Moto2, il padre di Marquez invade la pista con la bandiera (FOTO) ma Alex non arriva: è caduto all’ultima curva

Pubblicato il autore: Simone Gitto Segui
EREZ DE LA FRONTERA, SPAIN - MAY 06: Philipp Oettl of Germany and Sudmetall Schedl GP Racing KTM leads the field during the Moto3 race during the MotoGp of Spain - Race at Circuito de Jerez on May 6, 2018 in Jerez de la Frontera, Spain. (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Moto 3 – Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Chi segue il motociclismo e di conseguenza la moto3, la moto2 e la motoGP sa benissimo che le sorprese possono essere sempre dietro l’angolo. Questo è quello che è successo al padre di Alex Marquez (fratello di Marc Marquez) al termine del gran premio d’Austria di moto2. All’ultimo giro sul circuito di Spielberg, Alex in sella alla sua Kalex-Honda si trovava in terza posizione staccato dal gruppo di testa. Era inseguito dagli italiani Mattia Pasini e Luca Marini (fratello di Valentino Rossi). All’ultima curva dell’ultimo giro, complice un errore ma anche la pressione dei due italiani, Alex è caduto proprio a pochi metri dal traguardo. Il padre era già pronto per festeggiare il podio del figlio ma Alex non è arrivato. La bandiera dei Marquez non ha sventolato ma il fratello di Valentino Rossi è invece salito sul podio. Quarto, subito dietro, un ottimo Mattia Pasini.

Il padre di Alex si è letteralmente fiondato sulla pista con la bandiera in mano. Forse è stato troppo fiducioso del risultato di suo figlio e non ha aspettato il termine dell’ultimo giro. Il padre dei fratelli Marquez non è nuovo a queste invasioni di pista: ormai è un “habitue” del paddock ma anche del circuito.

  •   
  •  
  •  
  •