Preliminari Champions: Rapid Vienna – Sparta Praga 2 – 1, vittoria in rimonta per gli austriaci

Pubblicato il autore: Vincenzo Palumbo Segui

Preliminari Champions

Preliminari Champions: Rapid Vienna – Sparta Praga 2 – 1 (3′ Krecji II (S), 63′, 70′ C. Knasmuellner)

Come da pronostico il Rapid Vienna vince questo primo round contro lo Sparta Praga. Gli ospiti illusi dal momentaneo vantaggio arrivato dopo soli tre minuti di gioco, non sono poi riusciti a chiudere la partita. Ottima la prestazione dei padroni di casa che non hanno mai mollato e sono riusciti a ribaltare il match nella ripresa. La qualificazione resta ancora aperta.

90′ + 4′ – Triplice fischio dell’arbitro e partita finita.
90′ – Lo Sparta Praga cerca il pareggio mentre il Rapid Vienna difende il vantaggio.
86′ – Ammonito Grahovac (R).
78′ – Reazione dello Sparta Praga. Stacco imperioso di Hlozek che esce a lato.
70′ – GOL di C. Knasmuellner! Doppietta personale del calciatore che ribalta il match.
67′ – Il Rapid Vienna sembra averne di più. Ullmann da fuori area non inquadra lo specchio.
63′ – GOL di C. Knasmuellner! I padroni di casa trovano il pareggio grazie a un gran destro sotto la traversa.
60′ – Ammonito Hancko (S).
SECONDO TEMPO

45′ + 4′ – Termina il primo tempo.
41′ – Ammonito Stojkovic (R).
37′ – Azione veloce dello Sparta Praga che porta al tiro Tomas Wiesner. Risponde bene Strebinger.
33′ – Ammonito Wimmer (R).
26′ – Ljubicic ci prova calciando bene sotto la traversa, attento Nita a parare.
23′ – Ammonito Ullmann (R).
18′ – Ammonito Stetina (P).
11′ – Doppia occasione per Krejci I che non riesce a trovare la via del gol nonostante due tentativi consecutivi.
8′ – Il Rapid Vienna risponde con Krull. Il suo tiro da buona posizione, va fuori di molto.
3′ – GOL di Krejci II! Dockal da calcio da fermo, calibra il cross per Krejci II che di testa insacca.
1′ – Inizia il match.
PRIMO TEMPO

FORMAZIONI
Rapid Vienna (4-4-2): R. Strebinger; F. Stojkovic, M. Hofmann, K. Wimmer, M. Ullmann; D. Petrovic (73′ Grahovac), R. Ljubicic, K. Arase (64′ Fountas), C. Knasmüllner (87′ Schick); M. Grüll, E. Kara. All. Dietmar Kuehbauer.
Sparta Praga (4-4-1-1): F. Nita; A. Vindheim, L. Stetina, D. Hancko, C. Højer; T. Wiesner (83′ Moberg Karlsson), D. Pavelka, L. Krejci II, L. Krejci I (69′ Pesek); B. Dockal (83′ Karabec), A. Hlozek. All. Pavel Vrba

Preliminari Champions: pre-partita Rapid Vienna – Sparta Praga
All’Allianz Stadion di Vienna scendono in campo i vice-campioni d’Austria contro i campioni della Repubblica Ceca. Partita tutt’altro che banale e sul terreno di gioco si prevede battaglia. Il Rapid Vienna non è mai riuscito ad accedere alla fase a gironi della Champions League. Di anno in anno ha subito brucianti eliminazioni che non hanno poi trovato sollievo nelle brevi avventure in Europa League. Nella capitale austriaca c’è fame di grande calcio e il tecnico Dietmar Kühbauer ha voglia di accontentare le richieste della piazza.
Lo Sparta Praga nell’ultima stagione ha conquistato il suo settimo titolo ma le vittorie ottenute in patria mal si accostano al palmeres europeo che vede una bacheca vuota di trofei prestigiosi. Per dar nuova linfa e motivazioni alla squadra, la società ceca ha scelto di affidare la panchina a Pavel Vrba, ex tecnico del Ludogorec.
La sfida si presenta aperta a ogni tipo di risultato anche se i bookmakers come in ogni occasione dicono la propria. Secondo i principali siti di scommesse, i padroni di casa sono i favoriti mentre la vittoria ospite è quotata meno di un pareggio.

  •   
  •  
  •  
  •