Dove vedere Giro d’Italia 2021, nona tappa: orario, streaming e diretta

Pubblicato il autore: Emanuela Francini Segui

Dove vedere Giro d'Italia 2021

Dove vedere Giro d’Italia 2021! La nona tappa dell’edizione tocca una tappa importante come la Castel di Sangro-Campo Felice.

Il 16 maggio andrà in scena la nona tappa del Giro d’Italia. Sarà la tappa regina della prima settimana, ovvero la Castel di Sangro-Campo Felice (Rocca di Cambio) di 158 km. La nona frazione sarà terreno di sfida tra i big della classifica generale viste i tanti chilometri di dislivello in programma. La Corsa Rosa è quasi arrivata a metà programmazione e tra pochi giorni ci sarà il primo giorno di riposo per i corridori.

Dove vedere Giro d’Italia 2021, la nona tappa: orario e diretta

Gli appassionati del ciclismo potranno seguire questa nona tappa, così come l’intero Giro d’Italia, sulle reti Rai, alle 12:25. L’emittente del servizio pubblico ha messo a disposizione Rai 2 per seguire l’intera corsa. Inoltre sarà possibile seguire la corsa anche sul canale televisivo di Eurosport, numero 210 del decoder. La tappa di Castel di Sangro-Campo Felice è possibile seguirlo i diretta streaming sulla piattaforma streaming della Rai, Raiplay, oltre che su Eurosport Player sottoscrivendo un abbonamento mensile. Infine ci sarà anche possibilità per gli abbonati Sky e Dazn di seguire la corsa sulle rispettive piattaforme SkyGo e Dazn.

Il percorso della tappa

Una descrizione importante della tappa che andrà in scena il 16 maggio è fatta da Oasport.it. Ecco come sarà composta: “Tappone appenninico interamente abruzzese con numerose salite, di cui quattro classificate come GPM. Il tratto dalla partenza fino a Celano presenta una serie di salite lunghe con discese in alcuni tratti impegnative. I primi due GPM del giorno sono il seconda categoria del Passo Godi, al chilometro 35,6, nei suoi 15 chilometri al 4%, e poi la Forca Caruso al chilometro 102,1, lunga 12,7 chilometri al 4,2%.

Dopo Celano, dov’è piazzato il primo traguardo volante, si scalerà il GPM di Ovindoli, una salita di seconda categoria lunga 12,4 chilometri al 5,1%. Quest’ultimo accompagnerà il gruppo alla Piana delle Rocche. Da qui in avanti il percorso diventerà meno impegnativo fino a Rocca di Cambio, dov’è posizionato il secondo traguardo volante del giorno, e dove si svolterà per Campo Felice e immettersi sulla salita finale.

Questa ascesa conclusiva misura circa 6 chilometri e non è particolarmente pendente nella sua prima parte. Da segnalare che tra i 3 chilometri e i 2 chilometri all’arrivo, è presente una lunga galleria illuminata. Dopo quest’ultima, inizieranno i 1600 metri finali interamente su sterrato, con pendenze che, negli ultimi 500 metri all’8,4%, toccano punte del 14%. Il rettilineo finale è ancora in sterrato”.

  •   
  •  
  •  
  •