Sci alpino maschile, discesa libera Garmisch 2021 (VIDEO): Paris ritrova la vittoria. 5° Innerhofer

Pubblicato il autore: Mattia Orlandi Segui

Discesa libera Garmisch

Si avvicinano i Mondiali di Cortina e Dominik Paris torna al successo nella discesa libera Garmisch Partenkirchen, sesta per quanto riguarda lo sci alpino maschile 2020-2021. L’azzurro precede di 37 centesimi lo svizzero Beat Feuz e di 40 l’austriaco Matthias Mayer; manca il podio per soli due centesimi il connazionale di quest’ultimo, Max Franz. L’ottima giornata degli italiani è confermata dal quinto posto di Christof Innerhofer, a sette decimi dal connazionale, con un buon piazzamento anche per lo svizzero Marco Odermatt (ottavo). Vista la pioggia dei giorni scorsi, è stato difficile fare il tempo per i pettorali più alti e nei 10 troviamo l’austriaco Daniel Hemetsberger con il 21.

Diciannovesima vittoria in CdM per il trentunenne nativo di Merano, quindicesima in discesa libera, e ciò gli consente di salire al terzo posto della classifica di specialità, a 118 punti da Feuz (Mayer è a 48 punti dall’elvetico). Per quanto riguarda gli altri italiani troviamo Matteo Marsaglia in ventiduesima posizione e Emanuele Buzzi in ventinovesima, con gli altri fuori dai punti (Florian Schieder trentacinquesimo, Riccardo Tonetti quarantaquattresimo e Pietro Zazzi in quarantasettesima e terzultima posizione).

CLASSIFICA DISCESA LIBERA GARMISCH PARTENKIRCHEN

1. Dominik Paris (ITA) 1:33.81
2. Beat Feuz (SUI) +0.37
3. Matthias Mayer (AUT) +0.40
4. Max Franz (AUT) +0.42
5. Christof Innerhofer (ITA) +0.72
6. Carlo Janka (SUI) +1.02
7. Travis Ganong (USA) +1.10
8. Marco Odermatt (SUI) +1.12
9. Daniel Hemetsberger (AUT) +1.15
10. Johan Clarey (FRA) +1.18
11. Vincent Kriechmayr (AUT) +1.23
12. Dominik Schwaiger (GER) +1.36
13. Kjetil Jansrud (NOR) +1.42
14. Romed Baumann (GER) +1.53
15. Niels Hintermann (SUI) +1.56
16. Otmar Striedinger (AUT) +1.76
17. Matthieu Bailet (FRA) +2.06
18. Jared Goldberg (USA) +2.13
19. Nils Allegre (FRA) +2.15
20. Felix Monsen (SWE) +2.18
21. Bryce Bennett (USA) +2.23
22. Matteo Marsaglia (ITA) +2.24
23. Adrien Théaux (FRA) +2.32
24. Andreas Sander (GER) +2.37
25. Simon Jocher (GER) +2.78
25. Daniel Danklmaier (AUT) +2.78
27. Adrian Smiseth Sejersted (NOR) +2.89
28. Henrik Roea (NOR) +2.93
29. Manuel Schmid (GER) +2.96
30. Emanuele Buzzi (ITA) +2.97

36. Florian Schieder (ITA) +3.30
44. Riccardo Tonetti (ITA) +3.98
47. Pietro Zazzi (ITA) +5.15

CADUTA FERSTL

CLASSIFICA GENERALE
1. Alexis Pinturault (FRA) 924 punti
2. Marco Schwarz (AUT) 666
3. Marco Odermatt (SUI) 639
4. Aleksander Aamodt Kilde (NOR) 560
5. Henrik Kristoffersen (NOR) 544
6. Loic Meillard (SUI) 526
7. Matthias Mayer (AUT) 524
8. Filip Zubcic (CRO) 484
9. Beat Feuz (SUI) 458
10. Ramon Zenhaeusern (SUI) 443

CLASSIFICA DISCESA LIBERA
1. Beat Feuz (SUI) 406
2. Matthias Mayer (AUT) 358
3. Dominik Paris (ITA) 288
4. Johan Clarey (FRA) 243
5. Aleksander Aamodt Kilde (NOR) 190
6. Romed Baumann (GER) 174
7. Vincent Kriechmayr (AUT) 167
8. Otmar Striedinger (AUT) 155
8. Andreas Sander (GER) 155
10. Max Franz (AUT) 141

CLICCA QUI PER AGGIORNARE IL LIVE

DISCESA LIBERA GARMISCH PARTENKIRCHEN 2021
Kandahar 1, ventiseiesima gara della Coppa del Mondo di sci alpino maschile 2020-2021

13.07 – Buzzi non conferma le buone impressioni delle prove cronometrate e conclude ventiseiesimo
13.02 –
Danklmaier chiude il gruppo dei primi 30 con la ventiquattresima e penultima posizione. L’azzurro Paris torna al successo in CdM nella discesa libera Garmisch Partenkirchen, davanti a Feuz e Mayer. Ottimo quinto posto per Innerhofer e bene anche lo svizzero Odermatt (8°)
13.00 – Marsaglia perde tanto nei tratti di scorrimento e conclude ad oltre due secondi dal connazionale
12.56 –
Il connazionale Théaux arriva al traguardo ma oltre la ventesima posizione
12.53 – Anche Raffort non conclude la sua gara, sbagliando la linea nel tratto più tecnico (detto l’Inferno)
12.51 –
L’austriaco sbaglia l’ingresso sul piano, continua ma poi salta una porta
12.50 – Riparte la discesa libera Garmisch, con Reichelt in azione
12.46 –
L’apripista è pronto ad entrare in azione
12.32 –
Ferstl è arrivato in zona traguardo. Qualche altro minuto per risistemare le reti
12.27 –
Il tedesco è andato di schiena contro le protezioni ed è già in piedi, anche se zoppicante
12.25 – Brutta caduta di Ferstl, dopo il salto sotto l’arco, e finisce nelle reti. Gara interrotta
12.24 –
Buona gara di Schwaiger, che conclude al 12° posto col pettorale 23 (confermando le impressioni delle prove)
12.20 –
Gran tempo anche per Hemetsberger, di soli tre centesimi più lento dello svizzero che l’ha preceduto
12.16 – Odermatt è uno dei migliori nel tratto tecnico e conclude in ottava posizione. Scesi dunque i primi 20 di questa discesa libera Garmisch
12.12 –
Cater è decisamente il più lento e conclude a quasi tre secondi dall’azzurro
12.09 –
Sia Bailet che Striedinger sono lontani dai migliori
12.05 –
Pure Jansrud perde progressivamente e chiude in decima posizione. Inizia ad essere più difficile fare un buon tempo, vista la pioggia dei giorni scorsi
12.02 –
Allegre fatica in ogni settore ed evita di poco l’ultimo posto della graduatoria
12.00 –
Anche Baumann rovina una buona gara nel tratto dei curvoni
11.58 –
Hintermann fatica tanto nel tratto più tecnico e termina in decima posizione
11.56 –
Janka accumula distacco in ogni settore e conclude ad oltre un secondo da Paris. Squalificato Muzaton per salto di porta
11.52 –
Franz perde abbastanza a metà pista, poi recupera nell’ultimo tratto e chiude a 2 centesimi dal podio. Scesi i primi 10 di questa discesa libera Garmisch
11.49 –
Errore di linea nel finale per Kriechmayr, sull’ultima curva, e conclude al settimo posto
11.47 – Innerhofer era in lizza per il podio, poi  commette un errore di linea e deve accontentarsi della quarta posizione
11.45 –
Clarey perde davvero tanto nel secondo tratto di pista e chiude anche alle spalle di chi l’ha preceduto
11.42 –
Ganong non impensierisce per il podio, chiudendo a poco più di un secondo di ritardo (nel finale veloce quanto l’azzurro)
11.40 – Paris conferma le ottime impressioni delle prove ed è il più veloce in quasi tutti i settori, specialmente nell’ultimo. Si prende così la vetta della discesa libera Garmisch
11.38 –
Muzaton va in rotazione nel finale, per sua fortuna non finisce nelle reti e passa il traguardo (ma ha probabilmente saltato una porta)
11.36 –
Feuz è più efficace di Mayer e passa al comando della discesa libera Garmisch, con però soli 3 centesimi di vantaggio
11.34 –
Bennett è nettamente più lento, pagando un ritardo di ben 1.83 secondi
11.31 –
L’austriaco conclude con il tempo di 1:34.21
10.56 –
Buongiorno appassionati di SuperNews e benvenuti, da parte di Mattia Orlandi, alla diretta scritta della discesa libera Garmisch Partenkirchen. Si tratta del sesto appuntamento di specialità per quanto riguarda lo sci alpino maschile 2020-2021, con inizio alle 11.30, e sarà Mayer a scendere per primo. Sette gli azzurri al via: 5 Paris, 8 Innerhofer, 29 Marsaglia, 32 Buzzi, 39 Tonetti, 52 Schieder, 56 Zazzi

Leggi anche:  LIVE Sci alpino, classifica in tempo reale discesa donne Lake Louise 2021: inizio ore 20.30

Discesa libera Garmisch 2021: i pettorali di partenza

Dopo aver disputato il secondo slalom speciale Chamonix, la Coppa del Mondo di sci alpino maschile 2020-2021 si sposta in Germania per la prima delle due gare in programma sulla Kandahar, ossia la discesa libera Garmisch. Alle ore 11.30 italiane è previsto l’inizio della competizione, con lo svizzero Beat Feuz che guida la classifica di specialità con ventotto punti di vantaggio sull’austriaco Matthias Mayer. Di seguito i pettorali di partenza designati per la discesa libera Garmisch Partenkirchen:

1 MAYER Matthias 1990 AUT Head
2 BENNETT Bryce 1992 USA Fischer
3 FEUZ Beat 1987 SUI Head
4 MUZATON Maxence 1990 FRA Rossignol
5 PARIS Dominik 1989 ITA Nordica
6 GANONG Travis 1988 USA Atomic
7 CLAREY Johan 1981 FRA Head
8 INNERHOFER Christof 1984 ITA Rossignol
9 KRIECHMAYR Vincent 1991 AUT Head
10 FRANZ Max 1989 AUT Fischer
11 JANKA Carlo 1986 SUI Rossignol
12 HINTERMANN Niels 1995 SUI Atomic
13 BAUMANN Romed 1986 GER Salomon
14 ALLEGRE Nils 1994 FRA Salomon
15 JANSRUD Kjetil 1985 NOR Head
16 BAILET Matthieu 1996 FRA Salomon
17 STRIEDINGER Otmar 1991 AUT Salomon
18 CATER Martin 1992 SLO Stoeckli
19 SANDER Andreas 1989 GER Atomic
20 ODERMATT Marco 1997 SUI Stoeckli
21 HEMETSBERGER Daniel 1991 AUT Fischer
22 GOLDBERG Jared 1991 USA Head
23 SCHWAIGER Dominik 1991 GER Head
24 FERSTL Josef 1988 GER Head
25 REICHELT Hannes 1980 AUT Salomon
26 RAFFORT Nicolas 1991 FRA Rossignol
27 THEAUX Adrien 1984 FRA Head
28 SEJERSTED Adrian Smiseth 1994 NOR Atomic
29 MARSAGLIA Matteo 1985 ITA Fischer
30 DANKLMAIER Daniel 1993 AUT Atomic
31 ROULIN Gilles 1994 SUI Head
32 BUZZI Emanuele 1994 ITA Head
33 WEBER Ralph 1993 SUI Head
34 ROEA Henrik 1995 NOR Nordica
35 SCHMID Manuel 1993 GER Rossignol
36 ROGENTIN Stefan 1994 SUI Fischer
37 MONSEN Felix 1994 SWE Atomic
38 KLINE Bostjan 1991 SLO Nordica
39 TONETTI Riccardo 1989 ITA Blizzard
40 WALDER Christian 1991 AUT Salomon
41 ROGER Brice 1990 FRA Rossignol
42 NEUMAYER Christopher 1992 AUT Salomon
43 READ Jeffrey 1997 CAN Atomic
44 SEGER Brodie 1995 CAN Atomic
45 THOMSEN Benjamin 1987 CAN Head
46 ARVIDSSON Erik 1996 USA Head
47 MORSE Sam 1996 USA Fischer
48 CRAWFORD James 1997 CAN Head
49 PICCARD Roy 1993 FRA Rossignol
50 MANI Nils 1992 SUI Stoeckli
51 JOCHER Simon 1996 GER Head
52 SCHIEDER Florian 1995 ITA Atomic
53 HROBAT Miha 1995 SLO Atomic
54 THOMPSON Broderick 1994 CAN Head
55 ETXEZARRETA Adur 1996 ESP Head
56 ZAZZI Pietro 1994 ITA Salomon
57 PFIFFNER Marco 1994 LIE Fischer
58 BENDIK Martin 1993 SVK Atomic

Leggi anche:  LIVE Sci alpino, classifica in tempo reale super G uomini Beaver Creek II 2021: inizio ore 18.45

Discesa libera Garmisch Partenkirchen: l’albo d’oro dello sci alpino maschile sulla Kandahar dal 1936 al 1982

1 febbraio 1936, Giochi Olimpici 1936: 1. Birger Ruud (Norvegia) 2. Franz Pfnür (Germania) 3. Gustav Lantschner (Germania)
1 febbraio 1970, Coppa del Mondo 1969-1970: 1. Karl Schranz (Austria) 2. Karl Cordin (Austria) 3. Franz Vogler (Germania Ovest)
6 gennaio 1973, prima discesa libera Garmisch della Coppa del Mondo 1972-1973: 1. Roland Collombin (Svizzera) 2. Philippe Roux (Svizzera), Marcello Varallo (Italia)
7 gennaio 1973, seconda discesa libera Garmisch della Coppa del Mondo 1972-1973: 1. Roland Collombin (Svizzera) 2. Marcello Varallo (Italia) 3. Bernhard Russi (Svizzera)
6 gennaio 1974, Coppa del Mondo 1973-1974: 1. Roland Collombin (Svizzera) 2. Franz Klammer (Austria) 3. Herbert Plank (Italia)
5 gennaio 1975, Coppa del Mondo 1974-1975: 1. Franz Klammer (Austria) 2. Werner Grissmann (Austria) 3. Josef Walcher (Austria)
8 gennaio 1977, Coppa del Mondo 1976-1977: 1. Franz Klammer (Austria) 2. Ernst Winkler (Austria) 3. Peter Wirnsberger (Austria)
29 gennaio 1978, Mondiali 1978: 1. Josef Walcher (Austria) 2. Michael Veith (Germania Ovest) 3. Werner Grissmann (Austria)
27 gennaio 1979, Coppa del Mondo 1978-1979: 1. Peter Wirnsberger (Austria) 2. Uli Spieß (Austria) 3. Herbert Plank (Italia)
27 gennaio 1981, Coppa del Mondo 1980-1981: 1. Steve Podborski (Canada) 2. Peter Müller (Svizzera) 3. Harti Weirather (Austria)
13 febbraio 1982, Coppa del Mondo 1981-1982: 1. Steve Podborski (Canada) 2. Conradin Cathomen (Svizzera) 3. Harti Weirather (Austria)

Discesa libera Garmisch Partenkirchen: l’albo d’oro dello sci alpino maschile sulla Kandahar dal 1984 al 1998

28 gennaio 1984, Coppa del Mondo 1983-1984: 1. Steve Podborski (Canada) 2. Erwin Resch (Austria) 3. Franz Klammer (Austria)
26 gennaio 1985, Coppa del Mondo 1984-1985: 1. Helmut Höflehner (Austria) 2. Peter Müller (Svizzera) 3. Anton Steiner (Austria)
10 gennaio 1987, Coppa del Mondo 1986-1987: 1. Pirmin Zurbriggen (Svizzera) 2. Michael Mair (Italia) 3. Peter Müller (Svizzera)
5 gennaio 1991, Coppa del Mondo 1990-1991: 1. Daniel Mahrer (Svizzera) 2. Atle Skårdal (Norvegia), Hannes Zehentner (Germania)
11 gennaio 1992, Coppa del Mondo 1991-1992: 1. Markus Wasmeier (Germania) 2. Patrick Ortlieb (Austria) 3. Hansjörg Tauscher (Germania)
10 gennaio 1993, prima discesa libera Garmisch della Coppa del Mondo 1992-1993: 1. Franz Heinzer (Svizzera) 2. Pietro Vitalini (Italia) 3. Günther Mader (Austria)
11 gennaio 1993, seconda discesa libera Garmisch della Coppa del Mondo 1992-1993: 1. Daniel Mahrer (Svizzera) 2. Peter Rzehak (Austria) 3. Franz Heinzer (Svizzera)
2 febbraio 1996, Coppa del Mondo 1995-1996: 1. Luc Alphand (Francia) 2. Brian Stemmle (Canada) 3. Peter Runggaldier (Italia)
22 febbraio 1997, Coppa del Mondo 1996-1997: 1. Luc Alphand (Francia) 2. Pietro Vitalini (Italia) 3. Kristian Ghedina (Italia)
31 gennaio 1998, Coppa del Mondo 1997-1998: 1. Andreas Schifferer (Austria) 2. Nicolas Burtin (Francia) 3. Hermann Maier (Austria)

Leggi anche:  Sci alpino, super G uomini Beaver Creek 2021 (VIDEO): Odermatt domina la gara. 9° Casse

Discesa libera Garmisch Partenkirchen: l’albo d’oro dello sci alpino maschile sulla Kandahar dal 2000 al 2007

29 gennaio 2000, Coppa del Mondo 1999-2000: 1. Hermann Maier (Austria) 2. Kristian Ghedina (Italia) 3. Hannes Trinkl (Austria)
27 gennaio 2001, Coppa del Mondo 2000-2001: 1. Fritz Strobl (Austria) 2. Peter Rzehak (Austria) 3. Franco Cavegn (Svizzera)
22 febbraio 2003, Coppa del Mondo 2002-2003: 1. Stephan Eberharter (Austria) 2. Didier Cuche (Svizzera) 3. Daron Rahlves (USA)
30 gennaio 2004, prima discesa libera Garmisch della Coppa del Mondo 2003-2004: 1. Didier Cuche (Svizzera) 2. Daron Rahlves (USA) 3. Stephan Eberharter (Austria)
31 gennaio 2004, seconda discesa libera Garmisch della Coppa del Mondo 2003-2004: 1. Stephan Eberharter (Austria) 2. Fritz Strobl (Austria) 3. Alessandro Fattori (Italia)
18 febbraio 2005, prima discesa libera Garmisch della Coppa del Mondo 2004-2005: 1. Michael Walchhofer (Austria) 2. Hermann Maier (Austria) 3. Bode Miller (USA)
19 febbraio 2005, seconda discesa libera Garmisch della Coppa del Mondo 2004-2005: 1. Michael Walchhofer (Austria) 2. Mario Scheiber (Austria) 3. Fritz Strobl (Austria)
28 gennaio 2006, Coppa del Mondo 2005-2006: 1. Hermann Maier (Austria) 2. Klaus Kröll (Austria) 3. Andreas Buder (Austria)
23 febbraio 2007, prima discesa libera Garmisch della Coppa del Mondo 2006-2007: 1. Andrej Jerman (Slovenia) 2. Hans Grugger (Austria) 3. Bode Miller (USA)
24 febbraio 2007, seconda discesa libera Garmisch della Coppa del Mondo 2006-2007: 1. Erik Guay (Canada) 2. Andrej Jerman (Slovenia) 3. Didier Cuche (Svizzera)

Discesa libera Garmisch Partenkirchen: l’albo d’oro dello sci alpino maschile sulla Kandahar dal 2010 al 2020

19 marzo 2010, Coppa del Mondo 2009-2010: 1. Carlo Janka (Svizzera) 2. Mario Scheiber (Austria) 3. Erik Guay (Canada), Patrick Küng (Svizzera)
12 febbraio 2011, Mondiali 2011: 1. Erik Guay (Canada) 2. Didier Cuche (Svizzera) 3. Christof Innerhofer (Italia)
28 gennaio 2012, Coppa del Mondo 2011-2012: 1. Didier Cuche (Svizzera) 2. Erik Guay (Canada) 3. Hannes Reichelt (Austria)
23 febbraio 2013, Coppa del Mondo 2012-2013: 1. Christof Innerhofer (Italia) 2. Georg Streitberger (Austria) 3. Klaus Kröll (Austria)
28 febbraio 2015, Coppa del Mondo 2014-2015: 1. Hannes Reichelt (Austria) 2. Romed Baumann (Austria) 3. Matthias Mayer (Austria)
30 gennaio 2016, Coppa del Mondo 2015-2016: 1. Aleksander Aamodt Kilde (Norvegia) 2. Boštjan Kline (Slovenia) 3. Beat Feuz (Svizzera)
27 gennaio 2017, prima discesa libera Garmisch della Coppa del Mondo 2016-2017: 1. Travis Ganong (USA) 2. Kjetil Jansrud (Norvegia) 3. Peter Fill (Italia)
28 gennaio 2017, seconda discesa libera Garmisch della Coppa del Mondo 2016-2017: 1. Hannes Reichelt (Austria) 2. Peter Fill (Italia) 3. Beat Feuz (Svizzera)
27 gennaio 2018, Coppa del Mondo 2017-2018: 1. Beat Feuz (Svizzera) 2. Vincent Kriechmayr (Austria), Dominik Paris (Italia)
1 febbraio 2020, Coppa del Mondo 2019-2020: 1. Thomas Dreßen (Germania) 2. Aleksander Aamodt Kilde (Norvegia) 3. Johan Clarey (Francia)

Sci alpino maschile, discesa libera Garmisch 2021: dove seguirla in TV
La discesa libera Garmisch sarà trasmessa in diretta sia da Rai Sport che da Eurosport, con la possibilità di usufruire dei servizi streaming di RaiPlay, DAZN ed Eurosport Player.

  •   
  •  
  •  
  •