F1, Mercedes oltre il danno la beffa: George Russell rischia la squalifica

Pubblicato il autore: Mattia DElia Segui


Termina con tantissimi colpi di scena il Gran Premio di Sakhir: Sergio Perez rimonta dalla diciottesima posizione fino alla vittoria del Gran Premio, primo podio in Formula 1 per Esteban Ocon e George Russell che viene beffato dalla Mercedes. Il Gran Premio inizia con una super partenza e un ritmo inarrivabile di George Russell, tanto da umiliare Valtteri Bottas e mettendo dubbi sull’imbattibilità di Lewis Hamilton. Il pilota britannico ha poi controllato il Gran Premio ma i meccanici hanno sbagliato clamorosamente ai box invertendo le gomme e per questa ragione è stato costretto ad una sosta supplementare. Russell è riuscito a recuperare il margine perso, tanto da essere in grado di tornare al secondo posto, ma poi arriva una foratura che ha infranto il suo sogno di gloria.

Leggi anche:  Ferrari, le parole di Sainz dopo la qualifica

George Russell e il rischio squalifica

Oltre al danno, George Russell rischia una clamorosa beffa. La situazione durante la sosta ai box, con l’inversione degli pneumatici, ha messo il giovane pilota britannico sotto investigazione. Il pilota Williams, chiamato a sostituire Lewis Hamilton in Mercedes, potrebbe essere assolto grazie all’articolo 24.4 del regolamento con il quale i giudici potrebbero scontare alla squadra l’accaduto (questo perché l’errore è stato corretto entro tre giri). Esiste invece anche la possibilità che il tutto venga scontato sul pilota e secondo l’articolo 24.3 il pilota britannico, autore di una gara impeccabile, potrebbe essere squalificato dalla gara.

  •   
  •  
  •  
  •