F1, da quest’anno l’orario dei GP cambia

Pubblicato il autore: Simone Pietro SF98 Segui

La F1 è pronta a modificare gli orari di partenza dei GP, specialmente quelli europei.

Per volontà di Liberty Media dal 2018 la F1 ha introdotto una nuova ora per le partenze, fissandola per le 15:10: secondo i proprietari del Circus il posticipo di un’ora, passando così dalle consuete ore 14 alle ore 15, avrebbe favorito un maggiore interesse da parte del pubblico americano verso la F1. Inoltre, l’aggiunta dei 10 minuti rispetto allo scoccare dell’ora è stata pianificata per valorizzare le programmazioni del pre-gara, con l’intento di aumentare la suspense della corsa.

Dopo 3 anni, la F1 fa dietrofront e, stando alle ultime notizie, Liberty Media avrebbe proposto ai team di tornare al vecchio orario: nei GP europei quindi le luci dei semafori torneranno a spegnersi alle 14 in punto, e in generale gli orari di tutti gli eventi presenti nel calendario 2021 saranno riportati allo scoccare dell’ora.

Nonostante i benefici garantiti dall’orario introdotto nel 2018, sono sorte problematiche non irrilevanti, sopratutto a danno delle compagnie televisive, obbligate a dover allungare la programmazione pre-gara per tappare i 10 minuti supplementari, e del proprio personale, quest’ultimo vincolato per più tempo nel Paddock in attesa dell’inizio dell’attività in pista, in un periodo storico in cui i calendari iridati prevedono un ricco ed esteso viaggio per il mondo.

I team avrebbero già approvato all’unanimità la proposta e a breve dovrebbe essere ufficializzato il ritorno degli orari “vecchio stile”.

 

 

  •   
  •  
  •  
  •