Consigli Fantacalcio 2022/2023, i giocatori da comprare nelle vostre leghe: chi prendere all’asta iniziale?

Pubblicato il autore: Davide Roberti

Consigli Fantacalcio
CONSIGLI FANTACALCIO ASTA INIZIALE 2022/2023, I MIGLIORI GIOCATORI PER LE SQUADRE DELLE VOSTRE LEGHE – Si riparte, comincia la nuova stagione: e con il campionato di Serie A, chiaramente, ricomincia anche il Fantacalcio con annesse aste di fine estate tra amici e colleghi. In attesa di scoprire i colpi di calciomercato durante tutto l’arco dei mesi di luglio e agosto, cominciamo a scoprire i nostri nuovi consigli per l’asta. Ecco i consigli Fantacalcio 2022/2023 asta iniziale!

Consigli Fantacalcio 2022/2023: i portieri da acquistare

Wojciech Szczesny (Juventus): al netto di quelle prime tre-quattro giornate horror (vedi Empoli, Udinese, Napoli), il polacco è stato strepitoso. Salterà le prime giornate, quindi sarebbe da acquistare in coppia con Perin.

Rui Patricio (Roma): la difesa della Roma non è stata impermeabile, l’anno scorso. Ma il portoghese è stato inamovibile, ed ha comunque contribuito fortemente ai buoni risultati dei giallorossi. Consigliato, assolutamente.

Mike Maignan (Milan): è il portiere campione d’Italia, il miglior estremo difensore della scorsa Serie A. Sarà da capire se il Milan riuscirà a mantenere la stessa solidità difensiva dell’anno scorso, ma l’impressione è che Magic Mike sarà ancora una volta una garanzia.

Alessio Cragno (Monza): l’Uomo Cragno, come lo chiamavano a Cagliari, per ripetersi anche nel neopromosso Monza. Para i rigori e ha mostrato una costanza di rendimento incredibile nell’ultima stagione: non poteva restare in Sardegna in Serie B, ora vuole conquistarsi anche la Nazionale.

Consigli Fantacalcio

Consigli Fantacalcio 2022-2023: i difensori su cui puntare

Denzel Dumfries (Inter): in una parola, dominante. L’impressione che sta dando in questo avvio di stagione, dopo un buon primo anno, è quella di essere davvero un calciatore determinante ed importantissimo nel 3-5-2 di Inzaghi: per questo, Dumfriesè assolutamente un top nella lista dei giocatori al Fantacalcio 2022-2023.

Fabiano Parisi (Empoli): il gol al Lecce dimostra che può essere letale anche più vicino alla porta. Sembrava ad un passo dalla Fiorentina, poi alla fine è rimasto: e la fascia sinistra è sua.

Leggi anche:  Asta di Riparazione Fantacalcio, i giocatori da acquistare: ecco i consigli, top e sorprese!

Brandon Soppy (Atalanta): l’esterno dei bergamaschi sta dimostrando di essere un ottimo calciatore. Gli esterni di Gasperini, poi, sono sempre da considerare come dei centrocampisti aggiunti (vedasi Gosens negli anni passati). Senza spendere troppo, può essere una buona scommessa.

Theo Hernandez (Milan): il migliore terzino sinistro d’Italia, probabilmente anche il migliore d’Europa. Reti e assist a raffica, il coast to coast con l’Atalanta a San Siro è ancora negli occhi di tutti. È un terzino, ma di fatto è un’ala aggiunta: mostruoso anche in ottica Fantacalcio, e in più anche rigorista.

Chris Smalling (Roma): ottima stagione dell’inglese, l’anno scorso, agli ordini di Jose Mourinho. Perno imprescindibile della retroguardia giallorossa, è un buon saltatore anche nell’area avversaria e lo dimostrano le tre reti segnate nel 2021-2022.

Pasquale Mazzocchi (Salernitana): bene a Venezia, meglio ancora a Salerno nella seconda metà di stagione. Quest’anno è partito fortissimo, ed ha un rendimento quasi da Nazionale, visto la scarsità di risorse nel ruolo. Un vantaggio: gioca quinto di centrocampo.

Destiny Udogie (Udinese): il terzino italiano classe 2002 ha fatto vedere al mondo, lo scorso anno, di cosa è capace. Un’ala più che un terzino, ha nelle gambe e nei piedi parecchi gol e assist: è un top, dubitiamo che sia stato solo un bluff.

Consigli asta fantacalcio 2022-2023: chi prendere a centrocampo?

Ivan Ilic (Hellas Verona): la squadra di Cioffi è ancora da (ri)costruire, ma uno dei pochi imprescindibili sembra lui. Centrocampista che è arrivato nell’anno della sua consacrazione, può essere un’arma importante nella vostra rosa.

Federico Chiesa (Juventus): Allegri aspetta il suo ritorno con ansia, Chiesa non vede l’ora di rientrare. È ai box da gennaio per l’infortunio al crociato: ma siamo sicuri che, come si suol dire, tornerà più forte di prima. Occhio soprattutto dal periodo post-Mondiale in avanti.

Leggi anche:  Asta di Riparazione Fantacalcio, i giocatori da acquistare: ecco i consigli, top e sorprese!

Sandro Tonali (Milan): l’imprescindibile di Pioli nella scorsa stagione, è letteralmente esploso dopo una stagione in chiaroscuro. Il gol-Scudetto a Roma con la Lazio ha dimostrato ancora una volta quanto sia importante: 5 gol e 3 assist giocando la bellezza di 36 gare su 38. Impressionante.

Teun Koopmeiners (Atalanta): 4 gol nelle prime 4 gare di Serie A, è il nuovo rigorista della Dea. Giocatore duttile e dominante, quest’anno potrebbe esplodere davvero.

Antonio Candreva (Salernitana): crossatore inarrestabile, uomo assist, fondamentale nella Samp degli ultimi tempi. Col giusto modulo, può fare bene anche se l’età è avanzata.

Abdelhamid Sabiri (Sampdoria): come calcia lui, pochi in Italia. Probabilmente una delle poche luci della Sampdoria almeno in questo avvio di stagione, potrebbe salutare già nel mercato di gennaio visto che piace anche alle big. Nel motore ha molti assist e qualche gol: batte anche i calci piazzati.

Charles De Ketelaere (Milan): Brahim Diaz e Adli non gli daranno vita facile, ma l’impressione è che alla fine la trequarti sarà roba sua. Il talento belga non vuole deludere, e al fianco di Leao può essere un’arma molto interessante.

Attaccanti Fantacalcio da prendere all’asta iniziale 2022-2023

Paulo Dybala (Roma): la presentazione davanti a 10mila tifosi all’EUR lascia intendere una sola cosa: Paulo arriva a Roma per essere re, non per fare il comprimario. Al netto della indecifrabile collocazione in campo nello scacchiere di Mourinho, il miglior giocatore della stagione 19-20 sarà un fattore determinante per i giallorossi.

Boulaye Dia (Salernitana): dopo buone stagione tra Francia e Spagna, il calciatore africano è approdato nell’ambiziosa Salernitana di Nicola. Subito in gol nelle prime giornate, ha dimostrato di essere un attaccante di livello.

Leggi anche:  Asta di Riparazione Fantacalcio, i giocatori da acquistare: ecco i consigli, top e sorprese!

Arkadiusz Milik (Juventus): una riserva, è vero. Però è pur sempre un giocatore con una media gol molto alta, che potrebbe anche affiancare Vlahovic: anche partendo dalla panchina, peraltro, ha trovato spesso il gol. Da non sottovalutare, magari da acquistare insieme al serbo.

Cyriel Dessers (Cremonese): il capocannoniere della prima Conference League della storia ha dimostrato già nella gara con la Roma di che pasta è fatto. Sarà lui il centravanti titolare dei lombardi neopromossi, e dalle sue reti potrebbe passare la salvezza.

Khvicha Kvaratskhelia (Napoli): sono bastate due partite al georgiano per prendersi il Napoli: due gol e un assist nelle prime due gare giocate, con perle impressionanti e di diversa fattura. Potenzialmente un crack, se continuerà su questa strada.

Erik Botheim (Salernitana): i tifosi della Roma ricorderanno bene l’ex Bodo Glimt, viste le reti rifilategli in Conference League. L’amico di Haaland può essere una grande sorpresa, a Salerno dovrebbe essere lui il titolare in attacco.

Rafael Leao (Milan): difficile non includere in questa lista il miglior giocatore della scorsa Serie A. Il portoghese è un attaccante dalle qualità spaventose, il più grande difetto è la continuità. Se sarà quello dell’anno scorso, sarà un colpo di livello assoluto per la vostra squadra del Fantacalcio.

Dusan Vlahovic (Juventus): leader della Juventus, bomber implacabile, finalizzatore infallibile, è ancherigorista. La Juve di Allegri si appoggia tutta sulle sue spalle e sulla sua cattiveria agonistica: punta dritto alla palma di capocannoniere, l’ha già dimostrato col Sassuolo.

Assan Ceesay (Lecce): 20 gol in 30 gare nello Zurigo a fianco di Willy Gnonto, nell’ultima stagione. Il gambiano classe ‘94 arriva per sostituire Massimo Coda, l’uomo che ha trascinato i leccesi in Serie A: ha tutte le carte in regola per non deludere.

  •   
  •  
  •  
  •