Volley Serie B femminile: Cesena si impone a Perugia con un netto 0-3

Pubblicato il autore: Volley Club Cesena Segui

Seconda vittoria di fila e quarto turno utile consecutivo. Il Volley Club Cesena c’è, e ha tutta l’aria di avere le carte in regola per continuare a lotta nella zona playoff (sempre a -1). Nel match della quinta giornata di ritorno del campionato di B1 femminile, il sestetto bianconero ha espugnato 0-3 con grande personalità il campo di Perugia. Il successo in Umbria fa il bis con quello della domenica precedente al Carisport, quando il sestetto di coach Simoncelli aveva annientato 3-1 le velleità dell’Empoli.

Nonostante il match si sia concluso in tre set, quattro attaccanti bianconere (ottimo il 48% della centrale Piolanti) sono andate in doppia cifra. Con due muri, un ace e 10 attacchi vincenti, Alma Frangipane è risultata la top scorer del ospiti. Nei 10 punti mandati a referto dalla centrale Gardini, spiccano ben 6 muri. In seconda linea invece, il 53% del libero Fabbri in ricezione costituisce un ottimo ‘score’. A livello di squadra va registrato il buon rapporto fra battute sbagliate (4) ed ace (3), mentre gli errori complessivi di gioco (12) sono stati limitati, agevolando peraltro la rimonta del terzo set.

Leggi anche:  Champions League pallavolo femminile, bolla a Scandicci: rocambolesco il derby italiano

Ora il sestetto di coach Andrea Simoncelli si prepara per la grande sfida di domenica prossima al Carisport (fischio d’inizio alle 17.30; ingresso libero), quando sarà di scena la capolista San Lazzaro, protagonista indiscussa della stagione in corso e candidata n.1 alla promozione in A2.

Tabellino Perugia-Volley Club Cesena 0-3  (19-25, 21-25, 22-25)

PERUGIA: Meniconi 11, Rosa 6, Minati 17, Castellucci 6, Gallina 1, Nana 6, Pici (L1); ne: Sasso, Bindella (L2), Patrignani, Ceccarelli, Brunelli, Mancini. All. De Paolis.

VOLLEY CLUB CESENA: Errichiello 1, Gardini 10, D’Aurea 7, Piolanti 11, Frangipane 13, Bertolotto 3, Fabbri (L), Ravaioli, Di Fazio; ne: Ricci, Fortunati, Leonardi. All. Simoncelli.

  •   
  •  
  •  
  •