Unendo Yamamay Busto Arsizio, lo sfogo di Pirola

Pubblicato il autore: Daniele Triolo Segui

Unendo Yamamay Busto Arsizio Giuseppe Pirola Volley
Unendo Yamamay Busto Arsizio in smobilitazione? Assolutamente no: la parola al suo Presidente, Giuseppe Pirola, che si è sfogato con la stampa

Unendo Yamamay Busto Arsizio, non si lascia. Anzi, si raddoppia. Appena 21 punti conquistati, frutto di 7 vittorie e ben 11 sconfitte in 18 gare disputate, sono valsi, finora, alla Unendo Yamamay Busto Arsizio, compagine di pallavolo femminile, soltanto la nona posizione (su 13 squadre) nella regular season della Volley Cup 2015-2016. Per ora, la distanza dalla zona playout è ancora piuttosto ampia, 8 punti, ma per la formazione di coach Marco Mencarelli non è proprio il momento di dormire sugli allori. Non basterà, infatti, il ricco palmares della società bustocca (Scudetto 2011/2012, Cev Cup nel 2010 e nel 2012, Coppa Italia 2011/2012 e Supercoppa 2012) per consentire una pronta risalita in classifica: a quello dovranno pensare, tanto al ‘PalaYamamay’ quanto in trasferta, le ragazze in casacca biancorossa, che domenica 21 febbraio, alle ore 18.00, cercheranno una vittoria importante al Pala Radi di Cremona, contro il Pomì Casalmaggiore, terzo in graduatoria con 38 punti e poco intenzionato a fare regali alle lombarde.

Leggi anche:  Champions League pallavolo femminile, Novara fa due su due

In questo periodo, a Busto Arsizio, si inseguono le voci che vorrebbero il club in smobilitazione. Voci che, con tutta probabilità, sono acuite dalla precaria situazione di classifica e dai risultati deludenti in campionato. A sgombrare il campo da qualsiasi equivoco ci ha pensato quest’oggi Giuseppe Pirola, Presidente della Unendo Yamamay Busto Arsizio, che ha sottolineato non solo come non ci sia alcuna intenzione, da parte della società, di smobilitare. Anzi, Pirola ha parlato apertamente di un “progetto appena cominciato” e, non senza un tono fortemente polemico verso l’ambiente circostante e gli organi di stampa, ha rilanciato le ambizioni della Unendo Yamamay Busto Arsizio per il presente e per i campionati che verranno.

“Buongiorno a tutti amici – si può leggere nell’incipit della nota del Presidente Pirola -; in queste settimane, e soprattutto in questi ultimi giorni, ho letto un sacco di sciocchezze sul futuro della Unendo Yamamay Busto Arsizio: progetto fallito, tutto da rifare, la società non ha più le certezze che aveva a inizio stagione ecc… Mi spiace deludervi, ma per quanto mi riguarda il progetto è appena cominciato!!! Certo, è un dato di fatto che la squadra è insufficiente dal punto di vista dei risultati e nessuno lo nasconde: sono io il primo ad essere deluso, assieme a chi con me mette soldi (i nostri sponsor che non smetterò mai di ringraziare) affinché ogni santa domenica la Futura Volley possa scendere in campo. Il volley femminile non è un business economico che dà reddito, è un impegno sociale – ha commentato con sicurezza Pirola -; più volte ho detto e confermo che la Futura Volley è un patrimonio dello sport italiano. Chi pensa che quest’anno la società abbia speso meno soldi degli anni scorsi si sbaglia di grosso: ha speso molto di più per potersi regalare la sua casa (24 anni di concessione dal Comune) e programmare il suo futuro!!!”.

Leggi anche:  Champions League pallavolo femminile, Novara perfetta con Kazan, le russe dominate

Pirola ha dedicato un passaggio anche all’allenatore Marco Mencarelli, rivelando un gustoso retroscena: “Mencarelli è e sarà il nostro allenatore per molti anni: proprio in queste ore gli ho chiesto di prolungare il suo contratto per altri due stagioni. Le ragazze hanno ancora la possibilità di dimostrare che il loro futuro può e deve essere ancora biancorosso!!! – l’opinione del Presidente -. Lo stesso valga per il direttore sportivo Enzo Barbaro e per l’amministratore delegato Dott. Paolo Lugiato, pietra miliare del progetto UYBA 2.0. Chi di voi non ha avuto difficoltà nel suo percorso di vita? – ha concluso Pirola -. Ma, a distanza di anni, quel brutto periodo si ricorda come il punto di caduta che ha anticipato una ripresa che non è tardata ad arrivare”.

Leggi anche:  Allianz Powervolley Milano: recupero dell'ottava contro Perugia

Parole dure, forti, di un Presidente che non appare intenzionato a mollare di un centimetro per riportare la Unendo Yamamay Busto Arsizio sul tetto d’Italia e d’Europa.

  •   
  •  
  •  
  •