Paltrinieri cambia coach in vista di Tokyo 2021

Pubblicato il autore: GennaroIannelli Segui


Gregorio Paltrinieri non sará più seguito da cosch Francesco Morini, colui che lo ha cresciuto a suon di vasche nel centro Federale di Ostia e lo ha portato a vincere l’oro europeo, mondiale ed olimpico nella specialitá dei 1500 m stile libero. L’annuncio della separazione arriva ad un solo anno dalla rassegna a cinque cerchi di Tokyo e secondo gli esperti sottende la volontá da parte del nuotatore carpigiano di spostare la propria attenzione verso il nuoto di fondo.

Paltrinieri annuncia la separazione da coach Francesco Morini

Gregorio Paltrinieri non sará piú seguito da coach Francesco Marini, l’allenatore che nelle ultime nove stagioni lo ha tenuto sotto la propria ala protettrice nel centro Federale di Ostia, portandolo a dominare la specialitá dei 1500 m stile libero sia a livello continentale, sia a livello mondiale, dove ha conquistato due ori e olimpico (a Rio 2016) tutti conquistati nella stessa specialitá, completati poi da altre due medaglie iridate (un bronzo e un oro) negli 800 m stile libero.
Alla base di tale scelta ci sarebbe la volontá da parte del “Greg” di concentrarsi ancora di piú sul nuoto di fondo nel quale si é cimentato durante gli ultimi mondiali a Gwangju in Cina, ottenendo il pass per la rassegna olimpica.
Ovviamente, come sottolinea lo stesso nuotatore, la separazione non incrinerá minimamente il rapporto con il suo “maestro” che lui definisce: “Molto piú di un allenatore. Senza il Moro non sarei mai diventato un campione, non vorresti mai che certe storie finissero. Sono arrivato al centro Federale carico di sogni e speranze e insieme le abbiamo realizzate tutte. Ero un ragazzino, ora sono un uomo. Basti pensare che quando sono arrivato dividevo la stanza con Gabriele (Detti). Eravamo adolescenti, poi ci siamo diplomati. Siamo cresciuti, medaglia dopo medaglia”.

Ora il nuotatore potrebbe passare sotto la guida di Fabrizio Antonelli, con il quale ha conquistato un argento nella 5 km a squadre nel mondiale dello scorso anno.

  •   
  •  
  •  
  •