MotoGP, Marquez penalizzato per aver ostacolato Vinales (Video): partirà dalla 4° posizione

Pubblicato il autore: Gabriele Tufano Segui


Quello fatto registrare ieri da Marc Marquez durante le qualifiche del GP delle Americhe è stato un tempo magnifico. Il Cabroncito, infatti, con il crono di 2’03″658 aveva conquistato la sesta pole consecutiva sul tracciato di Austin, staccando il connazionale della Yamaha, Maverick Vinales, di ben quattro decimi (2’04″064), e l’italiano pilota della Suzuki, Andrea Iannone, di mezzo secondo (2’04″209). Un paio d’ore dopo le qualifiche, però, la safety commission, ha emesso un comunicato che recita: “In accordo con l’articolo 3.5.5 del regolamento della FIM (ecc), confermiamo la nostra decisione. Motivo: Il 21 aprile 2018, alle 14.47, durante le Q2 della MotoGP del GP delle Americhe, alla curva 15, Marquez ha guidato in modo irresponsabile, procedendo lentamente in traiettoria e disturbando un altro pilota. Questo è contro l’Articolo 1.21.2 del regolamento FIM: “I piloti devono guidare in modo responsabile e non danneggiare gli altri piloti, sia in circuito sia nella pit lane. Sanzione: Per questo motivo e considerando il grado di serietà dell’episiodio, il “MotoGP Stewards Panel” ha deciso di penalizzare Marquez di tre posizioni sullo schieramento di partenza, in accordo con l’Articolo 3.2.1 del regolamento disciplinare della FIM”.

Dunque, la safety commission dopo le lamentele avanzate da Maio Meregalli e Maverick Vinales al termine delle qualifiche ha deciso di intervenire retrocedendo il Cabroncito di tre posizioni sulla griglia di partenza, perchè reo di aver rallentato il pilota della Yamaha impegnato a concludere un giro pazzesco che gli sarebbe valso la pole provvisoria. Marquez, successivamente “perdonato” da Vinales, ha commentato così la decisione presa nei suoi confronti: “Nella Safety Commission avevano detto che sarebbero stati più duri e io sono stato il primo a pagare le conseguenza. Speriamo che sia così per tutti.  Ero più preoccupato di controllare Iannone, non volevo tirarlo e non mi sono accorto che stava arrivando Vinales. Al momento lui si è arrabbiato moltissimo, ma poi ci siamo capiti e anche Maverick ha capito la situazione”.

  •   
  •  
  •  
  •