Kickboxing, Silvia La Notte: “Sto tornando più carica che mai, seguitemi!”

Pubblicato il autore: Fosco Taccini Segui

Sguardo determinato,preparazione al top. Silvia La Notte presto tornerà sul ring per un match “3×3 Kickboxing-K1 50 Kg”. La pluricampionessa negli sport da combattimento nota come “Little Devil” dopo due anni dall’ultimo match Bellator di Milano affronterà il 16 Ottobre a Madrid Luisa Burgos. Nel percorso di avvicinamento a questo incontro non potevamo non intervistare proprio Silvia per scoprire maggiori dettagli su questo evento che si annuncia interessantissimo. Si tratta infatti, di un incontro di preparazione al titolo della promotion Masl, che verrà disputato sempre a Madrid nel mese di febbraio 2022. Little Devil è una delle atlete più famose a livello internazionale per gli sport da combattimento. Il suo palmarès è veramente sconfinato, è campionessa in molteplici discipline tra le quali: Muay Thai, K1, Savate, Boxe, Kick-Boxing, Full-Contact e Thai Boxe.Questa combattiva kickboxer milanese ha disputato oltre 130 match e attualmente è anche Personal trainer.

Ciao Silvia, parlaci del tuo ritorno sul ring
Sono esattamente due anni che aspetto di tornare a combattere. A causa della pandemia molti eventi sono saltati o posticipati. Ma ora si stanno riaprendo le porte, anzi le corde (ride)”.

Quali sensazioni e quali stimoli stai provando in questi giorni?
Mi sento bene, e non vedo l’ora di essere a Madrid. Finalmente il peggio è passato: parlo della frustrazione passata senza obiettivi. Ho sempre fissato una data nella mia testa dove essere pronta per ben due anni. Ma poi non si concretizzava nulla. Ora,invece, ho questo bellissimo evento dove dovrò dimostrare come al solito chi sono. Mi piacerebbe veramente tanto che il mio pubblico italiano mi seguisse. L’Italia non e molto abituata alla ppv (Pay-per-view, ndr) come nel resto del mondo che segue lo sport. Inoltre, a febbraio, nello stesso evento sosterrò un incontro con in palio un titolo. A breve passerò pro di boxe. Mi hanno già contattato per Londra e Polonia, ma erano date vicino al match di Kickboxing e ho rimandato”.

Com’è maturata l’idea di questa nuova sfida?
Come dicevo prima aspettavo un’occasione perché c’è stata la pandemia, che ha bloccato tutto. In realtà potevo combattere mesi fa, ma poi per un motivo o l’altro non è andata a buon fine la trattativa per il match”.

Raccontaci qualche dettaglio di questo match in cui affronterai Luisa Burgos il 16 ottobre
Voglio fare una stupenda prestazione per lasciarmi alle spalle tutto questo periodo pesantissimo: di noia totale, senza match, obiettivi e socialità. Non conosco la mia avversaria, so solamente che è molto fisica ma poco mobile”.

In questo percorso di avvicinamento all’incontro, quali aspetti stai privilegiando?
“Sto veramente valutando tutto e mi sento bene. Quindi, preparazione atletica al top, sparring di livello per testarmi al meglio e gli schemi motori di sempre. In più spostamenti e combinazioni esplosive”.

Oggi, Little Devil è?
Sono capace di superare me stessa e gli ostacoli!

Un pensiero rivolto ai tuoi tantissimi fan
Io ci sono e potete contare sulla mia determinazione. Sto tornando più carica che mai, seguitemi! Bisogna credere sempre i noi stessi qualsiasi cosa succeda. Questo lungo periodo ci ha fatto pensare tanto e capire molto per il nostro futuro, dobbiamo essere forti mentalmente e fisicamente per qualsiasi avversità”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: