F1, Hamilton e il duello con Vettel: “Senza pioggia avrebbe vinto i GP di Germania e Ungheria”

Pubblicato il autore: Alessio Prastano Segui

Lewis Hamilton – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Se la fortuna aiuta gli audaci, in questa entusiasmante stagione di Formula 1, Lewis Hamilton è stato più volte baciato dalla dea bendata, rappresentata dalla pioggia: “Senza pioggia avrebbe vinto in Germania ed Ungheria“. Il riferimento è chiaramente a Sebastian Vettel, il tedesco della Ferrari, che quest’anno dispone di una monoposto superiore alla Mercedes, in termini di aderenza sul tracciato e di una spinta maggiore del propulsore.

L’unico vero nemico per il pilota della Rossa paia proprio essere l’acqua, invocata dall’inglese, ogni qualvolta si trovi in difficoltà. E’ successo ad Hockenheim, quando il tedesco ha commesso una sbavatura fatale nel momento in cui le condizioni meteorologiche sono cambiate. E’ successo in Ungheria quando, dopo le sessioni di libere dominate, la pioggia è arrivata nel momento clou del Q3, decisivo per la pole conquistata da Hamilton.
Stava per succede nuovamente in Belgio, a Spa: sempre nel bel mezzo della qualifica decisiva, il sole scompare, comincia a piovere ed il campione del mondo in carica conquista la Pole. Solo una magia di Vettel in gara poteva cambiare le cose. Cosi è stato: sorpasso al Kemmel e vittoria finale, che gli ha permesso di accorciare a 17 punti il gap dalla vetta.

Leggi anche:  La F1 contro i cambiamenti climatici. Jean Todt: "A breve annuncio sull'idrogeno"

Il campionato è ancora incerto. Per la prima volta, dopo anni di dominio incontrastato Mercedes, sembra proprio che la Ferrari abbia una monoposto superiore alle frecce d’argento, anche se sono stati proprio questi ultimi a sfruttare meglio le situazioni, come ha dichiarato lo stesso Hamilton: “Il pendolo ha oscillato un po’ nelle ultime due gare, abbiamo ‘giocato’ meglio con le carte che avevamo, anche se loro le avevano migliori”.

E’ una partita a scacchi. Alla Ferrari ed a Sebastian Vettel non sono più concessi errori. I bonus sono terminati. Da Monza in poi la risalita sarà possibile solo eseguendo week end senza la minima sbavatura e, chiaramente, portando a casa punti pesanti.
Intanto per le prossime gare, Hamilton annuncia novità in arrivo per la sua Mercedes, nonostante sia pienamente consapevole che: “di sicuro la avranno anche loro”.

Appuntamento a Monza, a casa nostra, di tutti gli appassionati italiani di Formula 1.
La fortuna aiuta gli audaci, ma la bravura e la lucidità permettono di vincere.

  •   
  •  
  •  
  •