F1, Ferrari| Quinto Vettel e sesto Leclerc in Ungheria. Le parole dei due ferraristi.

Pubblicato il autore: Francesca Manes Segui


F1, Ferrari | E’ appena terminata la qualifica del gran premio d’Ungheria che ha visto Lewis Hamilton ottenere la novantesima pole position della sua carriera eguagliando così il record di Michael Schumacher. La Mercedes ha monopolizzato le prima due file con Valtteri Bottas che si è classificato secondo e le due Racing Point, motorizzate Mercedes, in terza e quarta posizione con Lance Stroll e Sergio Perez. Subito dopo il quartetto Mercedes, in terza fila, si collocano le due Ferrari con Sabastian Vettel e Charles Leclerc. La miglior classifica dell’anno per le Rosse di Maranello che in un circuito non di motore e con tante curve hanno mostrato un miglior bilanciamento.

F1, Ferrari, Vettel: “E’ andata meglio rispetto ai weekend precedenti”.


Sebastian Vettel ha condotto delle buone qualifiche e si è classificato in quinta posizione. Queste le sue parole ai microfoni Sky:

Credo sia andata molto meglio rispetto ai weekend precedenti: per la prima volta abbiamo portato entrambe le macchine nel Q3. Sapevamo che l’Austria non sarebbe stata molto adatta a noi, perdevamo moltissimo in rettilineo. Qui, invece, ci sono molte più curve per recuperare e la macchina è sembrata anche molto meglio bilanciata. Siamo molto più vicini ai nostri diretti competitors, quelli del nostro gruppo, cioè Racing Point, le Reb Bull e le McLaren, questo è senz’altro positivo. Dobbiamo continuare a crescere certo, però adesso la cosa più importante è preparare al meglio la gara di domani perché abbiamo mescole diverse rispetto a quelle delle macchina che ci partiranno vicino quindi vedremo cosa riusciremo a fare.
Speranze per domani? Sì può sempre sperare, ma la domanda è se le speranze sono realistiche. Sinceramente io sono qui per gareggiare, tutti siamo qui per gareggiare e per vincere, al momento però non abbiamo il passo per dominare o per vincere con i nostri soli mezzi. Vedremo cosa accadrà. Le gomme saranno cruciali: noi abbiamo strategie diverse perché abbiamo dovuto montare le soft per classificarci in Q3. Sarà una gara interessante domani, anche il meteo potrebbe svolgere un ruolo. Dobbiamo essere svegli e fare bene il nostro lavoro.

Charles Leclerc: “Finire quinti e sesti dopo l’Austria è molto positivo”.


F1, Ferrari |Charles Leclerc
si è classificato il sesta posizione, dietro al compagno di squadra. Il pilota Ferrari ha detto di aver avuto qualche difficoltà durante la Q1 e Q2, ma si dice fiducioso per domani. Considerando la buona posizione di partenza e il passo gara, secondo il monegasco le Ferrari potranno giocarsela con le Racing Point. Il monegasco si è così espresso ai microfoni Sky:

“Non è una pole position certo, ma finire quinti e sesti, vedendo dove eravamo in Austria, è molto positivo. E’ stata una qualifica difficile per quanto mi riguarda per via di alcuni errori che ho commesso in Q1 e Q2 mentre il Q3 è andato un po’ meglio. Però, ripeto, partendo quinti e sesti domani possiamo giocarcela domani soprattutto con le Racing Point perché con il passo gara siamo abbastanza forti. Ho imparato dall’errore della scorsa volta e partirò con maggiore prudenza. Le gomme? Partiremo con le soft e normalmente dalle prove del venerdì nel long run alla domenica le soft migliorano tanto. Speriamo che accada anche domani.”

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Tregedia alla Dakar 2021, muore Pierre Cherpin