Salernitana in Serie A: accettato il trust, tifosi campani in festa

Pubblicato il autore: Vincenzo Palumbo Segui

salernitana in Serie a

17:25 – Gravina si espresso anche sul Benevento, il quale ha chiesto di poter verificare gli atti presentati dalla Salernitana. Inoltre il presidente della FIGC ha sottolineato che tra i vincoli imposti alla Salernitana c’è il divieto di fare affari di mercato con la Lazio.
17:15
– Gravina dichiara che la “La Salernitana può essere ceduta già da domani mattina, non c’è un problema di valutazione di valore. Per maggiori garanzie dei titolari delle quote è stato fissato il principio che il valore viene fissato da un soggetto terzo”.
17:10
– In conferenza stampa, Gravina afferma: “Non sono state fatte valutazioni politiche, finché sarò io il presidente non ci saranno valutazioni personali. Ho posto una condizione prodromica, bisogna prendere degli impegni e mantenerli. Avevamo adottato una norma, una decisione sulla multiproprietà, sono rimaste solo quelle fissate in precedenza”
16:20 – La conferenza stampa di Gravina è rimandata alle 16:45.
16:15 – Accettato il trust. La Salernitana è ufficialmente iscritta al prossimo campionato di Serie A. In seguito al parere positivo sul piano finanziario del Covisoc, sono ritenute rispettate le condizioni imposte dalla Federcalcio. Tutti i voti sono stati favorevoli alla Salernitana in Serie A, unico astenuto il presidente della Lega di B, Mauro Balata.
15:10 – Poco prima di entrare, il presidente della Lega A, Paolo Dal Pino ha dichiarato di avere sensazioni positive.
15:00 – Prevista per le 16:30 la conferenza stampa in cui Gravina esporrà la decisione.
14:50 – È iniziato il Consiglio Federale che dovrebbe finire alle 16:00.
13:40 – È arrivato Gravina, Presidente della FIGC, direttamente da Londra.
13:00 – Sui social esplode la polemica. I tifosi granata sono contro Lotito e la Federcalcio.
12:30 – Secondo le indiscrezioni del sito Tuttosalernitana, Lotito sarebbe pronto a far ricorso in caso di esito negativo.
12:00 – Alle 14:00 si riunisce il Consiglio Federale.

Salernitana in Serie A è quello che tutti gli amanti del calcio vorrebbero. Una promozione conquistata sul campo che rischia di non realizzarsi a causa di ‘affari extracalcistici’. La situazione è ben nota a tutti e alle 14:00 di oggi si riunisce il Consiglio Federale per prendere la decisione definitiva. I nodi da sciogliere sono tanti, la soluzione presentata dall’attuale Presidente Claudio Lotito non sembra convincere tutti, in particolare modo i principali dubbi ruotano intorno all’indipendenza economica del Trust (sul quale la Covisoc sta ancora indagando – ndr). Ad ogni modo non essendo riuscito a vendere, il Trust è l’unico modo per ‘liberare’ Lotito dalla presidenza granata e permettere alla squadra campana di partecipare alla prossima stagione nel massimo campionato italiano.

Salernitana in Serie A, Gravina si dice fiducioso

Il presidente della Federcalcio, durante la presentazione di Rocchi come nuovo designatore arbitrale, ha dichiarato: “Nessuna virgola verrà cambiata rispetto a quello che noi abbiamo chiesto e non è vero che il trust richiedeva solo alcune piccole sfumature. È un trust che richiedeva una rivisitazione molto profonda cosa che in termini di rassicurazioni abbiamo avuto. Aspettiamo con molta ansia questa risposta dalle due società proprietarie della Salernitana e siamo convinti che si arriverà a una soluzione”.

Il Benevento spera nel ripescaggio

In caso di decisione negativa del Consiglio Federale, il Benevento sarebbe ripescato in Serie A. LA squadra sannita spera in questa soluzione che va a discapito dei cugini. Secondo Adriano Galliani il regolamento è chiaro e va a vantaggio del Benevento. Per l’ex AD del Milan la situazione in casa Salernitana potrebbe prendere davvero una brutta piega.

  •   
  •  
  •  
  •