Davide Cassani torna in Italia. Le dichiarazioni del ct azzurro

Pubblicato il autore: Chiarella Serra Segui

Davide Cassani torna in Italia
Davide Cassani torna in Italia interrompendo anzitempo la sua spedizione azzurra a Tokyo 2020. Dopo la prova in linea che non ha portato medaglie agli azzurri e anche una crono che ha visto Ganna chiudere al quinto posto, il ct della nazionale azzurra di ciclismo non assisterà alle prove in pista che si disputeranno nei prossimi giorni.
Su questa decisione alleggia il mistero, tanto che si vocifera che il contratto in scadenza il 30 settembre potrebbe non essere rinnovato. Come andrà a finire questa misteriosa e del tutto improvvisa situazione?

Davide Cassani torna in Italia. Le dichiarazioni prima della partenza

All’Ansa, il ct azzurro Davide Cassani ha commentato: “Sto prendendo ora l’aereo. Il motivo per il quale lascio Tokyo prima? Preferisco parlarne stasera quando torno”. Al momento la motivazione ufficiale che è trapelata e pare essere debole è che non è stato possibile ottenere il pass per accedere all’impianto olimpico dove si terranno le prove in pista. Non resta quindi che attendere il rientro di Davide Cassani in Italia per scoprire la reale motivazione di questo “addio” a Tokyo anticipato.
Secondo le prime indiscrezioni del Corriere della Sera, in caso di mancata conferma del ct Davide Cassani, per sostituirlo ci sarebbe pronto Gianni Bugno.

Leggi anche:  Giro di Sicilia 2021, la descrizione delle quattro tappe

 

  •   
  •  
  •  
  •