Europei juniores, tutto pronto a Piombino

Pubblicato il autore: Nicola Digiugno Segui

piomb

E’ tutto pronto a Piombino per gli Europei juniores di “Open water swimming”. Da venerdì 9 a domenica 11 settembre il Centro velico di Piombino ospiterà l’importante competizione. Subito in programma la “5 chilometri maschile” e la “5 km femminile”. Piombino è pronta a ricevere gli atleti di venti Nazioni. Il commento del ct della Nazionale, Massimo Giuliani, da sito ufficiale della Federnuoto: “Il campionato europeo rappresenta un appuntamento dal grande valore tecnico. Dopo le Olimpiadi di Rio de Janeiro e il bellissimo risultato ottenuto con l’argento di Rachele Bruni siamo pronti a ospitare questa splendida competizione nella nostra città. Sono sicuro che sarà una bella sfida, come lo è stata nel 2012. Sulla costa toscana si organizzano gare da oltre 20 anni. Il livello organizzativo ha raggiunto standard elevatissimi. Unitamente all´obiettivo tecnico, perseguiremo quello di contribuire allo sviluppo della disciplina in Italia e, nel contempo, quello di fornire al turismo locale nuova linfa in un momento particolare dell´economia a livello globale”.
Sempre dal sito della Federnuoto, il pensiero di Rachele Bruni, medaglia d’argento nella “10 chilometri” delle Olimpiadi di Rio: “Quello di Piombino è un mare bellissimo e a me ha portato fortuna”. Stefano Ribaudo, team manager della Nazionale di nuoto di fondo juniores, sempre dallo stesso sito web: “Negli utili tre anni abbiamo sempre vinto gli Europei come squadra, e quest’anno abbiamo vinto anche i Mondiali a Hoorn in Olanda. L’impegno e il sacrificio di questi ragazzi viene ripagato dai risultati molto importanti raggiunti”.
I Paesi che parteciperanno alla manifestazione: Cipro, Danimarca, Francia, Gran Bretagna, Grecia, Olanda, Polonia, Repubblica Ceca, Russia, Slovacchia, Spagna, Svizzera, Ungheria, Italia, Germania, Belgio, Israele, Ucraina, Turchia, Svezia.
La cerimonia di apertura è prevista giovedì 8, alle ore 21, a palazzo Appiani. Sarà presente il presidente della Fin e della Len, Paolo Barelli. La Nazionale azzurra è composta da 18 atleti. Ecco l’elenco diffuso dal sito della Federnuoto: “Per la squadra femminile Giulia Berton (Team Veneto), Eleonora Brotto (Team Veneto), Sophie Cavagnola (Andrea Doria) Carlotta De Mattia (Aurelia Unicusano) Greta Gavazzoni (nuotatori milanesi) Ludovica Lugli (Padova Nuoto) Giulia Salin (Team Veneto) Rebecca Talanti (Hidron Firenze) Alisia Tettamanzi (Marina militare/nuotatori Milanesi). Per la squadra maschile: Samuele De Rinaldi (Roberto Zeno Posillipo), Andrea Filadelli /(Andrea Doria), Giulio Iaccarino (RNVomero), Andrea Manzi (Fiamme Oro Napoli/CC Napoli), Nicola Roberto (CN Le Bande), Emanuele Russo (Roberto Zeno Posillipo), Pasquale Sanzullo (CC Napoli), Michele Sassi (Acquarius Canosa), Pierandrea Tittta (Radici Nuoto)”.
Piombino, 34 mila abitanti, in provincia di Livorno, è posta nel tratto di costa Sud della Toscana, all’estremità meridionale sull’omonimo promontorio, a sud del monte Massoncello. E’ il centro principale della Val di Cornia ed è anche principale polo dell’industria siderurgica in Toscana, il secondo porto della stessa regione dopo quello di Livorno. Il centro conserva testimonianze del suo passato illustre, dalle origini estrusche al Principato di Piombino, di cui era capitale. Il 28 luglio 2000 la città è stata insignita della Medaglia d’oro al valor militare per la Battaglia di Piombino. Lo stesso centro fa parte delle Città decorate al valor militare per la Guerra di Liberazione.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Rai2 o Dazn? Dove vedere Sudafrica Italia pallanuoto: diretta tv e streaming Olimpiadi