Monza vince al tie break contro una Foppapedretti che ha sete di salvezza

Pubblicato il autore: manuela71 Segui

Al Candy Arena si è giocata l’ultima partita della Samsung Galaxy Volley Cup, in un palazzetto gremito di gente.
Gli arbitri del match sono stati Ferriozzi e Turtù.
La Saugella Monza allenata da Pedullà è scesa in campo con Hancock, Ortolani, Devetag, Dixon, Loda, Havelkova e Arcangeli libero.
Micoli allenatore della Foppapedretti ha schierato: Malinov, Strunjak, Popovic, Malagurski, Acosta, Sylla e libero Cardullo.
Nel primo set Bergamo si porta avanti 1-3 con un attacco si Sylla. Monza inizia ad attaccare e trova il pareggio 5-5 con un attacco di Ortolani. Bergamo arriva al primo break con un attacco out di Havelkova, poi al secondo break con il punteggio di 12-16. Monza prova a raggiungere le bergamasche, ma loro grazie a un muro di Strunjak si portano al set ball con il punteggio di 20-24. Il set si chiude con un errore in battuta di Monza.
Nel secondo set le due squadre giocano in equilibrio fino al 6-6 con un attacco out di Ortolani. Il primo break è di Monza con un ace di Devetag. La partita continua in equilibrio fino al 17-17, entra Balboni la seconda palleggiatrice di Monza e il match cambia in loro favore. Il set si chiude 25-21 con un attacco e un ace di Dixon.
Nel terzo parziale Bergamo parte forte con Sylla che sigla il 0-3. Ortolani pareggia e porta il punteggio 3-3. Le due squadre continuano la partita in equilibrio. Il primo break di 7-8 arriva grazie a un mani out di Strunjak, mentre il secondo, con un attacco out di Devetag. Il set si chiude 25-23 con due errori di Malagursky e Sylla.
Nel quarto set parte forte Monza con un parziale di 2-0. La Foppapedretti ha sete di salvezza e allunga al 4-7 con un attacco di Strunjak. Monza cerca di raggiungerla, ma fa troppi errori. Sylla prende in mano la squadra e la porta sul punteggio di 9-15. Monza non molla e grazie ad un attacco di Loda si porta sul 17-20. Bergamo che ha sete di salvezza chiude il set a 19-25, grazie ad un errore di Monza.
Il tie break inizia in equilibrio fino al 5-5 con un muro di Sylla. Monza mette la marcia e raggiunge il primo break 8-6 con un attacco out di Acosta. Si cambia campo. Acosta pareggia e si va sull’8-8, ma Monza più incisiva chiude il set con due attacchi di Hortmann.

Leggi anche:  Volley, Lanza alla GdS dopo Perugia: "Tutti possono capire quanto fosse importante per me questa partita"
  •   
  •  
  •  
  •