Highlights Finlandia – Russia: 0 – 1, Miranchuk rilancia i russi a Euro2020

Pubblicato il autore: Vincenzo Palumbo Segui

finlandia
FINLANDIA – RUSSIA 0 – 1 (45′ + 2′ Miranchuk)

La Russia doveva vincere e lo ha fatto. Nonostante il brivido corso nei minuti iniziali, la squadra trascinata da un Miranchuk in forma smagliante, è riuscita ad organizzarsi e dominare il gioco per lunghi tratti del match. Adesso la qualificazione passa per quello che può definirsi uno spareggio contro la Danimarca. La Finlandia può ancora provare a qualificarsi ma per ottenere il pass agli ottavi, è obbligata a far punti contro il temibile Belgio.

Highlights:


90′ + 7′ – Triplice fischio dell’arbitro.
90′ + 3′ – OCCASIONE Russia! Zhemaletdinov si libera in area di rigore e sfiora la rete del KO.
90′ + 1′ – Ammonito O’Shaughnessy (F).
89′ – Arajuuri svetta di testa ma non trova la porta. La Finlandia continua il suo forcing.
88′ – Ammonito Dzhikiya (R).
80′ – La Finlandia attacca a testa bassa ma la Russia si difende in maniera ordinata.
72′ – OCCASIONE Russia! La Finlandia perde malamente il pallone e la Russia riparte in contropiede finalizzato da Kuzyaev. Il tiro viene disinnescato da Hradecky.
66′ – OCCASIONE Russia! Miranchuk trova l’imbucata per Zhemaletdinov che di sinistro incrocia sull’uscita di Hradecky ma la palla finisce fuori di qualche centimetro.
54′ – Pukki crea il panico nell’area della Russia prima di scaricare un potente destro bloccato da Safonov.
52′ – La Russia risponde con Golovin. Il calciatore da fuori area controlla e tira un destro preciso che sfiora il palo.
49′ – OCCASIONE Finlandia! Pukki a tu per tu con Safonov, temporeggia troppo e subisce il recupero di Diveev. L’attaccante finlandese spreca tutto tirando fuori.
46′ – Riprende la partita. La Russia cercherà di difendere in tutti i modi questo importante vantaggio.
SECONDO TEMPO

Leggi anche:  Finale sciabola maschile a squadre: Corea troppo forte, l'Italia è d'argento

45′ + 7′ – Fine della prima frazione di gioco.
45′ + 2′ – GOL di Miranchuk! Il centrocampista dell’Atalanta dopo un bel fraseggio con Dzyuba, porta meritatamente in vantaggio la Russia con un perfetto sinistro nell’angolino.
36′ – È ancora un calciatore russo a svettare più in alto di tutti, stavolta si tratta di Ozdoev. La mira però non è delle migliori, palla fuori.
34′ – Ammonito Ozdoev (R).
30′ – Diveev svetta più in alto di tutti ma manca lo specchio della porta. La Russia continua a rendersi pericolosa sui calci piazzati.
27′ – Ammonito Barinov (R).
23′ – OCCASIONE per la Russia. Cross di Golovin, Fernandes spizza e sul secondo palo Dzyuba manca la deviazione in rete per un soffio.
22′ – Ammonito Kamara (F).
10′ – Rispondono i padroni di casa con Ozdoev che spreca da buona posizione mirando alto. Grande azione di Miranchuck che fornisce l’assist.
4′ – NO GOL della Finlandia! Pohjanpalo mette in rete ma il VAR segnala fuorigioco dell’attaccante. Brivido per la Russia.
1′ – Partiti
PRIMO TEMPO

Leggi anche:  Finale sciabola maschile a squadre: Corea troppo forte, l'Italia è d'argento

FORMAZIONE
FINLANDIA (3-5-2): Hradecky; Toivio (84′ Toivio), Arajuuri, O’Shaughnessy; Raitala (75′ Soiri), Lod, Schuller (67′ Kauko) Kamara, Uronen; Pukki (75′ Lappalainen), Pohjanpalo. Ct: Kanerva.
RUSSIA (4-3-3): Safonov; Mário Fernandes (26′ Karavaev), Diveev, Dzhikiya, Kuzyaev; Zobnin, Barinov, Ozdoev (61′ Zhemaletdinov); Miranchuk (85′ Mukhin), Dzyuba (85′ Sobolev), Golovin. Ct: Cherchesov.

PRE-PARTITA
Dopo il vittorioso debutto contro la Danimarca, la Finlandia vuole continuare a sognare in grande a Euro2020. La nazionale allenata da Kanerva si trova di fronte la Russia, sconfitta dal Belgio nel primo match. Per i finlandesi ottenere anche 1 solo punto oggi, potrebbe significare la qualificazione quasi certa (ricordiamo che oltre alle prime 2 di ogni girone, passano le 4 migliori terze).
A differenza la Russia è obbligata a vincere, infatti nel prossimo e ultimo incontro, gli uomini di Cherchesov dovranno vedersela contro la Danimarca.
I precedenti sorridono ai padroni di casa, infatti da quando si è sciolta l’unione sovietica, la Russia ha sempre battuto la Finlandia segnando almeno 3 gol a partita. Ad ogni modo, per vincere oggi i russi dovranno sfatare un piccolo tabù: agli europei non vincono da 6 partite (4 sconfitte e 2 pareggi).
La squadra arbitrale è tutta composta in campo dal signor Makkelie (Ola), dai guardalinee Steegstra e De Vries (Ola) e dal quarto uomo Kovacs (Rom). In sala VAR c’è Van Boekel (Ola) supportato da Blom (Ola), Pages (Fra) e Brisard (Fra).

  •   
  •  
  •  
  •