F1, le dichiarazioni dei piloti al termine delle qualifiche del GP del Portogallo

Pubblicato il autore: Mattia Dalmazio Segui

Pole n.97 in Portogallo per Lewis Hamilton, davanti a Bottas, Verstappen e Leclerc. Terza fila con Perez e Albon, quarta fila formata dalle McLaren di Sainz e Norris e in quinta Gasly e Ricciardo. Nel Q1 miglior tempo di Hamilton mentre sono stati eliminati Kimi Raikkonen, Antonio Giovinazzi, Romain Grosjean,Kevin Magnussen e Nicholas Latifi mentre nel Q2 il più veloce è stato Bottas mentre hanno “salutato” la compagnia Ocon, Stroll, Kvyat, Russel e il ferrarista Vettel

La griglia di partenza del GP del Portogallo
1° Hamilton (Mercedes) 1:16.652 (M)
2° Bottas (Mercedes) + 0.102 (M)
3° Verstappen (Red Bull Racing Honda) + 0.252 (S)
4° Leclerc (Ferrari) + 0.438 (S)
5° Perez (Racing Point BWT Mercedes) + 0.571 (S)
6° Albon (Red Bull Racing Honda) + 0.785 (S)
7° Sainz (McLaren Renault) + 0.868 (S)
8° Norris (McLaren Renault) + 0.873 (S)
9° Gasly (AlphaTauri Honda) + 1.151 (S)
10° Ricciardo (Renault) NO TIME SET
11° Ocon (Renault) 1:17.614 (S)
12° Stroll (Racing Point BWT Mercedes) 1:17.626 (S)
13° Kvyat (AlphaTauri Honda) 1:17.728 (S)
14° Russell (Williams Mercedes) 1:17.788 (S)
15° Vettel (Ferrari) 1:17.919 (M)
16° Raikkonen (Alfa Romeo Racing Ferrari) 1:18.201 (S)
17° Giovinazzi (Alfa Romeo Racing Ferrari) 1:18.323 (S)
18° Grosjean (Haas Ferrari) 1:18.364 (S)
19° Magnussen (Haas Ferrari) 1:18.508 (S)
20° Latifi (Williams Mercedes) 1:18.777 (S)
Le dichiarazioni dei piloti al termine delle qualifiche del GP del Portogallo
Soddisfatto il poleman Hamilton: “Fantastico vedere bandiere britanniche. Sensazione fantastica. Oggi è stata molto dura. Avevamo un grande macchina ma c’è stato anche tanto da fare per mettere insieme il giro. Valtteri è stato davanti per tutto il weekend. Io he cercato di scavare per trovare i decimi che mancavano. Ho scelto di fare i tre giri per avere una possibilità di migliorarmi ulteriormente per battere il suo tempo. Lui ha voluto fare il giro secco, alla fine ho scelto bene. Il team ha comunicato molto bene con noi e ci hanno posto la doppia alternativa: Soft o Medie e giro secco o più giri, visto che il tempo c’era. Le gomme Medie sono molto difficili da mettere in temperatura, perché sono mescole molto dure. Farle funzionare bene è difficile, per questo ho voluto avere un giro in più ed alla fine è servito. Il circuito è davvero duro e puro. In alcuni punti non riesci a vedere da che parte vai. Trovare punti di riferimento in frenata è difficile, è una delle piste più difficili sulle quali abbia mai guidato. L’asfalto è strano. Ci sono superfici diverse e questo è molto liscio e non fa funzionare le gomme allo stesso modo di Barcellona ad esempio. Oggi è andata meglio rispetto ai giorni precedenti, merito anche del team che ha fatto un grande lavoro
Deluso Bottas: “Ovviamente alla fine abbiamo deciso di usare le Medie. Andavano un pochino più veloce delle Soft, non so per quale motivo. Lewis ha fatto due giri raffreddando le gomme nel frattempo. Io ho deciso di farne uno solo, è stata una mia scelta andare per il giro secco. L’ideale sarebbe partire dal lato pulito della pista, si perde molto dal lato sporco”
Speranzoso Verstappen: “Con il nuovo asfalto è tutto il fine settimana che è difficile portare le gomme in temperatura. Ancora una volta terza posizione, non molto lontano. Va bene. Possiamo essere vicini durante la gara di domani. Incidente di ieri con Stroll non è stato certo intenzionale ma da l’idea di quello che può succedere in curva 1. Vedremo cosa succederà
Charles Leclerc :“Sono molto contento del lavoro svolto dalla squadra. Sono 4 GP che dico che ogni volta che portiamo pezzi non cerchiamo miracoli ma piccole cose che un po’ per volta fanno la differenza. Oggi è solo la qualifica, i punti si fanno la domenica e abbiamo visto al Nurburgring che abbiamo fatto più fatica. Qui però è andata meglio, siamo in Q3 con le medie e ci danno speranza per domani”.
In difficoltà l’altro ferrarista Vettel : “Non si può cambiare nulla. Domani partendo così dietro sarà una giornata difficile ma le proveremo tutte. Per tutto il weekend ho faticato con le gomme soft, la media speravamo potesse funzionare bene ma nel secondo tentativo non sono riuscito a sfruttarle e sono stato eliminato
  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Mick Schumacher e il primo match point per diventare Campione del Mondo F2. Ecco le possibilità