Sci alpino maschile, slalom speciale Schladming 2019: Hirscher è tornato alieno e precede Pinturault. 12° Moelgg, 16° Vinatzer

Pubblicato il autore: Mattia Orlandi Segui

Slalom speciale Schladming

Marcel Hirscher rimette le cose a posto, dopo due gare di “stop”, e si impone nettamente nello slalom speciale Kitzbuehel, ottavo della stagione della Coppa del Mondo di sci alpino maschile 2018-2019. Alle sue spalle concludono sul podio, anche se a netta distanza (1.21 ed 1.60 secondi), il francese Alexis Pinturault (mai così brillante in questa disciplina) e lo svizzero Daniel Yule, con il norvegese Henrik Kristoffersen che inforca nella seconda manche e conferma l’annata negativa, mentre il vincitore degli slalom di Wengen e Kitzbuehel, il transalpino Clement Noel, è uscito nella prima parte di gara, dopo appena tre porte.

68° successo in carriera per “sua maestà” (classe 1989), trentaduesimo in slalom, che gli consente di ipotecare sia la classifica generale che quella di specialità (484 punti su Pinturault nella prima e 275 su Noel nella seconda). Arrivano ancora prestazioni degne di nota per il bulgaro Albert Popov, che si qualifica col pettorale n°46 e chiude al sesto posto,  e per lo sloveno Zan Kranjec (partito col n°73, chiude 11° dopo essersi qualificato in 28ª posizione), oltre alla rimonta dell’ottimo austriaco Marco Schwartz (da 11° a 6°).

Per quanto riguarda gli azzurri è stata un’altra giornata negativa, dato che solamente in due sono passati alla seconda manche ed il migliore di loro è stato Manfred Moelgg (12°, -3 rispetto alla prima manche), seguito da Alex Vinatzer in 16ª posizione. La prima parte di gara non l’hanno conclusa in quattro (Stefano Gross, Simon MaurbergerFabian Bacher ed Hans Vaccari), mentre hanno deluso sia Giuliano Razzoli (33°) che Riccardo Tonetti (51ª posizione per lui).

CLASSIFICA FINALE SLALOM SPECIALE SCHLADMING

1. Marcel Hirscher (AUT) 1:44.81
2. Alexis Pinturault (FRA) +1.21
3. Daniel Yule (SUI) +1.60
4. Ramon Zenhaeusern (SUI) +2.25
5. Marco Schwarz (AUT) +2.59
6. Albert Popov (BUL) +2.97
7. Marc Digruber (AUT) +3.10
8. Felix Neureuther (GER) +3.23
9. Dave Ryding (GBR) +3.28
10. Christian Hirschbuehl (AUT) +3.29
11. Zan Kranjec (SLO) +3.41
12. Manfred Moelgg (ITA) +3.42
13. Michael Matt (AUT) +3.52
14. Julien Lizeroux (FRA) +3.63
15. Alexander Khoroshilov (RUS) +3.72
16. Alex Vinatzer (ITA) +3.98
17. Sebastian Foss-Solevaag (NOR) +4.04
18. Loic Meillard (SUI) +4.12
19. Tanguy Nef (SUI) +4.23
20. Johannes Strolz (AUT) +4.57
21. Timon Haugan (NOR) +4.65
22. Dominik Stehle (GER) +4.85
23. Jonathan Nordbotten (NOR) +6.15
24. Juan Del Campo (SPA) +13.98

DNF Istok Rodes (CRO)
DNF Victor Muffat-Jeandet (FRA)
DNF Elias Kolega (CRO)
DNF Stefan Hadalin (SLO)
DNF André Myhrer (SWE)
DNF Henrik Kristoffersen (NOR)

CLASSIFICA GENERALE
1. Marcel Hirscher (AUT) 1216 punti
2. Alexis Pinturault (FRA) 732
3. Henrik Kristoffersen (NOR) 671
4. Dominik Paris (ITA) 550
5. Vincent Kriechmayr (AUT) 515
6. Beat Feuz (SUI) 513
7. Aleksander Aamodt Kilde (NOR) 505
8. Marco Schwarz (AUT) 500
9. Mauro Caviezel (SUI) 440
10. Aksel Lund Svindal (NOR) 419

CLASSIFICA SLALOM SPECIALE
1. Marcel Hirscher (AUT) 676 punti
2. Clement Noel (FRA) 401
3. Daniel Yule (SUI) 396
4. Henrik Kristoffersen (NOR) 369
5. Marco Schwarz (AUT) 351
6. Alexis Pinturault (FRA) 349
7. Michael Matt (AUT) 273
8. Ramon Zenhaeusern (SUI) 271
9. Dave Ryding (GBR) 261
10. Manuel Feller (AUT) 234

DIRETTA SLALOM SPECIALE SCHLADMING, SCI ALPINO MASCHILE. CLICCA QUI PER AGGIORNARE IL LIVE

SLALOM SPECIALE SCHLADMING 2019
Planai, ventisettesima gara della Coppa del Mondo di sci alpino maschile 2018-2019

21.41 – Vince in scioltezza sua maestà Hirscher, incrementando il vantaggio di altri due decimi. E’ tornato alieno e fa suo questo slalom speciale Schladming
21.39 –
Buona anche la prestazione di Yule ma non abbastanza per battere il transalpino. Esulta comunque perché è certo del podio
21.36 –
Scia davvero sciolto sul muro il francese Pinturault e passa in testa di ben 1.04 secondi!
21.34 –
L’elvetico Zenhaeusern mantiene il proprio vantaggio su Schwarz (perdendo sette decimi) e passa in testa allo slalom speciale Schladming
21.32 – Inforca anche il norvegese Kristoffersen!
21.31 – Stava sciando in maniera sciolta lo svedese Myhrer ma sul muro inforca e finisce fuori gara. Mancano ora gli ultimi 5 dello slalom speciale Schladming
21.29 –
Disastroso l’austriaco Hirschbuehl nel finale: oltre un secondo perso dal connazionale
21.28 –
Anche il britannico Ryding perde tanto nel tratto conclusivo, dopo che aveva recuperato qualcosa sul muro
21.24 – Subito un rischio alla seconda porta per l’azzurro Moelgg e nel finale perde un tantino, chiudendo ad 8 decimi da Schwarz
21.22 –
Mezzo secondo di ritardo per il connazionale Digruber
21.20 –
Quattro decimi persi sul muro dall’austriaco Schwarz ma nel finale se li riprende e si porta in vetta. Ora mancano gli ultimi 10 dello slalom speciale Schladming
21.18 –
Non perfetto sul muro il tedesco Neureuther e alla fine chiude a 26 centesimi dal nuovo leader. Standing ovation da parte del pubblico
21.16 –
Il bulgaro Popov non fa lo stesso errore del collega e passa in testa di 44 centesimi
21.14 – Stava facendo una gran prova lo sloveno Hadalin e a poche porte dalla fine inforca
21.12 –
360° da parte del norvegese Nordbotten, rientra in pista ed arriva al traguardo con 2.74 secondi di ritardo
21.09 – Parte davvero forte l’azzurro Vinatzer, poi commette un brutto errore sul muro e chiude a 57 centesimi dallo sloveno. Scesi i primi 15 di questa seconda manche dello slalom speciale Schladming
21.07 –
Prova deludente del norvegese Foss-Solevaag, che non sta vivendo un gran periodo
21.06 – Il croato Kolega è partito troppo alla “garibaldina” e alla fine finisce fuori
21.04 –
Anche il transalpino Lizeroux deve inchinarsi alla prova dello sloveno Kranjec
21.03 –
Contiene il ritardo nel finale il russo Khoroshilov, ma deve accontentarsi del terzo posto
21.01 –
Discreta prova dell’austriaco Matt ma non riesce a scalzare Kranjec dalla vetta
21.00 –
Sbaglia subito il norvegese Haugan ed anche lui arriva con oltre un secondo di ritardo
20.58 –
Oltre un secondo di ritardo per l’austriaco Strolz, che alla fine saluta comunque il pubblico di casa, in questa seconda manche dello slalom speciale Schladming
20.56 –
Lo svizzero Meillard perde parecchio negli ultimi due settori e si piazza secondo, a 71 centesimi dallo sloveno
20.54 –
Sbaglia subito il tedesco Stehle e poi punta ad arrivare al traguardo, con 1.44 secondi di distacco da Kranjec
20.52 – Inforca nel finale il francese Muffat-Jeandet
20.51 – Fuori il croato Rodes
20.50 –
Gran prova dello sloveno Kranjec e passa al comando di ben 82 centesimi
20.48 –
Lo svizzero Nef migliora il tempo di 9.75 secondi, quindi l’iberico è fuori dal tempo massimo per poter conquistare i punti
20.46 –
Scivola subito lo spagnolo Del Campo, però decide comunque di completare la prova e termina col tempo totale di 1:58.79

SECONDA MANCHE SLALOM SPECIALE SCHLADMING ORE 20.45

CLASSIFICA PRIMA MANCHE SLALOM SPECIALE SCHLADMING
1. Marcel Hirscher (AUT) 52.29
2. Daniel Yule (SUI) +0.99
3. Alexis Pinturault (FRA) +1.00
4. Ramon Zenhaeusern (SUI) +1.09
5. Henrik Kristoffersen (NOR) +1.15
6. André Myhrer (SWE) +1.43
7. Christian Hirschbuehl (AUT) +1.60
8. Dave Ryding (GBR) +1.76
9. Manfred Moelgg (ITA) +1.81
10. Marc Digruber (AUT) +2.00
11. Marco Schwarz (AUT) +2.15
12. Felix Neureuther (GER) +2.26
13. Albert Popov (BUL) +2.29
13. Stefan Hadalin (SLO) +2.29
15. Jonathan Nordbotten (NOR) +2.43
16. Alex Vinatzer (ITA) +2.53
17. Sebastian Foss-Solevaag (NOR) +2.54
18. Elias Kolega (CRO) +2.55
18. Julien Lizeroux (FRA) +2.55
20. Alexander Khoroshilov (RUS) +2.66
20. Michael Matt (AUT) +2.66
22. Timon Haugan (NOR) +2.67
23. Johannes Strolz (AUT) +2.79
23. Loic Meillard (SUI) +2.79
25. Dominik Stehle (GER) +2.81
26. Victor Muffat-Jeandet (FRA) +2.83
27. Istok Rodes (CRO) +2.86
28. Zan Kranjec (SLO) +2.99
29. Tanguy Nef (SUI) +3.10
30. Juan Del Campo (SPA) +3.13

33. Giuliano Razzoli (ITA) +3.50
51. Riccardo Tonetti (ITA) +4.83
DNF Stefano Gross (ITA)
DNF Simon Maurberger (ITA)
DNF Fabian Bacher (ITA)
DNF Hans Vaccari (ITA)

18.48 – Rischia davvero nel finale l’italiano Vinatzer e chiude con un buonissimo tempo, a 2.53 secondi da Hirscher, in questa prima manche dello slalom speciale Schladming
18.42 – Inforca subito, alla terza porta
18.39 – Il tedesco Stehle è 20°. Scesi i primi trenta, tra poco tocca all’azzurro Maurberger
18.37 –
Malissimo il croato Vidovic e termina a ben 4.53 secondi da Hirscher, in questo slalom speciale Schladming
18.35 –
La pista Planai tiene bene e l’austriaco Digruber entra tra i primi 10 (siamo al pettorale 28)
18.34 –
Anche il connazionale Rodes si tiene sotto i 3 secondi di ritardo. Fondo davvero duro, quello della pista Planai
18.31 –
Limita i danni il croato Kolega e chiude per ora tra i primi 15
18.29 –
Anche per lo svedese Hargin oltre 3 secondi di ritardo, in questa prima manche dello slalom speciale Schladming
18.28 –
Lo imita anche il norvegese Nestvold-Haugen, finendogli di poco avanti
18.24 – Brutta manche dell’italiano Razzoli, che si è letteralmente piantato nel finale: ultimo posto a 3.50 secondi
18.22 –
Il transalpino Lizeroux scia con molta cautela e chiude a 2.55 secondi
18.21 – Scivola lo svizzero Aerni, autore comunque di una pessima prova
18.19 –
Lo sloveno Hadalin scuote la testa al traguardo: 2.29 secondi il suo gap
18.18 –
Cadenza compassata per il norvegese Foss-Solevaag e termina a 2.54 secondi dalla vetta
18.16 –
Errore simile a quello di Myhrer per l’austriaco Hirschbuehl e chiude proprio alle spalle dello svedese
18.14 – L’azzurro Gross inforca praticamente nello stesso punto di Noel
18.11 –
Anche il tedesco Neureuther perde progressivamente e termina ad oltre due secondi da Hirscher
18.09 –
Errore nel finale per lo svedese Myhrer ma si piazza comunque al sesto posto provvisorio dello slalom speciale Schladming
18.08 –
Fatica invece l’austriaco Schwarz e termina ad oltre 2 secondi dal connazionale
18.06 –
Il connazionale Zenhaeusern fa decisamente meglio e chiude davanti a Kristoffersen, limitando i danni nella parte conclusiva
18.04 –
Poco convincente anche la prova dell’elvetico Meillard, che ha dondolato un po’ troppo: 2.79 secondi il ritardo da “sua maestà”
18.03 –
Anche il britannico Ryding perde molto nel finale (dove Hirscher è stato mostruoso) e chiude appena davanti all’italiano
18.01 –
Brutta gara del francese Muffat-Jeandet, che fa anche peggio dell’austriaco Matt
17.58 – Perde davvero molto nel finale l’azzurro Moelgg, pur senza errori. 1.81 secondi il suo ritardo, in questa prima manche dello slalom speciale Schladming
17.57 –
Buona la prova dello svizzero Yule, in quanto precede di appena un centesimo Pinturault
17.54 – Sublime la discesa di sua maestà Hirscher, che termina con un secondo netto sul transalpino
17.52 –
Buona manche del norvegese Kristoffersen ma paga 15 centesimi di ritardo
17.51 –
Ottima prova del francese Pinturault, con ben 1.66 secondi su Matt e non fa l’errore del connazionale Noel
17.49 – Inforca subito Noel, vincitore degli ultimi due slalom


17.48 –
Il connazionale Matt termina col tempo di 54.95
17.46 – L’austriaco è sceso a tutta, come suo solito, e lo paga inforcando e scivolando
17.20 – 
Buonasera appassionati di SuperNews e benvenuti alla diretta scritta dello slalom speciale Schladming. Alle ore 17.45 inizierà la prima manche ed il primo a scendere sarà Feller

Slalom speciale Schladming 2019: i pettorali di partenza

Dopo il settimo slalom speciale della stagione a Kitzbuehel, la Coppa del Mondo di sci alpino maschile 2018-2019 resta in Austria per disputare la gara in programma sulla Planai, ossia lo slalom speciale Schladming. Alle ore 17.45 italiane è previsto l’inizio della prima manche e alle 20.45 avrà luogo la seconda, con l’austriaco Marcel Hirscher che guida la classifica di specialità con 175 punti di vantaggio sul francese Clement Noel. Di seguito i pettorali di partenza designati per la prima manche dello slalom speciale Schladming:

1 FELLER Manuel 1992 AUT Atomic
2 MATT Michael 1993 AUT Rossignol
3 NOEL Clement 1997 FRA Dynastar
4 PINTURAULT Alexis 1991 FRA Head
5 KRISTOFFERSEN Henrik 1994 NOR Rossignol
6 HIRSCHER Marcel 1989 AUT Atomic
7 YULE Daniel 1993 SUI Fischer
8 MOELGG Manfred 1982 ITA Fischer
9 MUFFAT-JEANDET Victor 1989 FRA Salomon
10 RYDING Dave 1986 GBR Dynastar
11 MEILLARD Loic 1996 SUI Rossignol
12 ZENHAEUSERN Ramon 1992 SUI Rossignol
13 SCHWARZ Marco 1995 AUT Atomic
14 MYHRER Andre 1983 SWE Head
15 NEUREUTHER Felix 1984 GER Nordica
16 GROSS Stefano 1986 ITA Voelkl
17 HIRSCHBUEHL Christian 1990 AUT Rossignol
18 FOSS-SOLEVAAG Sebastian 1991 NOR Voelkl
19 HADALIN Stefan 1995 SLO Rossignol
20 AERNI Luca 1993 SUI Salomon
21 LIZEROUX Julien 1979 FRA Salomon
22 RAZZOLI Giuliano 1984 ITA Voelkl
23 NESTVOLD-HAUGEN Leif Kristian 1987 NOR Rossignol
24 HARGIN Mattias 1985 SWE Head
25 KOLEGA Elias 1996 CRO Atomic
26 NORDBOTTEN Jonathan 1989 NOR Head
27 RODES Istok 1996 CRO Atomic
28 DIGRUBER Marc 1988 AUT Atomic
29 VIDOVIC Matej 1993 CRO Head
30 STEHLE Dominik 1986 GER Nordica
31 MAURBERGER Simon 1995 ITA Blizzard
32 ROCHAT Marc 1992 SUI Nordica
33 ZAMPA Adam 1990 SVK Salomon
34 STRASSER Linus 1992 GER Rossignol
35 JUNG Donghyun 1988 KOR Rossignol
36 BROWN Phil 1991 CAN Voelkl
37 VINATZER Alex 1999 ITA Nordica
38 DOPFER Fritz 1987 GER Nordica
39 SCHMIDIGER Reto 1992 SUI Nordica
40 TAYLOR Laurie 1996 GBR
41 NARITA Hideyuki 1993 JPN Salomon
42 STROLZ Johannes 1992 AUT Head
43 ZLATKOV Kamen 1997 BUL Head
44 NEF Tanguy 1996 SUI Fischer
45 SIMONET Sandro 1995 SUI Rossignol
46 POPOV Albert 1997 BUL Head
47 KHOROSHILOV Alexander 1984 RUS Fischer
48 TONETTI Riccardo 1989 ITA Blizzard
49 JAKOBSEN Kristoffer 1994 SWE Fischer
50 BACHER Fabian 1993 ITA Fischer
51 ROBERTS Hig 1991 USA Nordica
52 HOLZMANN Sebastian 1993 GER Rossignol
53 READ Erik 1991 CAN Fischer
54 PHILP Trevor 1992 CAN Rossignol
55 del CAMPO Juan 1994 ESP Nordica
56 BERNDT Ondrej 1988 CZE Atomic
57 BUFFET Robin 1991 FRA Salomon
58 HAUGAN Timon 1996 NOR Rossignol
59 FALAT Matej 1993 SVK Augment
60 ZUBCIC Filip 1993 CRO Atomic
61 BRUDEVOLL Bjoern 1997 NOR
62 OHKOSHI Ryunosuke 1988 JPN Blizzard
63 RASANEN Joonas 1989 FIN Augment
64 VACCARI Hans 1996 ITA Nordica
65 KATO Seigo 1998 JPN Atomic
66 GSTREIN Fabio 1997 AUT Atomic
67 JONSSON Carl 2000 SWE
68 SPIK Jakob 1994 SLO Nordica
69 TREMMEL Anton 1994 GER Nordica
70 KOLEGA Samuel 1999 CRO
71 GRAF Mathias 1996 AUT Rossignol
72 HIMMELSBACH Fabian 1999 GER Rossignol
73 KRANJEC Zan 1992 SLO Rossignol
74 VERBEKE Tom 1997 BEL
75 BREITFUSS KAMMERLANDER Simon 1992 BOL Voelkl
76 SIMARI BIRKNER Cristian Javier 1980 ARG
77 HABDAS Piotr 1998 POL Atomic
78 DYRBYE NAESTED Casper 1996 DEN
79 OSCH Matthieu 1999 LUX
80 GOUTT Yohan Goncalves 1994 TLS

Slalom speciale Schladming: l’albo d’oro dello sci alpino maschile sulla Planai dal 1975 al 2006
21 dicembre 1975, Coppa del Mondo 1975-1976: 1. Hans Hinterseer (Austria) 2. Ingemar Stenmark (Svezia) 3. Piero Gros (Italia)
7 febbraio 1982, Mondiali 1982: 1. Ingemar Stenmark (Svezia) 2. Bojan Križaj (Jugoslavia) 3. Bengt Fjallberg (Svezia)
12 gennaio 1990, Coppa del Mondo 1989-1990: 1. Germania Armin Bittner (Germania) 2. Michael Tritscher (Austria) 3. Konrad Kurt Ladstätter (Italia), Tetsuya Okabe (Giappone)
30 gennaio 1997, Coppa del Mondo 1996-1997: 1. Alberto Tomba (Italia) 2. Thomas Stangassinger (Austria) 3. Sébastien Amiez (Francia)
8 gennaio 1998, Coppa del Mondo 1997-1998: 1. Alberto Tomba (Italia) 2. Thomas Sykora (Austria) 3. Hans Petter Buraas (Norvegia)
7 gennaio 1999, Coppa del Mondo 1998-1999: 1. Benjamin Raich (Austria) 2. Pierrick Bourgeat (Francia) 3. Kjetil André Aamodt (Norvegia)
9 marzo 2000, Coppa del Mondo 1999-2000: 1. Mario Matt (Austria) 2. Ole Kristian Furuseth (Norvegia) 3. Thomas Stangassinger (Austria)
23 gennaio 2001, Coppa del Mondo 2000-2001: 1. Benjamin Raich (Austria) 2. Hans Petter Buraas (Norvegia) 3. Mitja Kunc (Slovenia)
22 gennaio 2002, Coppa del Mondo 2001-2002: 1. Bode Miller (USA) 2. Jean-Pierre Vidal (Francia) 3. Ivica Kostelić (Croazia)
28 gennaio 2003, Coppa del Mondo 2002-2003: 1. Kalle Palander (Finlandia) 2. Benjamin Raich (Austria) 3. Hans Petter Buraas (Norvegia)
27 gennaio 2004, Coppa del Mondo 2003-2004: 1. Benjamin Raich (Austria) 2. Manfred Mölgg (Italia) 3. Kalle Palander (Finlandia)
25 gennaio 2005, Coppa del Mondo 2004-2005: 1. Manfred Pranger (Austria) 2. Benjamin Raich (Austria) 3. André Myhrer (Svezia)
24 gennaio 2006, Coppa del Mondo 2005-2006: 1. Kalle Palander (Finlandia) 2. Akira Sasaki (Giappone) 3. Benjamin Raich (Austria)

Slalom speciale Schladming: l’albo d’oro dello sci alpino maschile sulla Planai dal 2007 al 2018
30 gennaio 2007, Coppa del Mondo 2006-2007: 1. Benjamin Raich (Austria) 2. Jens Byggmark (Svezia) 3. Mario Matt (Austria)
22 gennaio 2008, Coppa del Mondo 2007-2008: 1. Mario Matt (Austria) 2. Jean-Baptiste Grange (Francia) 3. Manfred Mölgg (Italia)
27 gennaio 2009, Coppa del Mondo 2008-2009: 1. Reinfried Herbst (Austria) 2. Manfred Pranger (Austria) 3. Ivica Kostelić (Croazia)
26 gennaio 2010, Coppa del Mondo 2009-2010: 1. Reinfried Herbst (Austria) 2. Silvan Zurbriggen (Svizzera) 3. Manfred Pranger (Austria)
25 gennaio 2011, Coppa del Mondo 2010-2011: 1. Jean-Baptiste Grange (Francia) 2. André Myhrer (Svezia) 3. Mattias Hargin (Svezia)
24 gennaio 2012, primo slalom speciale Schladming della Coppa del Mondo 2011-2012: 1. Marcel Hirscher (Austria) 2. Stefano Gross (Italia) 3. Mario Matt (Austria)
18 marzo 2012, secondo slalom speciale Schladming della Coppa del Mondo 2011-2012: 1. André Myhrer (Svezia) 2. Felix Neureuther (Germania) 3. Mario Matt (Austria)
17 febbraio 2013, Mondiali 2013: 1. Marcel Hirscher (Austria) 2. Felix Neureuther (Germania) 3. Mario Matt (Austria)
28 gennaio 2014, Coppa del Mondo 2013-2014: 1. Henrik Kristoffersen (Norvegia) 2. Marcel Hirscher (Austria) 3. Felix Neureuther (Germania)
27 gennaio 2015, Coppa del Mondo 2014-2015: 1. Aleksandr Chorošilov (Russia) 2. Stefano Gross (Italia) 3. Felix Neureuther (Germania)
26 gennaio 2016, Coppa del Mondo 2015-2016: 1. Henrik Kristoffersen (Norvegia) 2. Marcel Hirscher (Austria) 3. Aleksandr Chorošilov (Russia)
24 gennaio 2017, Coppa del Mondo 2016-2017: 1. Henrik Kristoffersen (Norvegia) 2. Marcel Hirscher (Austria) 3. Aleksandr Chorošilov (Russia)
23 gennaio 2018, Coppa del Mondo 2017-2018: 1. Marcel Hirscher (Austria) 2. Henrik Kristoffersen (Norvegia) 3. Daniel Yule (Svizzera)

Sci alpino maschile, slalom speciale Schladming 2019: dove seguirlo in TV
Lo slalom speciale Schladming sarà trasmesso in diretta sia da Rai Sport che da Eurosport, con la possibilità di usufruire dei servizi streaming di RaiPlay ed Eurosport Player.

  •   
  •  
  •  
  •