Paltrinieri: “Manca 1 anno alle Olimpiadi e sono molto carico”

Pubblicato il autore: Vincenzo Palumbo Segui


Gregorio Paltrinieri durante la presentazione degli Educamp del Coni, rivela all’Ansa come ha vissuto il lungo periodo di lockdown e i suoi progetti futuri. Come altri atleti, il nuotatore di Carpi ha confessato: “Sono cambiato tanto a livello mentale, stavo soffrendo una situazione in cui non trovavo più stimoli, e questo lockdown mi ha dato l’opportunità di fermarmi un po’, riflettere e adesso mi sento molto più motivato e molto meglio”.
Paltrinieri in vista delle Olimpiadi ha cambiato allenatore ma non si sofferma sull’argomento, infatti by-passa l’argomento parlando dei suoi progetti futuri: “È stato strano tutto il periodo, io in questi ultimi mesi ho anche cambiato allenatore. È un periodo di ripartenza ma mi sento molto motivato, la prendo come una grande opportunità. Manca un anno alle Olimpiadi e sono molto carico”.

Leggi anche:  Davide Cassani torna in Italia. Le dichiarazioni del ct azzurro

Paltrinieri pronto per Tokyo 2021

Gregorio Paltrinieri è pronto a difendere la medaglia d’oro conquistata alle Olimpiadi di Rio nel 2016: “Ho cambiato modo di allenarmi ma non ho lasciato la piscina che rimane la mia priorità. Il mare credo che possa darmi tanto, manca un anno e l’obiettivo è fare bene tutto. Alle Olimpiadi farò 800m, 1500m e 10k in mare. Un tour de force che ho provato già ad affrontare lo scorso anno ai Mondiali, facendo alcune cose bene e altre male. C’è un anno di tempo per preparare le cose al meglio”.

  •   
  •  
  •  
  •