Tottenham-Manchester United 0-1: Rashford e un super De Gea fanno volare i Red Devils

Pubblicato il autore: Paolo Lora Lamia


Termina il match tra Tottenham e Manchester United, con la vittoria dei Red Devils per 1-0. Dopo un primo tempo equilibrato, chiuso dalla squadra ospite in vantaggio grazie al gol di Rashford, nella ripresa gli Spurs hanno sfiorato in tantissime occasioni il gol. Le speranze della squadra di Pochettino si sono infrante sul muro eretto da De Gea, autore di tante parate miracolose. Quinta vittoria su cinque gare di Premier per Solskjaer, i londinesi perdono terreno dal Liverpool capolista.

92′ – Nello United fuori Pogba e dentro McTominay.
Sono stati assegnati 4 minuti di recupero.
88′ – Stavolta è Llorente a provare la conclusione, che però è centrale e viene bloccata da De Gea.
86′ – Sponda di Llorente per Kane, che conclude trovando per l’ennesima volta l’intervento di De Gea.
83′ – Risponde immediatamente Solskjaer, inserendo Dalot al posto di Lingard.
81′ – Pochettino getta nella mischia Llorente, che entra al posto di Winks.
77′ – Pogba si libera si Winks e calcia, facile la parata per Lloris.
74′ – Eriksen pesca in area Alli, che si libera del suo marcatore e calcia trovando la grande risposta di De Gea. Il portiere spagnolo è decisamente in giornata di grazia.
73′ – Nello United Lukaku prende il posto di Martial.
70′ – Altro miracolo di De Gea, su zampata di Alderweireld sugli sviluppi di un corner.
67′ – Ci prova Eriksen su punizione, con il pallone che termina di poco fuori.
66′ – Veloce contropiede del Tottenham che mette Alli a tu per tu con De Gea. Il portiere spagnolo respinge la conclusione dell’attaccante degli Spurs.
65′- Kane difende un pallone e serve Eriksen, che prova la conclusione dalla lunga distanza non mettendo troppo in difficoltà De Gea.
62′ – Martial entra in area dalla sinistra e serve al limite Pogba. Conclusione immediata dell’ex Juventus e respinta di  Lloris, che si tuffa sulla sua destra.
61′ – Trippier arriva sul fondo e crossa dalla destra. Il mancato intervento di Kane fa sì che il pallone colpisca la spalla di Lamela, andando poi sul fondo.
59′ – Eriksen pesca in area Kane, colpo di testa del centravanti e parata di De Gea.
56′ – Conclusione di Pogba murata da un difensore avversario. La palla resta dei pressi del francese che, a tu per tu con Lloris, prova il pallonetto trovando la deviazione in corner del portiere degli Spurs.
54′ – Lancio sulla destra per Young, cross in mezzo del terzino per Pogba che colpisce di testa, trovando l’intervento in tuffo plastico di Lloris.
50′ – Miracolo di De Gea, che respinge il colpo di testa di Alli arrivato su suggerimento dalla destra di Trippier. L’autore del colpo di testa viene poco dopo ammonito.
48′ – Grande occasione per il Tottenham con Kane che, servito da Alli, calcia a botta sicura  trovando la deviazione con il piede da parte di De Gea.
47′ – Alli rientra sul destro e va subito alla conclusione, con il pallone che termina debolmente tra le braccia di De Gea.
46′ – Inizia la ripresa, nessun cambio da parte dei due tecnici.

SECONDO TEMPO

Termina il primo tempo, con il Manchester United in vantaggio per 1-0 sul Tottenham. Gara sostanzialmente equilibrata, con i Red Devils superiori in avvio e gli Spurs più intraprendenti con il passare dei minuti. Nel finale, però, la squadra di Solskjaer è riuscita a segnare con Rashford su grande lancio di Pogba. Brutto colpo per Pochettino, che ha anche perso Sissoko per infortunio.

Sono stati concessi 2 minuti di recupero.
44′ – GOL DEL MANCHESTER UNITED! grande lancio di Pogba per Rashford, che entra in area dalla destra e supera Lloris con un diagonale potente e preciso.
43′ – Esce Sissoko per un problema muscolare, al suo posto Lamela.
37′ – Lancio di Alderweireld in area per Alli, che colpisce al volo di testa mando il pallone sul fondo.
35′ – Conclusione dalla lunga distanza di Winks, palla altissima sopra la traversa.
30′ – Il Tottenham va in rete con Kane, annullata per posizione irregolare del centravanti al momento dell’assist di Alli.
29′ – Son si libera di Herrera e serve Eriksen, che conclude ma trova l’opposizione da parte di Jones.
26′ – Tentativo da fuori di Martial, palla alta.
25′ – Sugli sviluppi di un corner Trippier trova in area Kane, la cui conclusione viene murata da Matic.
24′- Son entra in area dalla sinistra e serve Alli che, a sua volta, prova a pescare Kane. La difesa dello United riesce a spazzare via.
18′ – Occasione per Martial che, servito in area da Pogba, conclude di sinistro trovando la deviazione in corner da parte di Lloris.
16′ – Angolo per lo United battuto da Young, spazza via la difesa degli Spurs.
14′ – Lingard serve in area Martial che prova a dare la palla al compagno, anticipato di testa da Winks.
13′ – Son serve sulla destra Trippier, cross immediato deviato in corner da Shaw.
12′ – Palla in area per Rashford, che conclude non impensierendo Lloris.
11′ – Cross dalla destra di Young che trova in area Lingard. L’attaccante dei Red Devils calcia fuori da buona posizione.
9′ – Son punta Lindelof e serve in area Winks, conclusione di quest’ultimo che non inquadra la porta. Poco dopo, sugli sviluppi di un angolo battuto da Trippier, la palla arriva al limite a Winks che calcia alto.
7′ – Intervento di Kane ai danni di Shaw, poco dopo un fallo analogo di Pogba sul centravanti del Tottenham. Match subito vivace sul piano dell’agonismo.
2′ – Trippier arriva sulla trequarti destra e va al cross, troppo lungo per i compagni.
1′ – Inizia il match, con il Tottenham che getta subito il pallone in zona offensiva.

PRIMO TEMPO

Tottenham (4-2-3-1): Lloris; Trippier, Alderweireld, Vertonghen, Davies; Winks (82′ Llorente), Sissoko (43′ Lamela); Eriksen, Alli, Son; Kane.

Manchester United (4-2-3-1): De Gea; Young, Lindelof, Jones, Shaw; Herrera, Matic; Lingard (83′ Dalot), Pogba (92′ McTominay), Martial (73′ Lukaku), Rashford.

FORMAZIONI UFFICIALI

TOTTENHAM-MANCHESTER UNITED, LE PROBABILI FORMAZIONI

La domenica pomeriggio di Premier League si chiude col botto. Oggi alle 17.30, infatti, è in programma Tottenham-Manchester United: partita di cartello della 22^ giornata del massimo campionato inglese. Una sfida che vedrà opposte due big della Premier, entrambe all’inseguimento delle prime squadre della classifica. Obiettivo maggiormente raggiungibile dagli Spurs, attualmente al terzo posto e protagonisti fin qui di un’ottima stagione. Più indietro i Red Devils che però, da quando Solskjaer ha sostituito in panchina l’esonerato Mourinho, hanno totalizzato 4 vittorie in altrettante gare. Una sfida che dunque promette spettacolo ed emozioni, dal primo all’ultimo minuto. Qualche dubbio di formazione per Pochettino, con Son in ballottaggio con Lamela e Lucas Moura per completare il terzetto formato da Eriksen e Alli che agirà dietro l’unica punta Kane. Davanti alla difesa in campo Winks e Sissoko, con Dier probabilmente out perché non in grande condizione. 4-3-3 invece per Solskjaer, che dovrebbe preferire schierare in avanti il trio veloce e tecnico composto da Lingard, Rashford e Martial, lasciando così in panchina un centravanti fisico come Lukaku. Queste le probabili formazioni:

Tottenham (4-2-3-1): Lloris; Trippier, D.Sanchez, Alderweireld, Rose; Winks, Sissoko; Son, Eriksen, Alli; Kane.
Manchester United (4-3-3): De Gea; Jones, Shaw, Lindelof, Valencia; Herrera, matic, Pogba; Lingard, Rashford, Martial.

  •   
  •  
  •  
  •