MotoGP, GP Andalusia 2020: Quartaro domina la corsa. Rossi torna sul podio dopo un anno

Pubblicato il autore: Mattia Orlandi Segui

GP Andalusia

Fabio Quartararo concede il bis e si impone anche nel GP Andalusia, secondo appuntamento del 2020 per quanto riguarda la MotoGP. Il francese della Yamaha domina la corsa, imitando l’assente per infortunio Marc Marquez (infatti realizza il “Grande Slam”: pole, vittoria, giro veloce e tutta la gara in testa), precedendo sul podio Maverick Viñales e Valentino Rossi, con quest’ultimo che torna sul podio dopo un anno di assenza ed è stato protagonista di diverse staccate al limite, quasi come ai tempi d’oro. Diverse cadute e problemi tecnici durante la corsa, con rotture del motore per Franco Morbidelli e Francesco Bagnaia (entrambi in lotta per il podio), mentre la rimonta della Ducati di Andrea Dovizioso si ferma al sesto posto finale.

CLICCA QUI PER AGGIORNARE IL LIVE

GP ANDALUSIA 2020, 25 giri
Circuito de Jerez-Angel Nieto, seconda prova iridata della MotoGP

CLASSIFICA GP ANDALUSIA
1. Quartararo
2. Viñales
3. Rossi
4. Nakagami
5. Mir

BANDIERA A SCACCHI! Quartararo domina anche il GP Andalusia. Alle sue spalle le due Yamaha ufficiali, con Viñales davanti a Rossi (ultimo posto ad Austin, un anno fa). Gran gara anche per Nakagami, quarto, mentre Dovizioso si ferma al sesto posto


Giro 25/25 – Quartararo inizia l’ultimo giro
Giro 24/25 – 
Viñales rimane attaccato e riesce a passare l’italiano


Giro 23/25 – Ancora una grande staccata per Rossi ed il compagno di team resta dietro
Giro 21/25 –
Cinque giri alla fine del GP Andalusia ed è lotta tra i piloti Yamaha per la seconda posizione


Giro 20/25 – Ritiro anche per Bagnaia


Giro 19/25 –
L’italiano stacca forte ma ha problemi di percorrenza. Fuma il motore della Ducati di Bagnaia
Giro 18/25 –
Ora è Viñales ad essere negli scarichi della moto di Rossi (errore per il pilota italiano)
Giro 17/25 – Rottura del motore per Morbidelli


Giro 15/25 –
4.5 secondi il distacco tra Quartararo e Bagnaia
Giro 14/25 –
Siamo nella seconda metà del GP Andalusia, con Morbidelli che pressa Rossi. Caduta anche per Binder


Giro 12/25 – Bagnaia passa Rossi, mentre cade anche Petrucci
Giro 11/25 – 
Viñales viene passato da tre piloti: Bagnaia, Miller e Morbidelli. L’australiano cade poco dopo



Giro 10/25 –
Lo spagnolo della Yamaha è lungo in frenata e viene sorpassato da Bagnaia. Quartararo guida il GP Andalusia con 4.2 secondi su Rossi
Giro 9/25 –
Scivola anche A.Espargaro. Miller tenta l’attacco a Viñales, ma perde la posizione su Bagnaia
Giro 7/25 –
Caduta di Lecuona (KTM). Rossi guadagna quattro decimi a Viñales. Morbidelli passa Nakagami ed ora è sesto
Giro 6/25 – Quasi tre secondi tra il leader Quartararo ed il gruppo che lo segue
Giro 5/25 –
Dovizioso passa Petrucci ed è ora nono. Anche Bagnaia e Nakagami si accodano al gruppo di Rossi
Giro 4/25 –
Lo spagnolo è sul posteriore della moto di Rossi (con Miller a rimorchio). Gran ritmo di Quartararo anche in questo GP Andalusia


Giro 3/25 –
Bagnaia rischia di scivolare e perde la posizione nei confronti di Nakagami. Dovizioso è 10°
Giro 2/25 –
Attacco forzato di Viñales a Quartararo, ma sbaglia e perde anche la posizione su Rossi. Nel replay si vede che è stato Binder ad agganciare Oliveira (e non Smith)
Giro 1/25 – Partito il GP Andalusia! Partenza lenta di Oliveira e contatto con Smith: caduta per entrambi.
Tre Yamaha davanti a tutti


13.58 – In corso il giro di ricognizione
13.52 –
Temperature molto alte: sull’asfalto 53°, nell’atmosfera 37°
13.02 – Meno di un’ora alla partenza della gara
10.50 –
Buongiorno appassionati di SuperNews e benvenuti, da parte di Mattia Orlandi, alla diretta scritta del GP Andalusia, secondo appuntamento del Mondiale 2020 di MotoGP. Nel warm-up miglior tempo del poleman Quartararo, davanti a Dovizioso (in difficoltà durante le qualifiche) e Viñales. 14° tempo per Rossi

MotoGP, GP Andalusia 2020: la griglia di partenza

Le qualifiche del GP Andalusia hanno visto primeggiare nuovamente la Yamaha di Fabio Quartararo, alla sua ottava pole position in MotoGP (dieci complessive in carriera). Al suo fianco partiranno Maverick Viñales con la prima delle Yamaha e Francesco Bagnaia, il migliore degli italiani, con la Ducati. Ottimo quarto posto per Valentino Rossi, in ripresa rispetto alla difficoltosa scorsa settimana, mentre in quinta e sesta posizione troviamo Miguel Oliveira, sorpresa di giornata con la KTM, e la Yamaha di Franco Morbidelli.

Chiudono la top-10 Jack Miller con la Ducati, davanti a Takaaki Nakagami (prima delle Honda), Brad Binder (KTM) e Joan Mir (prima delle Suzuki). E’ solamente quattordicesimo Andrea Dovizioso, con la Ducati ufficiale (il compagno di team Danilo Petrucci è undicesimo), mentre non prenderà il via del GP Andalusia Marc Marquez, che aveva partecipato alle prove dopo l’operazione subita per la frattura dell’omero destro.

PRIMA FILA
1. Fabio Quartararo (Petronas Yamaha) 1.37.007
2. Maverick Viñales (Yamaha) 1.37.102
3. Francesco Bagnaia (Pramac Ducati) 1.37.176

SECONDA FILA
4. Valentino Rossi (Yamaha) 1.37.342
5. Miguel Oliveira (Tech3 KTM) 1.37.344
6. Franco Morbidelli (Petronas Yamaha) 1.37.412

TERZA FILA
7. Jack Miller (Pramac Ducati) 1.37.423
8. Takaaki Nakagami (LCR Honda) 1.37.464
9. Brad Binder (KTM) 1.37.596

QUARTA FILA
10. Joan Mir (Suzuki) 1.37.600
11. Danilo Petrucci (Ducati) 1.37.906
12. Pol Espargaro (KTM) 1.40.277

QUINTA FILA
13. Cal Crutchlow (LCR Honda) 1.37.644
14. Andrea Dovizioso (Ducati) 1.37.656
15. Johan Zarco (Avintia Ducati) 1.37.761

SESTA FILA
16. Aleix Espargaro (Aprilia) 1.37.885
17. Iker Lecuona (Tech3 KTM) 1.38.206
18. Tito Rabat (Avintia Ducati) 1.38.211

SETTIMA FILA
19. Bradley Smith (Aprilia) 1.38.310.
20. Alex Rins (Suzuki) 1.38.601
21. Alex Marquez (Honda) 1.38.648

MotoGP, GP Andalusia: l’albo d’oro delle pole position sul Circuito de Jerez-Ángel Nieto
2020 – Fabio Quartararo (Francia), Yamaha
2019 – Marc Marquez, Honda
2018 – Marc Marquez, Honda
2017 – Daniel Pedrosa, Honda
2016 – Valentino Rossi, Yamaha
2015 – Jorge Lorenzo, Yamaha
2014 – Marc Marquez (Spagna), Honda
2013 – Daniel Pedrosa, Honda
2012 – Casey Stoner (Australia), Honda
2011 – Jorge Lorenzo, Yamaha
2010 – Jorge Lorenzo (Spagna), Yamaha
2009 – Valentino Rossi, Yamaha
2008 – Daniel Pedrosa (Spagna), Honda
2007 – Valentino Rossi, Yamaha
2006 – Loris Capirossi (Italia), Ducati
2005 – Valentino Rossi, Yamaha
2004 – Sete Gibernau (Spagna), Honda
2003 – Valentino Rossi, Yamaha
2002 – Valentino Rossi (Italia), Honda

MotoGP, GP Andalusia 2020: dove seguirlo
Il Gran Premio sarà visibile in diretta sui canali satellitari di Sky Sport, con la possibilità di usufruire dei servizi streaming di Sky Go e NOW TV. Inoltre è possibile seguirlo, sempre in streaming, anche sulla piattaforma DAZN.
>Clicca qui per guardare il Gran Premio Red Bull di Andalusia live su Dazn

  •   
  •  
  •  
  •