Tom Dumoulin tuona: “Il mio corpo è esausto, il serbatoio è vuoto…”

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu

Tom Dumoulin tuona
Tom Dumoulin tuona sul suo status fisico che l’ha portato a ritirarsi dal Giro d’Italia durante la seconda settimana di corsa. Il corridore è apparso stanco fisicamente, mentalmente e in difficoltà dapprima nell’Etna e poi nel corso delle tappe seguenti che l’hanno portato a prendere la decisione difficile del ritiro dal Giro d’Italia. Al riguardo come riportato da Cyclingpro ha spiegato: “Il serbatoio è vuoto. Non so veramente cosa dire a proposito. Mi dispiace molto. Non posso pedalare in nessun modo senza che faccia male. La forma semplicemente non c’è e al momento non ho risposte per questo”.

 

Tom Dumoulin tuona sulla sua condizione fisica

Dumoulin ha poi aggiunto: “Avevo capito di non avere la forma giusta a questo Giro. Tuttavia ero determinato a finirlo assieme al resto del team a Verona.  Volevo almeno mettere chilometri di gara nelle gambe. Ho provato a fare del mio meglio tutti i giorni, ma non è bastato. Il mio corpo è esausto. Adesso andrò a casa e avrò bisogno di riposo. Poi vedremo”.

L’olandese era arrivato al Giro con grandi ambizioni di classifica e volenteroso di riprovare a conquistare il Giro d’Italia come accadde nel 2017. Ma le cose non sono andate così e non resta quindi che attendere per capire cosa deciderà di fare l’olandese e quali saranno le prossime cose a cui prenderà parte.

  •   
  •  
  •  
  •