Arsenal-Manchester United 1-3 (Video Gol Dazn): Solskjaer continua a volare. Gunners eliminati in FA Cup

Pubblicato il autore: Paolo Lora Lamia Segui


CLICCA QUI PER VEDERE GOL E HIGHLIGHTS DI ARSENAL-MANCHESTER UNITED

Finisce la partita tra Arsenal e Manchester United, con la vittoria dei Red Devils per 3-1. Grande partita della squadre di Solskjaer, in rete due volte nel primo tempo e capace di contenere la reazione dei Gunners per poi, nel finale, siglare il 3-1. 8 successi su 8 per il tecnico norvegese da quando ha sostituito Mourinho, mentre per Emery arriva una delusione dopo il successo in campionato nel derby contro il Chelsea.

96′ – Conclusione dalla distanza di Martial, palla sul fondo.
91′ – Gendouzi viene ammonito per un fallo a metà campo su Pogba.
Sono 10 i minuti di recupero.
88′ – Nello United Lingard lascia il posto a Jones.
86′ – Scintille tra Kolasinac e Rashford: ammoniti entrambi.
82′ – TERZO GOL DEL MANCHESTER UNITED! contropiede portato avanti di Pogba, che calcia dal limite dell’area. Cech respinge ma, sulla ribattuta di Martial, deve alzare bandiera bianca.
76′ – Ammonito Lingard per proteste.
73′ – Arsenal vicino al gol! violenta conclusione da fuori di Lacazette, respinta ottimamente da Romero.
71′ – Cambia anche Solskjaer, inserendo Martial e Rashford al posto di Sanchez e Lukaku.
67′ – Ci prova Ramsey da fuori area, palla sul fondo.
64′ – Doppio cambio per l’Arsenal: fuori Koscielny e Iwobi, dentro Ozil e Guendouzi.
54′ – Primo giallo della gara: lo prende Koscielny per un fallo ai danni di Pogba.
53′ – Young riceve palla sulla destra e cross per Lukaku, che colpisce male il pallone.
49′ – Cross teso in area da parte di Lacazette, Herrera intercetta il pallone e fa ripartire l’azione.
46′ – Comincia la ripresa di Arsenal-Manchester United! subito Gunners pericolosi, con un colpo di testa di Ramsey deviato in corner da Romero.

Leggi anche:  LIVE Sci alpino, gigante femminile Soelden 2021 in tempo reale: 1ª manche ore 10.00

SECONDO TEMPO

Termina il primo tempo tra Arsenal e Manchester United, con i Red Devils avanti 2-1. Micidiale uno-due della squadra di Solskjaer, che va in gol con Sanchez e Lingard. Dopo lo smarrimento iniziale, la squadra di Emery reagisce e riapre la gara con il solito Aubameyang. Ripresa tutta da vivere.

48′ – Ancora in evidenza Lacazette, che mette in mezzo da destra un pallone che Mustafi manda di testa sul fondo.
46′ – Lacazette riceve palla in area e calcia, non impensierendo Romero.
Sono tre i minuti di recupero.
43′ – L’ARSENAL RIAPRE LA GARA! Iwobi serve sulla sinistra Ramsey che entra in area e mette in mezzo, Aubameyang, da due passi, non può sbagliare.
40′ – Prova a reagire l’Arsenal, con una conclusione da fuori di Ramsey deviata in corner.
39′ – Conclusione dal limite dell’area da parte di Lingard, palla alta.
33′ – RED DEVILS ANCORA IN GOL! micidiale contropiede della squadra di Solskjaer, con Shaw che lancia sulla destra Lukaku, passaggio in mezzo all’area per Lingard che con una conclusione sul primo palo supera ancora Cech.
31′ – MANCHESTER UNITED IN VANTAGGIO! grande passaggio di Lukaku per Sanchez, con il cileno che supera Cech e segna a porta sguarnita.
28′ – Kolasinac riceve palla in area sulla sinistra e serve Lacazette, il cui cross viene bloccato da Romero.
24′ – Arsenal vicino al gol! Lacazette mette Iwobi a tu per tu con Romero, che intercetta la sua conclusione.
21′ – Problemi alla caviglia per Papastathopoulos: il greco prova a rientrare in campo, ma poi deve lasciare il posto a Mustafi.
11′ – Palla invitante in area di Sanchez per Pogba, che viene chiuso in uscita da Cech.
7′ – Iwobi lancia Kolasinac sulla sinistra, cross in mezzo per Aubameyang che viene chiuso bene da Lindelof.
4′ – Aubameyang riceve palla in area sulla destra e prova a servire Lacazette. Pallone intercettato dalla difesa avversaria.
1′- Inizia Arsenal-Manchester United!

Leggi anche:  Sinner-Rinderknech 6-4 6-2 (Video Highlights Atp Anversa 2021): l'azzurro centra la semifinale

PRIMO TEMPO

Manchester United: Romero; Young, Lindelof, Bailly, Shaw; Herrera, matic, Pogba; Lingard (88′ Jones), Lukaku (71′ Rashford), Sanchez (71′ Martial).
Arsenal: Cech; Maitland-Niles, Papastathopoulos (21′ Mustafi), Koscielny (64′ Guendouzi), Kolasinac; Torreira, Xakha; Iwobi (64′ Ozil), Ramsey, Aubameyang; Lacazette.

LE FORMAZIONI UFFICIALI DI ARSENAL-MANCHESTER UNITED

Questa sera tornano le emozioni della FA Cup, con due sfide valide per il quarto turno della manifestazione. Il match di cartello è senza dubbio Arsenal-Manchester United: sfida tra due big del calcio inglese, oltre che due serie candidate alla vittoria finale. Nel turno precedente, i Gunners hanno superato il Balckpool con un netto 3-0, mentre i Red Devils hanno avuto la meglio per 2-0 sul Reading. Anche in campionato, entrambe le formazioni vengono da un risultato positivo: la squadra di Emery ha vinto per 2-0 il derby londinese contro il Chelsea, mentre la compagine allenata da Solskjaer ha confermato il suo momento magico vincendo per 2-1 contro il Brighton. Ci sono tutti i presupposti, quindi, per un match spettacolare e degno del blasone delle due società.

Leggi anche:  Sinner-Rinderknech 6-4 6-2 (Video Highlights Atp Anversa 2021): l'azzurro centra la semifinale

LE PROBABILI FORMAZIONI DI ARSENAL-MANCHESTER UNITED

Emery dovrà rinunciare a Hector Bellerin, che si è procurato la rottura del crociato durante la sfida contro il Chelsea. Possibile qualche cambio rispetto all’ultima formazione, con Cech in porta, Lichtsteiner sulla corsia destra e Ozil sulla trequarti candidati ad un posto da titolari. Lieve turnover anche per Solskjaer, che in attacco potrebbe affidarsi al grande ex Alexis Sanchez (oltre che a Lukaku e Mata). Cambio anche tra i pali, con De Gea che lascerà il posto a Romero. Queste le probabili formazioni del match, in programma alle 20.55:

Arsenal (4-2-3-1): Cech; Lichtsteiner, Mustafi, Papastathopoulos, Monreal; Torreira, Elneny; Maitland-Niles, Ozil, Iwobi; Lacazette. Allenatore: Emery.
Manchester United (4-3-3): Romero; Dalot, Jones, Bailly, Shaw; Herrera, Fred, Pogba; Mata, Lukaku, Sanchez. Allenatore: Solskjaer.

  •   
  •  
  •  
  •