MotoGP, GP Stiria 2020: Oliveira vince in volata. 5° Dovizioso, 9° Rossi

Pubblicato il autore: Mattia Orlandi Segui

GP Stiria

Finale al cardiopalma nel GP Stiria (quinto appuntamento del 2020), con Miguel Oliveira che beffa Jack Miller e il poleman P.Espargarò, regalando alla KTM la prima vittoria in MotoGP. Anche la gara odierna è stata divisa in due tronconi, visto che all’inizio del 17° giro la Yamaha di Maverick Viñales rimane senza freni, con lo spagnolo che molla la sua moto a circa 200 km/h e finisce dritta nelle protezioni, prendendo fuoco, dopo che nelle prime due gare hanno avuto gravi problemi al motore.

Andrea Dovizioso chiude in quinta posizione con la Ducati, mentre gli chiude davanti Joan Mir (Suzuki), con parecchi rimpianti dato che, prima dell’interruzione, era nettamente in testa alla corsa, così come Takaaki Nakagami (Honda, da secondo a settimo). La Casa del Diapason conferma le enormi difficoltà, con Valentino Rossi che conclude nono, Fabio Quartararo (ancora leader del Mondiale) solamente tredicesimo e Franco Morbidelli quindicesimo. Classifica davvero ristretta e, per ritrovarne una simile, bisogna tornare indietro al 2006, dove vinse il compianto Nicky Hayden con la Honda.

CLICCA QUI PER AGGIORNARE IL LIVE

GP STIRIA 2020, 28 giri
Red Bull Ring, quinta prova iridata della MotoGP

CLASSIFICA GP STIRIA
1. Oliveira
2. Miller
3. P.Espargarò
4. Mir
5. Dovizioso

BANDIERA A SCACCHI! Miller riprova a passare lo spagnolo ma si ostacolano, così Oliveira ne approfitta e vince il GP Stiria!


Giro 12/12 – Inizia la tornata finale, con P.Espargarò ancora davanti.
Miller passa davanti in curva 4
Giro 11/12 –
Circa sette decimi tra il terzo, Oliveira, ed il quarto, Dovizioso
Giro 8/12 –
P.Espargarò passa in testa, mentre Binder sbaglia la prima curva e perde due posizioni. Dovizioso passa Mir
Giro 7/12 –
Rossi viene sorpassato da Rins, mentre Miller deve tenere a bada le KTM


Giro 6/12 –
Lungo in staccata Mir e perde due posizioni
Giro 5/12 –
Ora è P.Espargarò ad essere il più rapido e fa una grande staccata in curva 1 (sembrava lungo). Zarco ora è 14°
Giro 4/12 –
Il portoghese della KTM ottiene il giro veloce del GP Stiria, mentre Mir si riavvicina a Miller


Giro 3/12 –
Oliveira ripassa davanti a Binder e anche Dovizioso ne approfitta
Giro 2/12 –
Miller supera Mir e passa davanti a tutti
Giro 1/12 – Riparte il GP Stiria! Mir mantiene la testa, mentre Binder parte benissimo
14.35 –
Le moto lasciano la pit-lane e vanno a schierarsi per un nuovo giro di ricognizione
14.30 – Il GP Stiria ripartirà per gli ultimi 12 giri, con la griglia di partenza che si basa sul passaggio del 16°
Giro 17/28 –
Nakagami riesce a ripassare Miller e Mir aumenta il vantaggio. In fiamme la moto di Viñales, a causa della rottura dei freni. BANDIERA ROSSA! Lo spagnolo è letteralmente saltato via dalla sua Yamaha


Giro 16/28 –
L’australiano della Ducati si riprende la seconda posizione
Giro 15/28 –
Siamo nella seconda metà di questo GP Stiria. Nakagami passa Miller e anche Oliveira ha la meglio su Dovizioso
Giro 14/28 –
Viñales alza il braccio e segnala un problema tecnico (sorpassato da Rossi e Petrucci). Mir porta il vantaggio su Miller ad oltre un secondo
Giro 13/28 –
Altra bella rimonta di Binder, che passa Dovizioso ed ora è sesto
Giro 11/28 –
Anche Quartararo passa Rossi, che scende in dodicesima posizione
Giro 10/28 –
Quattro decimi guadagnati da Mir su Miller. Le tre KTM di Binder, Oliveira e Lecuona superano agevolmente Viñales


Giro 8/28 –
Ora c’è più di un secondo tra il terzo e il quarto posto. Dovizioso è sesto, Rossi decimo
Giro 7/28 –
P.Espargarò va largo e Rins si infila, ma la KTM è veloce sul dritto e torna davanti
Giro 6/28 –
Lo spagnolo della Suzuki prova a creare un piccolo margine su Miller


Giro 5/28 – Mir passa in testa, mentre Zarco realizza il giro più veloce del GP Stiria (nonostante sia ancora ultimo)
Giro 4/28 –
In tre si giocano la posizione di testa, ma Miller riesce a rimanere davanti. Errore di Quartararo, che va largo


Giro 3/28 –
Giro veloce del GP Stiria per Binder, che è alle spalle di Valentino


Giro 2/28 –
Buona partenza di Rossi, che è nono. Ora in testa passa Miller, mentre partono male Morbidelli e Quartararo
Giro 1/28 – INIZIA IL GP STIRIA!
Buona partenza di Mir, che passa il poleman P.Espargarò
13.58 – Inizia il giro di ricognizione


13.04 –
E’ da poco terminata la gara della Moto2, mentre quella di MotoGP è confermata per le ore 14.00
10.30 –
Buongiorno appassionati di SuperNews e benvenuti alla diretta scritta del GP Stiria. Nel warm-up miglior tempo di Dovizioso, davanti a Mir e Nakagami. Rossi è ottavo, appena dietro al leader del Mondiale Quartararo

MotoGP, GP Stiria 2020: la griglia di partenza

Le qualifiche del GP Stiria si sono concluse con la pole position della KTM di Pol Espargarò, alla sua prima partenza al palo in MotoGP (diciotto complessive in carriera). Al suo fianco partiranno la Honda di Takaaki Nakagami, che ottiene la sua prima fila nella categoria regina del Motomondiale, e la Suzuki di Joan Mir. Quarto posto per la Ducati di Jack Miller, mentre in quinta e sesta posizione troviamo la Yamaha di Maverick Viñales e la Suzuki di Alex RinsJohann Zarco, invece, dopo aver ottenuto un ottimo terzo tempo in Q2, sconterà la penalità ricevuta per il pauroso incidente dello scorso gran premio e partirà dunque dalla pitlane con la sua Ducati.

Chiudono la top-10 Miguel Oliveira (KTM), davanti alla Ducati di Andrea Dovizioso (che ha vinto, domenica scorsa, per la terza volta sul Red Bull Ring) e alle Yamaha di Fabio Quartararo e Franco Morbidelli. Valentino Rossi è stato costretto a disputare nuovamente a disputare la Q1 ma ha mancato l’accesso alla lotta per la pole, complice anche una scivolata nel finale di sessione, costringendolo a partire dalla quattordicesima posizione. Per quanto riguarda Marc Marquez, lo staff della Honda ha fatto sapere che l’otto volte campione del Mondo non affretterà i tempi di recupero e quindi rientrerà solo quando sarà completamente guarito (si parla di ulteriori 2-3 mesi di stop).

GRIGLIA DI PARTENZA GP STIRIA

PRIMA FILA
1. Pol Espargarò (KTM) 1.23.580
2. Takaaki Nakagami (LCR Honda) 1.23.602
3. Joan Mir (Suzuki) 1.23.678

SECONDA FILA
4. Jack Miller (Pramac Ducati) 1.23.700
5. Maverick Viñales (Yamaha) 1.23.778
6. Alex Rins (Suzuki) 1.23.782

TERZA FILA
7. Miguel Oliveira (Tech3 KTM) 1.23.797
8. Andrea Dovizioso (Ducati) 1.23.849
9. Fabio Quartararo (Petronas Yamaha) 1.23.866

QUARTA FILA
10. Franco Morbidelli (Petronas Yamaha) 1.24.021
11. Danilo Petrucci (Ducati) 1.24.174
12. Iker Lecuona (Tech3 KTM) 1.23.928

QUINTA FILA
13. Brad Binder (KTM) 1.23.932
14. Valentino Rossi (Yamaha) 1.24.127
15. Michele Pirro (Pramac Ducati) 1.24.273

SESTA FILA
16. Alex Marquez (Honda) 1.24.370
17. Cal Crutchlow (LCR Honda) 1.24.401
18. Bradley Smith (Aprilia) 1.24.416

SETTIMA FILA
19. Aleix Espargarò (Aprilia) 1.24.429
20. Stefan Bradl (Honda) 1.24.667
21. Tito Rabat (Avintia Ducati) 1.24.916

OTTAVA FILA
22. Johann Zarco (Avintia Ducati) 1.23.632 [partirà dalla pitlane, dopo aver concluso in terza posizione le qualifiche]

MotoGP, GP Stiria: l’albo d’oro delle vittorie sul Red Bull Ring
2020 – Andrea Dovizioso, Ducati
2019 – Andrea Dovizioso, Ducati
2018 – Jorge Lorenzo (Spagna), Ducati
2017 – Andrea Dovizioso (Italia), Ducati
2016 – Andrea Iannone (Italia), Ducati

MotoGP, GP Stiria 2020: dove seguirlo
Il Gran Premio sarà visibile in diretta sui canali satellitari di Sky Sport, con la possibilità di usufruire dei servizi streaming di Sky Go e NOW TV. Inoltre è possibile seguirlo, sempre in streaming, anche sulla piattaforma DAZN.
>Clicca qui per guardare il Gran Premio di Stiria live su Dazn

  •   
  •  
  •  
  •