Fabio Aru chiude la Liegi al 61° posto. Vince Pogaçar

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu

Fabio Aru chiude la Liegi
Fabio Aru chiude la Liegi al 61esimo posto. Il corridore azzurro è arrivato alla corsa di oggi motivo e sereno mentalmente. Per il Cavaliere dei Quattro Mori, la Liegi infatti, rappresentava un’altra occasione per cercare di fare bene e di migliorare la forma fisica dopo tante e troppe stagioni di buio. Il villacidrese è riuscito a rimanere con il gruppo principale fino alla Côte de La Redoute. Questa era terzultima asperità della monumento belga che ha chiuso il Trittico delle Ardenne. Aru ha maturato dal vincitore della Liegi-Bastogne-Liegi Pogaçar, un ritardo di 3’06”.
Non resta che attendere i prossimi impegni ciclistici del Cavaliere dei Quattro Mori per rivederlo in sella alla bicicletta su strada, anche se non è ancora stato reso noto quali saranno le prossime corse a cui prenderà il via.

Leggi anche:  Lappartient vorrebbe aumentare il numero di gare ciclistiche alle Olimpiadi

Fabio Aru chiude la Liegi al 61° posto. La vittoria di Pogaçar

Fabio Aru è arrivato al traguardo alla Liegi in un terzo gruppetto rispetto a quelli che cercato di giocarsi una chance per le posizioni primarie. A trionfare nella classica è stato però Pogaçar. Si è trattato di un arrivo in volata, dove lo sloveno è riuscito all’ultimo a beffare Alaphilippe. Il gruppetto che ha lottato per la vittoria in volata era formato da cinque corridore che erano rispettivamente: Valverde, Alaphilippe, Pogaçar, Woods e Gaudu.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: