Ferrari, la sfida con la Mercedes è ufficialmente iniziata

Pubblicato il autore: Simone Cardellini Segui
ABU DHABI, UNITED ARAB EMIRATES - NOVEMBER 23: Sebastian Vettel of Germany and Ferrari looks on in the Drivers Press Conference during previews for the Abu Dhabi Formula One Grand Prix at Yas Marina Circuit on November 23, 2017 in Abu Dhabi, United Arab Emirates. (Photo by Clive Mason/Getty Images)

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Le macchine sono state svelate, i piloti hanno detto le loro prime impressioni, ora tocca alla pista parlare… che la sfida abbia inizio.
Questa giornata sarà ricordata come la giornata che ha aperto la sfida mondiale tra la Ferrari e la Mercedes per il campionato di F1 2018, infatti oggi sono state presentate ufficialmente le nuove monoposto che si sfideranno fino alla fine per la vittoria iridata. La nuova freccia d’argento è la favorita per la vittoria finale, che se arrivasse eguaglierebbe il record della Ferrari di 5 mondiali costruttori consecutivi; per raggiungere tale risultato gli ingegneri della Mercedes sono rimasti molto fedeli al design della W08 (vincitrice dello scorso mondiale), hanno conservato lo stesso interasse con un leggero aumento del rake. Le novità visibili sono pochissime, le modifiche più importanti infatti riguardano le sospensioni, la Power Unit e i suoi scarichi ma anche il telaio e la trasmissione.
A sfidare la W09 per il titolo mondiale sarà dall’altra parte la nuova monoposto Ferrari, nominata SF71-H. Della nuova macchina della scuderia di Maranello spicca tra tutto la nuova livrea tutta rossa, un ritorno al passato sotto questo punto di vista; altra grande differenza con la macchina dello scorso anno ed anche con tutte le altre vetture già presentate sono le prese d’aria sulle fiancate, quest’ultime sono state completamente rivoluzionate e sono molto piccole rispetto alle altre vetture 2018, quasi a significare che non ci siano problemi di raffreddamento in questa nuova Ferrari; altri cambiamenti sono stati fatti sulla Power Unit, che secondo alcune voci avrebbe raggiunto la potenza della Mercedes, oltre ad evidenti modifiche al telaio e alla trasmissione, che è stata molto miniaturizzata per permettere una maggiore chiusura sul retrotreno.
W09 vs SF71-H, Hamilton vs Vettel, Mercedes vs Ferrari: i protagonisti ci sono, i registi anche, adesso tocca scrivere la storia.

Leggi anche:  Formula 1, dove vedere le qualifiche del GP di Sakhir: diretta tv e streaming
  •   
  •  
  •  
  •