F1 Vettel sul ritorno di Alonso: “Sono contento che sia tornato, è un bene per la F1”

Pubblicato il autore: Francesca Manes Segui

E’ innegabile che il ritorno di Fernando Alonso abbia catalizzato l’attenzione di tutti i media questa settimana fino ad oscurare e far passare per “ordinarie” le notizie relative al gran premio di Stiria. Un ritorno che è stato accolto da tutti con grande favore e non c’è da stupirsi visto il carisma e la storia del campione spagnolo. Anche nella conferenza stampa pre-gp, svoltasi nella giornata di ieri in modalità “a distanza”, è stato chiesto ai piloti di commentare questo grande ritorno. In particolare, i giornalisti si sono rivolti a Sebastian Vettel per raccogliere le sue impressioni, anche perché la notizia dell’ingaggio di Alonso in Renault riduce nettamente il già risicato ventaglio di opzioni in campo per il futuro del tedesco. Il pilota della Ferrari è stato un grande rivale di Fernando Alonso negli anni in cui indossava i colori Red Bull mentre lo spagnolo vestiva di rosso. Memorabili le loro battaglie in pista e le frecciate che si scagliavano nelle interviste. Nonostante ciò, i due piloti hanno sempre mostrato una stima reciproca che negli anni si è consolidata. Sebastian Vettel, infatti, si è così espresso sul ritorno dello spagnolo in Formula uno:

“Sono contento che Fernando sia tornato perché penso sia positivo per tutta la Formula 1”.

F1 Vettel: “Renault? Non ci sono mai state trattative vere e proprie”

Come si diceva, il ritorno di Alonso sottrae indirettamente un potenziale sedile a Vettel e le possibilità per lui di rimanere in F1 al momento sembrano davvero limitate. In merito all’eventualità sfumata di accasarsi in Renault il tedesco ha rivelato:

“Conosco parecchia gente lì, perché ormai sono in Formula 1 da tanti anni e ho parlato anche con loro. Ma non ci sono mai state trattative vere e proprie che abbiano portato a qualcosa di concreto. Loro hanno deciso di pendere una direzione diversa, ma per me non cambia molto”.

Il pilota Ferrari, che è al centro delle cronache del paddock per via del su divorzio dalla Ferrari, non ha ancora certezze per il suo futuro e i team che potenzialmente potrebbero accoglierlo il prossimo anno sono pochissimi. Dopo che la Red Bull ha fatto sapere che per il prossimo anno non ci sarebbero posti liberi, al tedesco resta teoricamente una sola opzione quella della Aston Martin per il 2021, ma non c’è niente di sicuro. In conferenza stampa Vettel ha dichiarato:

“Io voglio guardare a me stesso e prendere una decisione pensando innanzitutto a me. Al momento ci sono tutte le opzioni sul piatto: continuare, prendermi una pausa o ritirarmi. Dipenderà da quali opzioni avrò. Io sono competitivo e ho raggiunto grandissimi risultati e li voglio raggiungere ancora, non sono qui solo per partecipare“.

  •   
  •  
  •  
  •