MotoGP, Valentino Rossi: ‘I problemi sono sul posteriore dove la soft non lavora bene e la hard non ha grip’

Pubblicato il autore: Fosco Taccini Segui


Al termine del Gran Premio Red Bull di Spagna Valentino Rossi ha illustrato le problematiche che ha riscontrato durante questo week end sul circuito di Jerez de la Forntera.

La gara di Valentino Rossi

Il Dottore è partito con l’undicesimo tempo sulla griglia di partenza. Nelle fasi iniziali della gara il pesarese è riuscito a rimontare alcune posizioni fino a raggiungere l’ottavo posto. Ma al diciottesimo giro Valentino Rossi è stato costretto a ritirarsi. La sua Yamaha M1 un problema tecnico tale da non permettergli di rientrare ai box. Già durante le sessioni di qualifica VR46 aveva riscontrato e riferito di alcune problematiche con la gomma posteriore.

Valentino Rossi e la gomma posteriore

Valentino a gara conclusa ha affermato che la sua M1 “non riesce a far lavorare le gomme” e, soprattutto i problemi sono “sul posteriore dove la” gomma “soft non lavora bene e la hard non ha grip“. Il Dottore ha riferito che durante la gara non riusciva a guidare, poi si “è acceso un allarme rosso sul cruscotto che delle anomalie” sulla moto. Quando si accede questa tipologia di spia è obbligatorio fermarsi. Quindi, anche per il prossimo appuntamento con il Gran Premio di Andalusia, le gomme Michelin continueranno a essere al centro della situazione.
Valentino Rossi ha rivolto un pensiero anche verso Marc Marquez: “Bisognerà capire i suoi tempi di recupero e quanto è grave il suo infortunio“.

  •   
  •  
  •  
  •