Europei pallanuoto: Serbia e Montenegro: una finale tra “cugini”

Pubblicato il autore: Antonio Paradiso Segui

belgrado 2016

EUROPEI PALLANUOTO: LA FINALE SARA’ SERBIA-MONTENEGRO

Sabato ci sarà l’atto conclusivo degli Europei di Pallanuoto, edizione 2016, tra i padroni di casa della Serbia e il Montenegro, che nella giornata di ieri ha battuto l’Ungheria centrando in un sol colpo la finale della manifestazione e la partecipazioni ai prossimi giochi olimpici. Una finale tra cugini, perché serbi e montenegrini per tanti anni sono stati un tutt’uno: prima uniti sotto l’egida del Regno dei Serbi, dei Croati e degli Sloveni, che dal 1929 assunse il nome di Regno di Jugoslavia, in seguito nella Repubblica socialista federale di Jugoslavia (1945-1992), poi nella Repubblica federale di Jugoslavia (1992-2003) e infine nella confederazione di Serbia&Montenegro, nata nel 2003 e scissa nel 2006, anno in cui il Montenegro, tramite il referendum, ottenne l’indipendenza. Come nella vita, le due nazioni sono state unite ovviamente anche nella pallanuoto, tanto da vincere insieme diversi trofei. Tralasciando il periodo socialista, dal 1992 al 2006 la Jugoslavia prima e la Serbia&Montenegro poi hanno vinto un argento agli europei di Siviglia del 1997, un bronzo ai mondiali di Perth del 1998, un oro all’Europeo di Budapest del 2001, un argento ai mondiali di Fukuoka, sempre nel 2001, un oro agli Europei in Slovenia nel 2003, un bronzo ai mondiali di Barcellona del 2003, l’argento olimpico  del 2004 e infine l’oro mondiale del 2005 a Montreal. Quella di sabato sarà la terza finale che vedrà scontrarsi Serbia e Montenegro. Attualmente il bilancio è in parità, dato che nel 2008 (Europei di Malaga) a spuntarla fu il Montenegro, che alla sua prima storica partecipazione da nazione indipendente, batté in finale gli ex compagni di squadra con il punteggio di 6-5. I Serbi, tuttavia, si rifecero quattro anni dopo, agli europei di Eindhoven, battendo i montenegrini con il punteggio di 9-8. Sabato, almeno sulla carta,  sono stra favoriti i padroni di casa della Serbia, che da un anno a questa parte stanno vivendo un momento magico e nel 2016 cercano l’acuto agli europei e alle olimpiadi per cercare di diventare campioni del tutto. L’ultimo ostacolo si chiama però Montenegro, una squadra forte, che con Italia e Ungheria ha dimostrato di essere una compagine in grado si sovvertire i pronostici. Noi non sappiamo come andrà a finire, ma siamo sicuro del fatto che sarà una partita che ci offrirà diverse emozioni.

  •   
  •  
  •  
  •