Volley femminile, sfatato il tabù Tie-Break: Casalmaggiore vince grazie alla Drews

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

Sfata il tabù tie-break la Pomì Casalmaggiore che durante questa stagione è caduta più volte nel quinto set. Eroina della giornata è stata la statunitense Drews che è stata top scorer nel terzo e quarto set, a dimostrazione di come il nuovo opposto rosa sappia fare la differenza in campo. 25-18 / 15-25 / 25-21 / 23-25 /21-19 i parziali a favore della squadra di Lucchi, che riesce a superare l’ostico avversario rappresentato dalla Sab Volley Legnano, guidato da una strepitosa Degradi. Contento del risultato il coach Lucchi, che finalmente riesce a trionfare al tie-break:

“Sono contento per il risultato finale perchè all’andata avevamo perso 3-2 mentre oggi abbiamo fatto nostro il tie break. Però sono scontento per la poca incisività che la squadra ha dimostrato di avere stasera. Abbiamo fatto un buonissimo primo set poi è partita questa inerzia di problemi tra contrattacchi, cambio palla, ecc..non siamo riusciti ad incidere mai nella fase punto, con battute troppo semplici e cambi palla facili. Ci incartiamo troppo velocemente e non riusciamo a tenere il ritmo che invece dobbiamo dettare.Dobbiamo andare avanti, cambiare qualcosa e tenere duro.”

Soddisfatta e con un occhio ai play-off Francesca Napodano, sottolineando il fatto che finalmente la Pomì è matematicamente salva:

Leggi anche:  Volley Champions Maschile: diretta streaming Trentino vs Lokomotiv Novosibirsk 1/12/2020

“Sono contenta, soddisfatta della partita, speravamo nei tre punti soprattutto in ottica play off, ma così siamo salve matematicamente. Data l’annata direi che è un piccolo traguardo che abbiamo raggiunto…Va bene così”.

Un po’ delusa la Degradi, che è comunque contenta della prestazione della sua squadra, e del buon campionato svolto:

“Sono comunque contenta sia per le mie compagne che per me nonostante tutto abbiamo combattuto fino all’ultimo e il match si è deciso su due piccole cose. C’è un po’ di rammarico ma non dobbiamo piangerci addosso per questa sconfitta, anzi dobbiamo esserne fiere. Allo stesso tempo sono contenta per me, sono stata ferma due settimane…rientrare così non era semplice”.

Interviste riportate dal sito legavolleyfemminile.it.

  •   
  •  
  •  
  •