MotoGP Aragon, Lorenzo accusa Marquez: “Mi ha fatto cadere, non si cura degli altri piloti”

Pubblicato il autore: Francesco Fravolini Segui

Marc Marquez – Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

MotoGp Argon: arrivano le accuse dopo la gara. Non mancano i dissapori e partono pesanti critiche per contestare il comportamento di alcuni piloti durante la competizione sportiva. Jorge Lorenzo tira dritto senza mezzi termini ed è pronto a sfogare tutta la sua rabbia sul compagno di squadra futuro Marc Marquez.  «Sono impotente e arrabbiato per quello che è successo; con il sorpasso di Marquez non ho potuto affrontare la curva come avrei voluto fare».  Jorge Lorenzo non si ferma qui e continua ad accusare:  «Ho dovuto allargare, entrare nella zona sporca, dove ho aperto il gas per non perdere troppo terreno e sono caduto.  Vediamo se posso correre in Thailandia. L’aspetto che mi fa arrabbiare seriamente è dovuto dal fatto che da fuori non si vede la manovra.  Quello di Marc Marquez è stato un sorpasso con blocco e per non perdere le posizioni sono stato costretto a dare più potenza alla moto.  Guardando le immagini sembra che sia colpa mia ma non è affatto così».

I malumori serpeggiano senza sosta e alimentano una forte discussione che però resta tutta da verificare;  è necessario comprendere gli errori commessi sulla pista perché una competizione deve essere ispirata dalla filosofia sportiva.  «La mia gara – aggiunge il pilota della Ducati – è stata rovinata come la mia possibilità di vincere. È indubbio che in questo momento la fine del campionato non sarà certamente facile. Spero soltanto che Marc venga ad accertarsi delle mie condizioni e dimostri di essere un vero sportivo al punto di chiedere scusa. Non deve farlo più, altrimenti sarò costretto anche io a cambiare il mio modo di guidare».

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  MotoGP, Marquez: "Cresceremo passo dopo passo"