Simoncelli schietto con Valentino Rossi: “Il tempo è passato, farebbe bene a ripensarci”

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto Segui

Valentino Rossi
Valentino Rossi deciderà durante la pausa estiva se continuare a correre in MotoGP anche nel 2022 oppure annunciare il ritiro da pilota. Nel caso in cui si concretizzasse questa ultima opzione, prenderà direttamente le redini del suo team VR46 che dal prossimo anno sbarcherà in nella classe regina del Motomondiale. Il Team di Vale annuncerà settimana prossima se sarà con Ducati o con Yamaha. Sulla decisione per il futuro, The Doctor ha annunciato che fondamentali saranno le prossime gare, soprattutto quella di Catalogna. Circuito assai caro al 42enne di Tavullia.

Paolo Simoncelli su Valentino Rossi: “Per me non si diverte”

Qualche giorno fa la leggenda del Motomondiale Giacomo Agostini aveva fatto un energico appello al nove volte campione del mondo affinché prendesse coscienza del fatto che è arrivata l’ora di smettere. Così come anche Max Biaggi. E adesso, alla nutrita schiera di chi consiglia il ritiro a Valentino Rossi, si aggiunge anche Paolo Simoncelli, papà del compianto Marco Simoncelli e team manager della squadra corse Sic 58. Ecco cosa ha dichiarato di recente Paolo Simoncelli, interpellato sul tema durante la lunga intervista rilasciata alla trasmissione della Gazzetta dello Sport MotoG-Podcast. Una confessione schietta di chi conosce il pilota da una vita: “Vale è un ragazzo che deve capire che il tempo è passato. Tutto lì. Per me non si diverte, in queste condizioni uno non può divertirsi, farebbe bene a pensarci e a fare la scelta giusta. Ultimo o penultimo, a uno come lui tira… e non è giusto, non è giusto“.

Leggi anche:  Valentino Rossi, Carlo Pernat ironizza: "Lo chiamerei Bostik"

Tutti i fan sanno che se dovesse chiudere così, non sarebbe consono ad un pilota del calibro di Valentino Rossi. Il Dottore vorrebbe terminare l’anno prossimo la propria carriera, per festeggiare insieme al suo pubblico la sua fantastica carriera fatta di successi e record. L’auspicio è che Rossi possa far vedere a tutti che c’è ancora e non è ancora finito!

 

  •   
  •  
  •  
  •