Toto Wolff: “Sebastian Vettel non è una nostra priorità”.

Pubblicato il autore: Francesca Manes Segui

Dopo l’addio alla Ferrari, è ancora molto incerto il futuro di Sebastian Vettel. Dopo tante dichiarazioni di interesse nei confronti del pilota tedesco, Toto Wolff in un’intervista rilasciata a un giornale austriaco ha allontanato la possibilità che Sebastian Vettel possa essere ingaggiato dalla Mercedes a partire dalla prossima stagione. Il team principal non ha tuttavia escluso categoricamente questa eventualità relegandola ad uno scenario remoto.

Wolff su Sebastian Vettel: “Il focus principale è sui piloti che abbiamo”.

Sebastian Vettel è a caccia di un volante per la prossima stagione, ma le opportunità sono poche. Il mercato piloti non si è fermato a differenza dei gp e nelle scorse settimane molti posti vacanti sono stati occupati. Per il quattro volte campione del mondo non sarà facile trovare un sedile interessante per il 2021. Si sono avvicendate molte ipotesi e tra queste anche la possibilità che il trentaduenne si ritiri. Nel ventaglio delle possibilità rimane però la Mercedes. Nelle scorse settimane, la scuderia anglo tedesca ha lasciato intendere di essere interessata a Sebastian Vettel. Tuttavia, negli ultimi giorni, le parole di Toto Wolff hanno allontanato questa possibilità. 
Intervistato dal giornale austraico Osterreich, il team principal della Mercedes si è così espresso su un possibile ingaggio di Vettel:

In questo momento il focus principale è sui piloti che abbiamo, Sebastian Vettel non è la nostra prima priorità, anche se non va mai scartata questa possibilità. E’ un quattro volte iridato che ha lasciato il segno nell’ultimo decennio in Formula 1 e ora è sorprendentemente sul mercato.

Wolff: “Sarò alla guida del muretto fino alla fine della stagione”.

Nell’intervista, Toto Wolff ha anche parlato del suo futuro e della eventualità di lasciare il suo ruolo di team principal a fine stagione.
Di sicuro sarò alla guida del muretto fino alla fine della stagione. Sono alla mia ottava stagione sul ponte di comando e abbiamo vinto il titolo sei volte. Devo anche riflettere con me stesso se sono ancora il migliore in questo ruolo. Ho ancora le motivazioni per continuare ad essere al 100%? In questa posizione non si può essere semplicemente bravi, bisogna essere bravissimi.

Bottas: “La Mercedes non sta prendendo in considerazione Vettel”.

Se Toto Wolff dovesse decidere di lasciare la guida del muretto Mercedes si parla già di James Allison come suo erede designato. Proprio Allison ha contribuito ha smorzare le voci di un possibile approdo di Vettel in Mercedes affermando di ritenerlo poco probabile. Dello stesso avviso è anche Valtteri Bottas attualmente pilota Mercedes accanto a Lewis Hamilton. Il finlandese, in scadenza di contratto, ha dichiarato a Sky F1 UK di aver ricevuto rassicurazioni dalla stessa Mercedes a tal proposito:
“Sono stati molto onesti in merito alla situazione contratti e ho ricevuto un messaggio piuttosto chiaro sul fatto che non stanno prendendo in considerazione Vettel”.

Dopo tante manifestazioni di interesse sembra che la Mercedes stia repentinamente invertendo la rotta. L’interesse nei confronti di Vettel è stato genuino o è stata solo strategia?

  •   
  •  
  •  
  •