MxGp: Herlings e Cairoli subito al vertice

Pubblicato il autore: Matteo Cartolano Segui

Si è aperto in Argentina, sulla pista di Neuquen, il Mondiale Motocross 2018 per la categoria MxGP. Stagione iniziata sotto il segno della KTM: la casa austriaca, che schiera nel suo team i due grandi favoriti per il titolo, l’olandese Jeffrey Herlings e il nostro Antonio Cairoli, ha dominato le due manche che hanno aperto il campionato. Dopo che gara 1 era andata a Cairoli, che aveva preceduto Herlings e la Kawasaki del belga Clement Desalle, in gara 2 l’olandese ha risposto subito al compagno-rivale, con una gara superba.

Alla partenza, infatti, è Cairoli a prendere subito il comando della gara, davanti a Desalle e alle due Yamaha del balga Jeremy Van Hoorebeek e del francese Romain Febvre. Herlings paga una partenza poco felice, e al termine del primo giro è solo. Mentre Cairoli allunga subito e imposta una gara in solitaria, Herlings impiega qualche minuto a carburare ma già dopo 4 minuti di gara (le gare si disputano sulla particolare distanza di 30 minuti + ulteriori 2 giri da compiere allo scadere del tempo) inizia la sua rimonta, passando Febvre e prendendosi il posto. Il francese però non si arrende, cercando di restituire il favore al pilota della KTM, e i due percorrono varie curve appaiati, prima che Herlings abbia definitivamente la meglio.
Vinta la resistenza di Febvre, Herlings punta Van Hooreebeek e lo scavalca a 15 minuti dal termine. Altri 3 giri di lancette e l’olandese passa anche Desalle, prendendosi il posto. La gara sembra stabilizzarsi, con Cairoli indisturbato al comando, Herlings alle sue spalle e Desalle che deve difendere l’ultimo gradino del podio dal duo Yamaha, con Van Hooreebeek e Febvre che gli si avvicinano senza però riuscire a rendersi veramente minacciosi.
Negli ultimi giri, però, Herlings mantiene un ritmo elevatissimo, che gli permette di ridurre vistosamente il ritardo da Cairoli. L’olandese riprende l’italiano a 2 giri dal temine, e nel corso dell’ultimo passaggio lo beffa, andando a vincere la gara. Dietro ai due, Desalle chiude , dopo aver respinto l’offensiva delle Yamaha.

CLASSIFICA GARA 2 MXGP NEUQUEN – 1. J.Herlings (OLA-KTM); 2. A.Cairoli (ITA-KTM) +2”051; 3. C.Desalle (BEL-Kawasaki) +23”027; 4. J.Van Hooreebeek (BEL-Yamaha) +26”080; 5. R.Febvre (FRA-Yamaha) +34”539; 6. G.Paulin (FRA-Husqvarna) +45”838; 7. S.Simpson (GBR-Yamaha) +58”958; 8. M.Nagl (GER-TM) +1’01”409; 9. E.Bobryshev (RUS-Suzuki) +1’15”786; 10. A.Lupino (ITA-Kawasaki) +1’17”858. Giro più veloce: J.Herlings in 1’43”383.

CLASSIFICA CAMPIONATO PILOTI MXGP – 1. J.Herlings e A.Cairoli 47 punti; 3. C.Desalle 40; 4. J.Van Hooreebeek e R.Febvre 34; 6. G.Paulin 30; 7. S.Simpson 24; 8. J.Liebre 22; 9. M.Nagl e G.Coldenhoff 21.

CLASSIFICA CAMPIONATO COSTRUTTORI MXGP – 1. KTM 50 punti; 2. Kawasaki 40; 3. Yamaha 36; 4. Husqvarna 30; 5. TM 21; 6. Suzuki 19; 7. Honda 13.

PROSSIMO APPUNTAMENTO – Valkenswaard (Gp Europa), 18 marzo.

  •   
  •  
  •  
  •