MotoGP, ad Austin il solito Marquez: cade, ostacola Vinales nelle qualifiche e viene penalizzato

Pubblicato il autore: Simone Gitto Segui
RIO HONDO, ARGENTINA - APRIL 07: Marc Marquez of Spain and Repsol Honda Team rounds the bend during the qualifying practice during the MotoGp of Argentina - Qualifying on April 7, 2018 in Rio Hondo, Argentina. (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Marc Marquez – Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

La MotoGP è sbarcata negli USA per l’esattezza ad Austin. Si tratta della terza tappa del motomondiale. Pista notoriamente ad appannaggio della Honda e di Marc Marquez. Ma non è un weekend di gare come tutti gli altri: ancora sono presenti diversi contrasti per via del gran premio dell’Argentina. La condotta antisportiva e contro il regolamento di Marquez unita ad una race direction del tutto inconsistente hanno lasciato grandi strascichi. Maverick Vinales è stato uno di quei piloti ad attaccare la direzione gara in tal senso. Nelle qualifiche del sabato è andato in scena il solito show da parte del pilota spagnolo della Honda. La classica caduta di avantreno, la solita corsa ai box in cerca della seconda moto ed infine il solito comportamento antisportivo, in questo caso ai danni di Maverick Vinales. Tra i due non corre buon sangue per diversi motivi: uno fra tutti il fatto di essere rivali fin da bambini ai tempi delle mini moto. Marquez durante le prove per la pole position ha ostacolato il pilota yamaha che era a casco rosso. Fino a quel momento Vinales era in vantaggio di parecchi decimi e probabilmente avrebbe ottenuto la pole temporanea.

La reazione di Vinales non è stata delle più entusiaste. Il pilota della yamaha ha attaccato Marquez in modo piuttosto eloquente. Durante le qualifiche Marquez non riceve alcuna sanzione. Soltanto qualche ora più tardi, come prevede il regolamento, il pilota della Honda subisce la penalizzazioni di tre posti in griglia.

  •   
  •  
  •  
  •