Grosjean F1, confermato il ritorno a 7 mesi di distanza dall’incidente

Pubblicato il autore: Alessandro Vescini Segui

grosjean f1
Romain Grosjean ritorna in F1. L’annuncio è arrivato dopo il Gp del Portogallo. Dopo soli sette mesi dal terrificante incidente durante il Gp del Bahrain, dove era uscito come un supereroe dalla sua auto in fiamme, il francese siederà nuovamente su un sedile di una vettura di Formula Uno. L’anno scorso il team principal della Haas, Gunther Steiner aveva sollevato dall’incarico di piloti sia lui sia il suo compagno di squadra Magnussen. Ma questa volta non come pilota in griglia, visto che tutti i team hanno scelto le loro coppie per questa stagione, ma come collaudatore della Mercedes. Il 35enne infatti correrà a bordo della W10 con cui Lewis Hamilton vinse il Mondiale 2019. L’occasione del suo ritorno è la giornata di test prevista il prossimo 29 giugno al Paul Ricard, circuito su cui si disputa il GP di Francia. Due giorni prima avrà la possibilità di compiere alcuni giri in un demo-run. Grosjean ha manifestato tutta la sua felicità nel ritornare a calcare l’asfalto del mondo della F1: “Sono così contento di tornare su una macchina di F1. Sarà un’opportunità speciale guidare la Mercedes che ha vinto il Mondiale, sarà un’esperienza unica. Ringrazio il team e Toto Wolff per l’opportunità: aveva manifestato la sua intenzione subito dopo l’incidente e mi ha davvero invitato”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Sky o TV8? Dove vedere F1 Gp Francia 2021: streaming e diretta tv
Tags: