Wout Van Aert felice dopo la Parigi-Roubaix: “Dopo un recupero così è un grande traguardo”

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu

Wout Van Aert felice
Wout Van Aert felice dopo la Parigi-Roubaix che l’ha visto conquistare il secondo gradino del podio della tanto attesa Classica di Primavera. Per il corridore della Jumbo Visma si tratta di un importante traguardo, vista anche la condizione fisica. Infatti, lo stesso tornava alle corse dopo aver contratto il Covid e c’erano ancora delle incognite sulla prestazione odierna. In volata è riuscito a battere Kung che ha chiuso il podio finale conquistando il terzo posto.

Wout Van Aert felice dopo la Parigi-Roubaix. Le dichiarazioni

Il corridore ha raccontato le sue emozioni ai microfoni di Cyclingpro dichiarando: “È stata una classica Parigi – Roubaix credo. Dal primo tratto di pavé è stata una carneficina e  il caos è iniziato. Tutti hanno avuto la loro parte di sfortuna e si trattava soltanto di rimanere calmi. Ho avuto anche io i miei problemi, ma sono rimasto calma grazie anche al supporto di alcuni ragazzi della mia squadra che si sono fermati”.

Sulla conquista del secondo posto ha chiosato: “È una sensazione fantastica. Se qualcuno quest’inverno mi avesse dato per certo il secondo posto alla Roubaix avrei detto che sarei stati dispiaciuto, ma dopo un recupero così è un grande traguardo e qualcosa di cui vado fiero. Ci ho creduto e lavorato tanto per essere qui”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Argentina-Messico, streaming gratis e diretta tv Rai Sport? Dove vedere Mondiali 2022
Tags: