F1, GP Stiria 2020: Hamilton vince davanti a Bottas e Verstappen. Ritiro per le Ferrari

Pubblicato il autore: Mattia Orlandi Segui

GP Stiria

Lewis Hamilton completa un weekend ai limiti della perfezione e vince il GP Stiria, secondo appuntamento del Mondiale 2020 di Formula 1. Il britannico della Mercedes (autore della vittoria n°85 in carriera, a -6 dal record di Michael Schumacher) precede il compagno di team Valtteri Bottas, che resta leader della classifica pilota, e la Red Bull di Max Verstappen. Doppio ritiro, nelle prime fasi di gara, per le Ferrari di Charles Leclerc e Sebastian Vettel, a causa di un contatto, provocato dal primo, che ha rotto l’ala posteriore del tedesco e danneggiato il fondo della vettura del monegasco.

Quarta posizione per Alexander Albon, che precede la McLaren di Lando Norris e le due Racing Point di Sergio Pérez (autore di una grande rimonta, dal 17° posto), che nel finale rompe l’ala anteriore per un contatto con il pilota thailandese della Red Bull, e Lance Stroll. Chiudono la top 10 la Renault di Daniel Ricciardo, Carlos Sainz (McLaren, autore del giro più veloce) e l’AlphaTauri di Daniil Kvyat. Le Williams di George Russell e Nicholas Latifi chiudono la classifica, mentre si è ritirato per motivi precauzionali Esteban Ocon (surriscaldamento della Power Unit sulla sua Renault).

CLASSIFICA PILOTI
1. Valtteri Bottas (Finlandia) 43
2. Lewis Hamilton (Regno Unito) 37
3. Lando Norris (Regno Unito) 25
4. Charles Leclerc (Monaco) 18
5. Sergio Pérez (Messico) 16
6. Max Verstappen (Olanda) 15
7. Carlos Sainz (Spagna) 13
8. Alexander Albon (Thailandia) 12
9. Pierre Gasly (Francia) 6
9. Lance Stroll (Canada) 6

CLASSIFICA COSTRUTTORI
1. Mercedes 80
2. McLaren 38
3. Red Bull Racing 27
4. Racing Point 22
5. Ferrari 19
6. Renault 8
7. AlphaTauri 7
8. Alfa Romeo Racing 2

CLICCA QUI PER AGGIORNARE IL LIVE

GP STIRIA 2020, 71 giri
Red Bull Ring, seconda prova del Mondiale di F1

CLASSIFICA GP STIRIA
1. Hamilton
2. Bottas
3. Verstappen
4. Albon
5. Norris

BANDIERA A SCACCHI! GP di Stiria dominata da Hamilton, davanti a Bottas e Verstappen. Quarto Albon, quinto Norris, che passa sia Pérez che Stroll, nell’ultimo giro


Giro 71/71 –
Stroll passa Ricciardo ma si inserisce anche Norris, tra i due
Giro 70/71 – Giro più veloce del GP Stiria per Sainz e contatto tra Pérez ed Albon, con il primo che ha l’ala anteriore danneggiata


Giro 69/71 –
Ancora un giro veloce per il britannico e Verstappen si ferma per un pitstop rapido (rientra sempre in terza posizione)
Giro 67/71 – Hamilton toglie subito al connazionale il miglior giro della gara.
Bottas ci riprova nello stesso punto e riesce a prendersi il secondo posto
Giro 66/71 – Nuovo giro più veloce del GP Stiria per Norris, dopo che il compagno Sainz lo aveva fatto passare.
Bottas sfrutta il DRS e passa Verstappen, ma quest’ultimo ripassa davanti con una staccatona
Giro 65/71 –
Sette decimi guadagnati dal finlandese della Mercedes
Giro 64/71 – L’olandese della Red Bull continua a faticare e Bottas si porta a poco più di due secondi
Giro 60/71 –
Passaggio su un cordolo pesante per Verstappen ed ala anteriore leggermente danneggiata
Giro 58/71 –
Il thailandese della Red Bull si destreggia bene tra i doppiati e riesce a tenere a bada il messicano della Racing Point
Giro 55/71 – Nuovo giro più veloce del GP Stiria per Pérez (partito diciassettesimo), che ora è a 1.3 secondi da Albon


Giro 52/71 –
Il messicano della Racing Point ritocca di qualche millesimo il miglior giro
Giro 51/71 –
Ora Stroll è negli scarichi di Ricciardo, con quest’ultimo in difficoltà con le gomme morbide. Giro più veloce del GP Stiria per Pérez
Giro 49/71 –
Sorpasso agevole del messicano ai danni dell’australiano


Giro 48/71 –
Pérez sfrutta bene la gomma nuova e si avvicina anche a Ricciardo
Giro 46/71 –
Si ferma anche Raikkonen, che era l’ultimo a non aver effettuato la sosta. Il messicano sorpassa anche il compagno di team Stroll
Giro 40/71 – Bottas si prende il giro più veloce del GP Stiria.
Pitstop anche per Norris e gran sorpasso di Pérez su Sainz


Giro 39/71 –
Hamilton ora gestisce e Verstappen gli si avvicina, ma è a cinque secondi
Giro 38/71 –
Si ferma anche Ricciardo, che monta gomme a mescola morbida. Il ritiro di Ocon è stato precauzionale (surriscaldamento della Power Unit)
Giro 36/71 –
Pitstop anche per Albon 
Giro 35/71 –
Sosta per il finlandese della Mercedes e gomme a banda gialla anche per lui. Rientra terzo, ad otto secondi dall’olandese della Red Bull
Giro 33/71 – Ora Bottas inizia a perdere terreno, sia da Hamilton che da Verstappen. Pitstop lento per Sainz, a causa della gomma posteriore sinistra (montando la mescola media)
Giro 30/71 –
Il britannico della Mercedes abbassa ancora il tempo del miglior giro del GP Stiria
Giro 29/71 – Bottas decide di non fermarsi e riesce a guadagnare qualcosa su Verstappen
Giro 27/71 –
Si ferma anche Hamilton e monta anche lui pneumatici a mescola media. Riesce a rimanere davanti all’olandese della Red Bull
Giro 26/71 – Ritiro per Ocon e sosta per Gasly (gomme a banda bianca per lui)
Giro 25/71 – Pitstop anticipato per Verstappen, che monta gomme a banda gialla e rientra davanti ad Albon
Giro 24/71 –
Bottas si porta a due secondi di distacco dall’olandese della Red Bull
Giro 22/71 –
Gasly finisce fuori dalla zona punti, sorpassato prima da Pérez e poi da Norris
Giro 21/71 –
Il britannico della Mercedes fa ancora la miglior tornata e porta ad oltre quattro secondi il vantaggio su Verstappen
Giro 20/71 – Hamilton ritocca il giro più veloce del GP Stiria.
Ricciardo riesce ad avere la meglio su Ocon
Giro 18/71 –
Duello tra le due Renault, mentre alle loro spalle Stroll passa Gasly
Giro 14/71 –
Lotta per la decima posizione tra Norris e Pérez, con quest’ultimo che riesce ad avere la meglio


Giro 13/71 –
Miglior giro del GP Stiria per Bottas, che si avvicina all’olandese della Red Bull. Buon ritmo anche per le due Renault di Ocon e Ricciardo, sesta e settima
Giro 9/71 –
Hamilton è indemoniato nel ritmo, mentre anche Albon supera Sainz
Giro 8/71 –
Il britannico della Mercedes ritocca il giro veloce del GP Stiria, portando a due secondi il vantaggio su Verstappen
Giro 6/71 –
Sorpasso di Bottas ai danni di Sainz e sale così in terza posizione
Giro 5/71 – Giro più veloce per Hamilton. Intertempi molto lenti per Leclerc, che rientra ai box e si ritira (fondo danneggiato)
Giro 4/71 – Riparte il GP di Stiria, con posizioni invariate
Giro 3/71 –
La vettura di sicurezza rientrerà alla fine del giro. Dal replay l’errore è stato del monegasco, che ha provato ad inserirsi ma non c’era spazio per il sorpasso


Giro 2/71 – Safety Car in pista. Cambio dell’ala anteriore per Leclerc (e gomme a mescola dura) e ritiro per il tedesco della Ferrari
Giro 1/71 – PARTE Il GP STIRIA! Parte bene Hamilton, con Sainz che prova a beffare Verstappen ma non ci riesce. Dietro contatto tra le due Ferrari e Vettel ha l’ala posteriore rotta!
15.10 –
Inizia il giro di ricognizione
14.45 –
Meno di mezz’ora all’inizio delle operazioni di partenza di questo GP Stiria
13.58 –
Buon pomeriggio appassionati di SuperNews e benvenuti alla diretta scritta del GP Stiria, secondo appuntamento del Mondiale 2020 di Formula 1. A causa della violazione della regola del parco chiuso, la Haas di Romain Grosjean (già ultima in griglia) dovrà partire dalla pitlane, mentre Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) dovrà scontarne cinque (virtuali) per la sostituzione del cambio

Leggi anche:  Superliga Argentina: pareggio a reti bianche tra Patronato e Newell's Old Boys

F1, GP Stiria 2020: la griglia di partenza

La Mercedes, nella giornata di ieri (11 luglio), ha conquistato la pole position del GP Stiria con il britannico Lewis Hamilton (ottantanovesima partenza al palo in carriera) e al suo fianco partirà la Red Bull di Max Verstappen, ad oltre un secondo e due decimi di distacco. In seconda fila abbiamo la McLaren di Carlos Sainz, alla miglior qualifica della sua carriera, che precede Valtteri con la seconda Freccia d’Argento, mentre in terza troviamo la Renault di Esteban Ocon (anche lui autore di un’ottima qualifica) e la McLaren di Lando Norris, che partirà nono a causa di una penalità ricevuta durante le prove libere.

Completano la top-10 la Red Bull di Alexander Albon, Pierre Gasly (AlphaTauri), Daniel Ricciardo (Renault) e la Ferrari di Sebastian Vettel. Le difficoltà della Rossa di Maranello sono evidenziate anche dall’undicesimo posto di Charles Leclerc, escluso dalla terza fase delle qualifiche per meno di un decimo (e poi penalizzato di tre posizioni, avendo ostacolato l’AlphaTauri di Daniil Kvyat durante la Q2), che precede un’ottimo George Russell, capace di portare la Williams al dodicesimo posto.

Leggi anche:  Argentinos Juniors pareggia al 96' contro il Central Cordoba

1 – Lewis Hamilton (Mercedes) – 1’19″273 – Q3
2 – Max Verstappen (Red Bull-Honda) – 1’20″489 – Q3
3 – Carlos Sainz (McLaren-Renault) – 1’20″671 – Q3
4 – Valtteri Bottas (Mercedes) – 1’20″701 – Q3
5 – Esteban Ocon (Renault) – 1’20″922 – Q3
6 – Alexander Albon (Red Bull-Honda) – 1’21″011 – Q3
7 – Pierre Gasly (Alpha Tauri-Honda) – 1’21″028 – Q3
8 – Daniel Ricciardo (Renault) – 1’21″192 – Q3
9 – Lando Norris (McLaren-Renault) – 1’20″925 – Q3 *
10 – Sebastian Vettel (Ferrari) – 1’21″651 – Q3
11 – George Russell (Williams-Mercedes) – 1’19″636 – Q2
12 – Lance Stroll (Racing Point-Mercedes) – 1’19″645 – Q2
13 – Daniil Kvyat (Alpha Tauri-Honda) – 1’19″717 – Q2
14 – Charles Leclerc (Ferrari) – 1’19″628 – Q2 **
15 – Kevin Magnussen (Haas-Ferrari) – 1’20″211 – Q2
16 – Kimi Raikkonen (Alfa Romeo-Ferrari) – 1’21″372 – Q1
17 – Sergio Perez (Racing Point-Mercedes) – 1’21″607 – Q1
18 – Nicholas Latifi (Williams-Mercedes) – 1’21″759 – Q1
19 – Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo-Ferrari) – 1’21″831 – Q1 ***
20 – Romain Grosjean (Haas-Ferrari) – no time – Q1 ****

Leggi anche:  Superliga Argentina: pareggio a reti bianche tra Patronato e Newell's Old Boys

* penalità di tre posizioni per sorpasso sotto bandiere gialle
** penalità di tre posizioni per aver ostacolato un altro pilota
*** penalità di cinque posizioni per la sostituzione del cambio
**** partenza dalla pitlane per la violazione della regola del “Parco Chiuso”

F1, GP Stiria: l’albo d’oro delle vittorie sul Red Bull Ring
Piloti
2 – Mika Hakkinen (Finlandia): 1998, 2000
Michael Schumacher (Germania): 2002, 2003
Nico Rosberg (Germania): 2014, 2015
Max Verstappen (Paesi Bassi): 2018, 2019
Valtteri Bottas (Finlandia): 2017, 2020
1 – Jacques Villeneuve (Canada): 1997
Eddie Irvine (Regno Unito): 1999
David Coulthard (Regno Unito): 2001
Lewis Hamilton (Regno Unito): 2016
Costruttori
5 – Mercedes: 2014, 2015, 2016, 2017, 2020
3 – Ferrari: 1999, 2002, 2003
McLaren: 1998, 2000, 2001
2 – Red Bull Racing: 2018, 2019
1 – Williams: 1997

F1, GP Stiria 2020: dove seguirlo
Il Gran Premio sarà visibile in diretta esclusiva sui canali satellitari di Sky Sport, con la possibilità di usufruire dei servizi streaming di Sky Go e NOW TV.

  •   
  •  
  •  
  •