F1, Verstappen contro il circuito del GP Australia: “E’ stato come guidare a Monaco, da spettatore avrei spento la Tv”

Pubblicato il autore: Giovanni Esposito Segui
ABU DHABI, UNITED ARAB EMIRATES - NOVEMBER 23: Max Verstappen of Netherlands and Red Bull Racing looks on in the Drivers Press Conference during previews for the Abu Dhabi Formula One Grand Prix at Yas Marina Circuit on November 23, 2017 in Abu Dhabi, United Arab Emirates. (Photo by Clive Mason/Getty Images)

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Il pilota olandese della Red Bull Max Verstappen, dopo la delusione per il 6 posto conquistato in Australia, critica il circuito per la mancanza di sorpassi nonostante la netta superiorità della sua Red Bull.

Verstappen contro il circuito. E’ appena cominciata la prima gara della nuova stagione di Formula 1 che ci ha regalato tantissime emozioni. Sebastian Vettel, nonostante gli sfavori del pronostico, ha messo a segno la strategia perfetta che ha beffato Lewis Hamilton conquistando la prima vittoria stagionale. Un pilota che, invece ha reso sotto le aspettative, è stato Max Verstappen: il pilota olandese, nonostante la potenza della sua Red Bull, non è riuscito a sorpassare prima Kevin Magnussen con la Haas e successivamente la Mclaren di Fernando Alonso. Al termine della gara l’olandese ha espresso il proprio disappunto per la mancanza di sorpasso criticando il circuito: “ Anche se sei un secondo o un secondo e mezzo più veloce, non puoi sorpassare. Da spettatore avrei spento la TV. Finché qualcosa non cambierà, la situazione rimarrà questa. Se devono cambiare il circuito? Penso che dovrebbero intervenire sulle macchine, perché in passato non era un problema sorpassare qui.” Una dura critica quella smossa dal pilota della Red Bull che ha trovato il sostegno di un suo collega ovvero Lewis Hamilton.

Leggi anche:  F1, presentata la nuova Aston Martin: Vettel-Stroll pronti

Hamilton condivide il pensiero del pilota Red Bull. Dopo la critica di Max Verstappen fatta al circuito di Albert Park alcuni suoi colleghi hanno approvato il suo pensiero specialmente l’inglese della Mercedes Lewis Hamilton. Il pilota britannico, dopo un’ottima partenza, non è mai riuscito a dare lo strappo decisivo alla corsa ed è stato costantemente braccato dalle Ferrari che, grazie ad una strategia perfetta, sono riusciti a sopravanzare Hamilton vincendo la corsa e mettendo entrambi i piloti sul podio. Hamilton non ci sta e, al termine della gara, ha detto la sua sostenendo Max Verstappen: “ È come se mia madre o il mio migliore amico si trovassero sull’orlo di una scogliera e io non potessi salvarli nonostante tutta la mia volontà e determinazione. Forse nella prossima gara sarà diverso“ La prima gara ha sollevato qualche polemica all’interno del paddock e la lotta per il mondiale si accende: non ci resta che aspettare la seconda gara di F1 per vedere se ci sarà la conferma di Vettel o la risposta di Lewis Hamilton.

  •   
  •  
  •  
  •