Secondo turno preliminari Champions League: Celtic fermato in casa dal FC Midtjylland

Pubblicato il autore: Vincenzo Palumbo Segui

Secondo turno preliminari Champions League

Secondo turno preliminari Champions League: Celtic – FC Midtjylland 1 – 1 (39′ Abada, 66′ Evander (M))

A Celtic sapevano di giocare con un avversario tosto ma non immaginavano così. Il Midtjylland si è difeso a spada tratta per ampi tratti della partita, chiudendo bene ogni varco ai rivali in campo. I danesi nonostante la superiorità numerica non sono riusciti a trovare il pareggio, anzi, tornati in 10 contro 10, hanno rischiato di finire sotto di due gol. Dopo lo spavento una punizione di Evander ha messo il risultato in parità e gli ospiti sono tornati a chiudersi in difesa.
Il Celtic ha fatto la partita ma non è riuscito a chiuderla e ora fra una settimana rischia grosso in Danimarca.

90′ + 4′ – Triplice fischio dell’arbitro e squadre sotto la doccia.
90′ – Forcing finale del Celtic a caccia del gol del vantaggio.
81′ – Ammonito Onyedika (M).
66′ – GOL di EVANDER! Arriva il pareggio a sorpresa degli ospiti. Punizione magistrale di Evander che buca la porta.
57′ – TRAVERSA per il Celtic! McGregor con un destro da fuori area trova il legno.
56′ – Espulso Dreyer (M). Le squadre tornano in parità numerica.
46′ – Riprende il match. Il Celtic dovrà stringere i denti per difendere il vantaggio con un uomo in meno.
SECONDO TEMPO

Leggi anche:  Finale sciabola maschile a squadre: Corea troppo forte, l'Italia è d'argento

45′ + 3′ – Fine primo tempo.
45′ – Ammonito Dreyer (M).
44′ – Espulso Bitton (C), padroni di casa in 10 contro 11.
39′ – GOL di ABADA! Sinistro chirurgico che termina nell’angolino e fa esplodere Glasgow.
38′ – Ammonito Bitton (C).
26′ – Ammonito Dalsgaard (M).
25′ – Aumenta il ritmo il Celtic. I padroni di casa portano al tiro prima Abada e poi Edouard ma entrambi i calciatori sbagliano la mira.
15′ – La partita stenta a decollare.
1′ – Partiti.
PRIMO TEMPO

FORMAZIONI
Celtic (4-3-3):
V. Barkas; A. Ralston, S. Welsh, N. Bitton, G. Taylor; D. Turnbull (78′ Rogic), I. Soro, C. McGregor; L. Abada (45′ Murray), O. Edouard (78′ Ajeti), R. Christie. All. Angelos Postecoglou.
FC Midtjylland (4-3-3)
: J. Lössl; H. Dalsgaard, E. Sviatchenko, D. Høegh, Paulinho (88′ Andersson); M. Anderson (72′ Mabil) Evander, R. Onyedika (82′ Madsen); A. Dreyer, J. Brumado (87′ Hansen), P. Sisto. All. Bo Henriksen.

Leggi anche:  Finale sciabola maschile a squadre: Corea troppo forte, l'Italia è d'argento

Secondo turno preliminari Champions League – PRE-PARTITA
La Champions League entra sempre più nel vivo e con l’avanzamento dei turni preliminari, iniziano a scendere in campo i primi pezzi grossi del calcio europeo. Al Celtic Park i padroni di casa sono al loro debutto stagionale nella competizione con la coppa dalle grandi orecchie. I bianco/verdi allenati da quest’anno dall’australiano Ange Postecoglou, puntano decisi ad approdare alla fase a gironi.
Lo scorso anno la squadra scozzese non ha vissuto una delle sue migliori annata, anzi. Seconda in campionato alle spalle dei rivali storici dei Rangers, eliminata ai preliminari di Champions League e subito fuori nella fase a gironi di Europa Leguae. Quest’anno a Glasgow si respira voglia di rivalsa ma sulla strada del Celtic c’è un avversario tutt’altro che morbido. Il Midtjylland lo scorso anno è riuscito a qualificarsi per la prima volta nella sua storia alla fase a gironi di Champions League, dopo aver eliminato il Ludogorec, lo Young Boys e lo Slavia Praga. Quest’anno la squadra allenata da Bo Henriksen cerca il difficile bis.
I principali bookmakers danno nettamente favoriti i padroni di casa che difficilmente sbagliano questo genere di partita.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: