Caos Covid al Tour de France, altri due corridori non partiranno. Un positivo non contagioso sarà invece regolarmente al via

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu

Caos Covid al Tour
Caos Covid al Tour de France. Quando manca ormai meno di un giorno alla partenza del Tour de France, il Covid torna prepotentemente a far da padrone, costringendo alcuni corridori a dare forfait alla Grande Boucle. Nelle ultime ore infatti, sono risultati positivi Bryan Coquard e Daryl Impey, rispettivamente della Cofidis e della Israel-Premier Tech. I due corridori sono stati prontamente rimpiazzati dalle loro squadre, rispettivamente da Perichòn e Niv. Il quadro potrebbe cambiare ancora nelle prossime ore, quando arriveranno i risultati anche degli altri tamponi.

Caos Covid al Tour de France. La situazione

Domani, venerdì 1°luglio, prenderà il via la 109ª edizione del Tour de France, con l’incognita del Covid. Si prospetta una tre settimane di corse con lo scenario che potrebbe cambiare da un momento all’altro. Per esempio, Bob Jungels è risultato debolmente positivo. La sua non contagiosità ha fatto propendere l’Uci per dare il via libera all’Ag2r. Quindi il corridore sarà regolarmente al via alla cronometro che aprirà la corsa in Danimarca.
Non resta a questo punto attendere la partenza della corsa per comprendere come si evolverà la situazione relativamente ai contagi da Covid 19. Ricordiamo che l’UCI ha aggiornato il protocollo al riguardo e i corridori saranno sottoposti regolarmente a tampone.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Basket, Italia-Francia: streaming e diretta tv Rai Sport o Sky? Dove vedere amichevole
Tags: