Volley femminile. Countdown Foppapedretti Bergamo: ci sono 3 finali

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

Con il campionato di serie A1 femminile che volge a chiusura si può ben dire che 3 finali attendono la Foppapedretti Bergamo, squadra di illustri passati decaduta nei bassifondi della classifica a causa della crisi societaria e soprattutto della crisi di risultati che ha investito le bergamasche. A dire che la Foppapedretti è sempre stata uno dei venti del volley italiano, almeno fino all’anno scorso, per poi cadere quest’anno al terzultimo posto in una classifica strana, anzi stranissima. A esporsi per chiarire la situazione della società è l’opposto serbo Sanja Malagurski, pallavolista che ha cercato di dare il meglio di se in questa stagione ma che purtroppo è naufragata con il resto della squadra:

Da un paio di mesi ogni partita per noi è determinante e molto importante per i punti che abbiamo bisogno di prendere. Sì, con Filottrano è ancora una volta importante. Principalmente dobbiamo giocarla bene, molto concentrare. E poi dobbiamo andare a vincere senza lasciare punti per strada. Dobbiamo prendere tutti i punti che possiamo. “A questo punto della Regular Season non ci sono più molti segreti tra le squadre, ci conosciamo molto bene. Filottrano ultimamente ha giocato molto meglio che a inizio stagione. Da parte nostra dobbiamo essere molto concentrate dal primo punto e provare a mettere in campo tutto quello che abbiamo, tutta la nostra forza in attacco e in ricezione. Proprio la ricezione questa stagione è stata l’arma in più della nostra squadra. Sono sicura che metteremo in campo la Foppa che gioca come sa. Il pubblico del nostro palazzetto è davvero splendido. Io non me lo aspettavo così. Non mi aspettavo tanta fiducia e tanto sostegno. Sicuramente è sempre più bello giocare a casa, ma si deve giocare anche in trasferta, quindi tutto quello che ci danno i nostri tifosi lo porteremo con noi ovunque. Il nostro pubblico è il nostro settimo giocatore e anche fuori casa sapremo di averli con noi e sentiremo la fiducia che hanno in noi”.

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, ecco i recuperi che si giocheranno in questo week end

Si possono considerare tre finali quindi gli ultimi 3 incontri del bergamo Volley in questa Samsung Volley League, tre incontri dove Sanja e compagne dovranno assolutamente tirare fuori il meglio di se per il debito di riconoscenza che hanno verso il pubblico del PalaNorda, sempre in prima linea nonostante i brutti risultati e mai per vinto:

“Sì, proprio così, una finale dopo l’altra. Per queste ultime tre partite, anche se non dipende tutto da noi, vorrei veramente che tutta la squadra rimanesse concentrata e positiva e che provassimo a dare il nostro massimo. Per poter avere… non voglio chiamarlo miracolo… ma per finire questa stagione come lo meritiamo veramente. Come lo meritavamo anche all’inizio, però purtroppo non è andata così. Nelle ultime tre partite mettiamo fuori tutto quello che sappiamo e sono sicura che alla fine saremo contenti tutti”.

Leggi anche:  Volley mercato: bentornato Urnaut!

Intervista riportata dal sito legavolleyfemminile.it

  •   
  •  
  •  
  •