F1, Gp Austria, mercato piloti tema del giorno. Raikkonen: “Futuro? Non so”, Ricciardo: “Saprete tra qualche settimana”

Pubblicato il autore: Martina Gramaglia Segui

La Formula 1 è pronta a riaccendere i motori a meno di una settimana dal Gran Premio di Francia, ma alla viglia del weekend di gara sul circuito di Zeltweg, in Austria a tenere banco è il mercato piloti. Tutto ruota intorno a due uomini: Daniel Ricciardo e Kimi Raikkonen. Entrambi in scadenza di contratto, il primo con la Red Bull e il secondo con la Ferrari. In passato si era ipotizzato un intreccio tra le due scuderie: voci di paddock avevano insistentemente parlato di un forte interesse da parte della Rossa di Maranello per l’australiano, arrivando addirittura ad ipotizzare un pre-accordo con il pilota. Notizia seccamente smentita dal diretto interessato. Anche Mercedes avrebbe sondato il terreno per il 28enne di Perth, senza però intavolare una vera e propria trattativa.

RINNOVO IN VISTA PER RICCIARDO?

Fino ad oggi, con la possibilità di un rinnovo con la casa austriaca ritenuta sempre più vicina, considerati anche gli sviluppi degli altri top team. Ferrari avrebbe valutato troppo elevata la richiesta economica di Daniel e starebbe puntando dritta su Charles Leclerc, cresciuto in ambiente rosso e attualmente all’Alfa Romeo Sauber, mentre Mercedes dopo i dubbi iniziali su Valtteri Bottas, avrebbe deciso di rinnovare l’accordo con il finlandese che continuerebbe a far coppia con Lewis Hamilton. Dunque l’unica ipotesi plausibile sarebbe ancora il volante Red Bull, ma ancora nulla è stato deciso. Lo confermano le dichiarazioni dello stesso australiano, nel corso della tradizionale conferenza stampa del giovedì: “C’è stato parecchio interesse nei miei confronti. Personalmente non vedo l’ora di mettere nero su bianco, così potrei andare in vacanza a mente libera. Spero che le mie vittorie, quella a Montecarlo in particolare, possano aiutarmi nella trattativa anche per quello che sarà il futuro della mia carriera. Credo, comunque, di potervi dare presto notizie”, ha spiegato Ricciardo.

Leggi anche:  Formula 1, dove vedere le qualifiche del GP Bahrain: diretta tv e streaming

 

MELBOURNE, AUSTRALIA - MARCH 22: Daniel Ricciardo of Australia and Red Bull Racing in the Drivers Press Conference during previews ahead of the Australian Formula One Grand Prix at Albert Park on March 22, 2018 in Melbourne, Australia. (Photo by Clive Mason/Getty Images)

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

RAIKKONEN E UN FUTURO IN “ARGENTO”?

Decisamente meno chiare le prospettive di Kimi Raikkonen al volante della Ferrari. La scuderia italiana, come anticipato, vorrebbe affiancare a Sebastian Vettel il 20enne monegasco Leclerc, pilota promettente e di belle speranze. Dunque per Kimi sarebbe iniziata la ricerca di un nuovo sedile per la prossima stagione. Ma il finlandese è apparso, come suo solito, laconico e di poche parole, lasciando ancora parecchio mistero su ciò che sarà. Anche sulle voci di un possibile ritorno in McLaren è stato sibillino. “Dove sarò in futuro? La mia risposta è la stessa di ogni anno: vedremo. In merito alla McLaren ci sono tante chiacchiere. Anni fa non avrei mai pensato di ritornare in Ferrari e invece…. Non so nemmeno io che succederà”, ha ammesso Kimi, lasciando comunque uno spiraglio aperto alla scuderia di Woking.

Leggi anche:  Formula 1, Ferrari | Mattia Binotto: "Siamo concentrati sul 2021, tre giorni di test sono un numero limitato".

LOTTA MONDIALE ANCORA IN BILICO

Immancabile una riflessione sulla lotta iridata che vede come favorite Mercedes e Ferrari, insidiate da Red Bull come terza forza del campionato. “Siamo andati piuttosto bene e continuiamo a stare lontani dai problemi con gare solide. Non siamo nella posizione ideale, ma la situazione non è disastrosa”, ha affermato Raikkonen. Molto positivo anche Ricciardo: “Siamo ancora in lotta e a livello di prestazioni siamo più vicini che mai. Abbiamo avuto degli aggiornamenti ma ne serviranno ancora per rosicchiare qualcosa agli altri. E’ ancora tutto in gioco”.
Attualmente la classifica costruttori recita Mercedes 237, Ferrari 214, Red Bull 164.

 

  •   
  •  
  •  
  •