MotoGP Silverstone, Rossi dopo le qualifiche “Ottimo tempo, ma sull’asciutto…”

Pubblicato il autore: Mattia Emili Segui

MotoGP Silverstone, Valentino Rossi è soddisfatto del suo tempo in qualifica: “Migliorato il setting rispetto alle libere”. Ma sulla gara “non siamo ancora competitivi”.

 

motogp silverstone

MotoGP Silverstone, Rossi è soddisfatto della qualifica ma preoccupato per la gara

#Valentino Rossi chiude con il secondo tempo le qualifiche sul circuito di #Silverstone e domani partirà in prima fila, dietro solamente al padrone di casa Cal Crutchlow, nel Gran Premio di Gran Bretagna. Pista bagnata come nelle prove libere e condizioni difficili come spesso è accaduto in questa stagione: l’inglese della Honda LCR si è confermato uno specialista in queste situazioni meteo e domani, se l’asfalto sarà di nuovo umido, avrà la possibilità di bissare il successo di Brno di due settimane fa.

MotoGp Silverstone, Rossi: “Ottima qualifica, ma sull’asciutto…”

Il pilota di Tavullia, al termine del turno di qualifica, mostra un cauto ottimismo di fronte ai microfoni e alle telecamere : “E’ stato importante avere l’FP4 sul bagnato perchè come setting di base non ero messo proprio a posto e non ero molto veloce. Il team però ha fatto un ottimo lavoro e quando sono partito per la qualifica ufficiale ho spinto di più“.
Quest’ oggi Rossi, insieme alla Yamaha, hanno deciso di usare due telai differenti, ecco la spiegazione: “E’ stata la decisione giusta: viste le alte percentuali di pioggia, abbiamo optato per lasciare un telaio standard, buono per le condizioni di pista bagnata. Ora sarà importante il Warm Up di domani“.

 Sulla gara però, il numero 46 della Yamaha non si fa false illusioni: “Per domani le previsioni dicono che non pioverà e sull’asciutto siamo messi abbastanza male, non siamo altrettanto veloci. Speriamo che quello che abbiamo imparato oggi sul bagnato vada bene anche per la gara: in ogni caso mi auguro che sia asciutto, ma fin dalla mattina, in modo da effettuare alcuni miglioramenti nel Warm Up”.

MotoGP Gran Bretagna, Rossi pessimista per la gara

Nonostante il secondo tempo ottenuto nelle qualifiche del #MotoGP Silverstone, il pesarese non è però (almeno al momento) molto ottimista per il Gran Premio: “Sono molto più veloce rispetto alle prove libere, il setting è migliorato. Domani sarà molto importante partire davanti. La gara? Per quanto riguarda le gomme, sia davanti che dietro non siamo messi molto a posto. Stamattina ho provato con la morbida, non andavo male come passo ma a mio parere farei fatica ad arrivare in fondo alla gara“.
In conclusione,  Valentino Rossi individua gli avversari principali per la corsa: “Sull’asciutto i principali candidati alla vittoria sono Iannone, Vinales e Marquez: ieri erano più veloci di me in condizioni normali. Io non sono molto lontano, ma mi manca ancora qualche decimo per poter lottare per il podio

Qualifiche MotoGP Silverstone, ecco la classifica:

  1. Cal Crutchlow, Gran Bretagna, Honda: 2’19.265
  2. Valentino Rossi, Italia, Yamaha: 2’20.263
  3. Maverick Vinales, Spagna, Suzuki: 2’20.514
  4. Daniel Pedrosa, Spagna, Honda: 2’20.742
  5. Marc Marquez, Spagna, Honda: 2’20.779
  6. Eugene Laverty, Irlanda, Ducati: 2’20.821
  7. Scott Redding, Gran Bretagna, Ducati: 2’21.074
  8. Andrea Iannone, Italia, Ducati: 2’21.446
  9. Jorge Lorenzo, Spagna, Yamaha: 2’21.687
  10. Andrea Dovizioso, Italia, Ducati: 2’22.420
  11. Aleix Espargaro, Spagna, Suzuki: 2’25.285
  12. Jack Miller, Australia, Honda: 2’18.531
  13. Loris Baz, Francia, Ducati, 2’18.552
  14. Danilo Petrucci, Italia, Ducati: 2’18.657
  15. Pol Espargaro, Spagna, Yamaha: 2’18.871

 

  •   
  •  
  •  
  •