GP Russia, Ferrari, Binotto: “Dobbiamo continuare in questa direzione, è quello che faremo già fra due settimane al Nürburgring”

Pubblicato il autore: Fosco Taccini Segui

Il team principal della Ferrari, Mattia Binotto, dopo il weekend di gara analizza quanto fatto dalle Rosse sul tracciato di Sochi: sesto posto per il pilota monegasco Charles Leclerc e tredicesimo posto per Seb Vettel.

F.1, GP Russia, Ferrari, Binotto: “Avevamo portato qui a Sochi alcuni piccoli aggiornamenti aerodinamici: niente di trascendentale in termini di prestazione”

Il team principal della Casa di Maranello sulla gara sul tracciato di Sochi ha affermato che c’è stato “Un passo avanti, almeno rispetto alle ultime gare, sia in termini di risultato che di competitività”. “In un campionato in cui i rapporti di forza a centro gruppo sono molto ravvicinati basta poco per progredire. Dobbiamo continuare in questa direzione ed è quello che faremo già dal prossimo appuntamento, fra due settimane al Nürburgring“, ha sottolineato Binotto.

 

L’ingegnere della Ferrari ha anche analizzato la gara dei due piloti: “Charles ha condotto una gara molto solida arrivando al sesto posto e sfruttando al massimo il pacchetto che aveva a disposizione per la sua SF1000. E’ stato aggressivo all’inizio dopo la partenza e poi ha portato a termine una gara dalla grande maturità per un pilota che non ha ancora compiuto 23 anni. Sebastian invece non è riuscito a entrare nella zona punti, è rimasto bloccato nel traffico nei momenti chiave alla partenza“.
Infine, Binotto ha espresso alcune considerazioni sulle monoposto: “Qui a Sochi avevamo portato alcuni piccoli aggiornamenti aerodinamici: niente di radicale in termini di prestazioni ma un piccolo passo nella giusta direzione per lo sviluppo della vettura“.

  •   
  •  
  •  
  •