Moto Gp Gp Mugello: il “Dottore” è tornato, Valentino si regala un sabato da sogno

Pubblicato il autore: danilotaverniti Segui


Il “Dottore” torna a far parlare di se’ e lo fa nel migliore dei modi, pole position nel Gp del Mugello grazie ad un tempo stratosferico, che equivale anche al nuovo record della pista. La stagione del “46” è stata fin qui avara di emozioni, per via di una moto che sia a lui che a Vinales finora non ha consentito di poter lottare per le posizioni che contano. Quest’oggi invece la musica è cambiata grazie ad un giro capolavoro di Valentino, che ha così stoppato sul nascere le velleità di pole position del duo spagnolo Lorenzo-Vinales.

Un’iniezione di fiducia in vista del proseguo della stagione, sperando che la gara di domani sia un successo per lui o quantomeno riservi una gara da protagonista. Il “Dottore” al momento si trova a -39 dal leader mondiale Marc Marquez, il fenomeno spagnolo quest’oggi si è dovuto accontentare di una modesta sesta piazza. Attenzione alla gara, non dimenticando che il pilota della Honda in gara tira sempre fuori il meglio di se’, come d’altronde fa lo stesso Valentino Rossi, che da oltre 20 anni ci ha abituato a gare fenomenali, con sorpassi quasi impossibili e duelli al cardiopalma.

Per quanto riguarda la griglia di partenza di domani spiccano il quarto e quinto tempo di Andrea Iannone e Danilo Petrucci, i due italiani sperano di essere protagonisti in gara, magari con la soddisfazione di poter lottare per il podio. Più indietro Andrea Dovizioso che in questo weekend ha dovuto lottare contro il problema gomme, alla fine il settimo posto in griglia non è così male, sperando che domani il forlivese tiri fuori gli artigli e riesca a fare una gara da assoluto protagonista. L’attesa è sopratutto per Valentino Rossi, i tanti tifosi italiani presenti in tribuna sperano di poter festeggiare un assolo del pilota di Tavullia nella giornata di domani, uno di quei successi che potrebbero rilanciare le ambizioni mondiali del “Dottore”.

  •   
  •  
  •  
  •