MotoGP, una delegazione del motomondiale da Papa Francesco: tra loro Marquez

Pubblicato il autore: Simone Gitto Segui
LE MANS, FRANCE - MAY 18: Marc Marquez of Spain and Repsol Honda Team greets the fans and heads down a straight during the MotoGp of France - Free Practice on May 18, 2018 in Le Mans, France. (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Marc Marquez (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images per Supernews)

Per la prima volta nella storia, una delegazione del motomondiale incontrerà il Santo Padre. Nei giorni precedenti il gran premio di Misano, alcuni piloti avranno l’onore e l’onere di incontrare il Pontefice. Papa Francesco incontrerà alle ore 9 di mercoledì un gruppo di piloti e manager della MotoGP. A rappresentare i piloti italiani vi saranno Danilo Petrucci ed Andrea Iannone. All’udienza privata parteciperanno Carmelo Ezpleta, Ceo della Dorna, Giovanni Malagò, presidente del CONI, oltre a Carlo Mornati, segretario generale del CONI e Giovanni Copioli, presidente FMI. Inoltre ci saranno Marc Marquez con il fratello Alex, Dani Pedrosa, Danilo Petrucci e Jack Miller insieme al team manager Francesco Guidotti e Andrea Iannone con Davide Brivio. Con loro ci sarà anche Paolo Simoncelli. Durante l’incontro i piloti doneranno al Papa i loro caschi e riceveranno la benedizione. Non è la prima volta che Papa Francesco si avvicina al mondo delle due ruote, qualche anno fa gli erano state regalati una Harley Davisdon e un giubbotto di pelle poi messi all’asta per beneficenza.
Tra i tifosi ed appassionati, soprattutto tra i fans di Valentino Rossi, il primo pensiero è stato proprio quello: almeno confesserà ed ammetterà i peccati del 2015 di fonte al Papa?

  •   
  •  
  •  
  •